Concorso per 1236 allievi corsi (lazio) MINISTERO DELLA DIFESA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Abilitazione
Posti 1236
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 72 del 09-09-2011
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESA CONCORSO   (scad.  30 settembre 2011) Avviso di attivazione del 3° corso di formazione a carattere teorico-pratico per i giovani presso i reparti delle Forze Armate - Anno 2011. ...
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 09-09-2011
Data Scadenza bando 30-09-2011
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA

CONCORSO   (scad.  30 settembre 2011)
Avviso  di  attivazione  del  3°  corso  di  formazione  a  carattere
  teorico-pratico per i giovani presso i reparti delle Forze Armate -
  Anno 2011. 
Il presente Avviso viene pubblicato in attuazione dell’articolo 55, comma 5-bis, del 
decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30
luglio 2010, n. 122, il quale prevede per il triennio 2010-2012, l’organizzazione, in
via sperimentale, di corsi di formazione a carattere teorico-pratico presso i reparti
delle Forze Armate, di durata non superiore a tre settimane, intesi a fornire le
conoscenze di base riguardanti il dovere costituzionale di difesa della Patria, le
attività prioritarie delle Forze Armate, in particolare nelle missioni internazionali di
pace a salvaguardia degli interessi nazionali, di contrasto al terrorismo
internazionale e di soccorso alle popolazioni locali, di protezione dei beni culturali,
paesaggistici e ambientali e quelle di concorso alla salvaguardia delle libere
istituzioni, in circostanze di pubblica calamità e in altri casi di straordinaria
necessità e urgenza.
In ragione di esigenze operative non valutabili/prevedibili ovvero in applicazione
della legge di bilancio (o di ulteriori disposizioni di contenimento della spesa
pubblica), l’Amministrazione della Difesa potrà
revocare/annullare/sospendere/rinviare i corsi e/o procedere alla modifica dei
posti a disposizione degli aspiranti frequentatori.
1. PERIODO DI SVOLGIMENTO DEL 3° CORSO
- dal 17 ottobre 2011 al 4 novembre 2011;
- dal 17 ottobre 2011 al 21 ottobre 2011 per i giovani diversamente abili.
2. NUMERO DI FREQUENTATORI
Il numero massimo complessivo dei frequentatori è fissato in 1.236 unità delle
quali 33 riservate ai giovani diversamente abili e relativi accompagnatori. A tal
riguardo si precisa che, qualora necessario, i frequentatori diversamente abili
dovranno presentarsi ed essere assistiti, per l’intera durata del corso, da idoneo
accompagnatore individuato a cura degli stessi. 3. REPARTI DELLE FORZE ARMATE SEDE DI SVOLGIMENTO DEI CORSI
- Esercito Italiano:
- Brigata Alpina “Julia” -7° Reggimento Alpini, Belluno;
- Centro Addestramento Alpino, La Thuile – Aosta;
- Centro Addestramento Paracadutismo, Pisa;
- Reggimento Lagunari “Serenissima”, Mestre – Venezia;
- Comando Aviazione dell’Esercito, Viterbo;
- Scuola di Fanteria Bersaglieri, Cesano – Roma;
- Scuola di Fanteria Granatieri di Sardegna, Cesano – Roma
- Comando Genio, Roma (sede idonea ad accogliere frequentatori
diversamente abili);
- Scuola delle Trasmissioni, Roma;
- Arma Trasporti e Materiali c/o Comando Logistico di Proiezione, Roma
- Comando Artiglieria, Bracciano – Roma;
- Comando Artiglieria contraerea, Sabaudia – Latina;
- 131° Reggimento Carri, comprensorio Persano – Salerno;
- Scuola di Cavalleria, Lecce;
- 11° Reggimento Genio, Castrovillari – Cosenza;
- Brigata “Aosta” - 4° Reggimento Genio Guastatori, Palermo;
- 151° Reggimento Fanteria “Sassari”, Cagliari.
- Marina Militare:
- Scuola Sottufficiali Marina Militare, Taranto (sede idonea ad accogliere
frequentatori diversamente abili);
- Aeronautica Militare:
- 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, Rivolto – Udine (sede idonea ad
accogliere frequentatori diversamente abili);
- Scuola Allievi Marescialli A.M., Viterbo;
- Scuola Volontari di Truppa A.M., Taranto (sede idonea ad accogliere
frequentatori diversamente abili).
- Arma dei Carabinieri:
- Scuola Allievi Carabinieri, Torino;
- Scuola Allievi Carabinieri, Roma (sede idonea ad accogliere
frequentatori diversamente abili);
- Scuola Allievi Carabinieri, Campobasso;
- Scuola Allievi Carabinieri, Reggio Calabria;
- Scuola Allievi Carabinieri, Iglesias – Cagliari. 4. PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’
I programmi dei corsi, pubblicati sui siti web delle rispettive Forze Armate,
sono articolati secondo la specificità della Forza Armata e del reparto presso il
quale sono svolti. Il programma comune a tutti i corsi comprende:
- nozioni di base riguardanti il dovere costituzionale di difesa della Patria, le
attività prioritarie delle Forze Armate, in particolare nelle missioni
internazionali di pace a salvaguardia degli interessi nazionali, di contrasto
al terrorismo internazionale e di soccorso alle popolazioni locali, di
protezione dei beni culturali, paesaggistici e ambientali e quelle di concorso
alla salvaguardia delle libere istituzioni, in circostanze di pubblica calamità
e in altri casi di straordinaria necessità e urgenza;
- nozioni di base sull’ordinamento militare;
- nozioni di base riguardanti la struttura ordinativa e i compiti specifici della
Forza Armata presso cui si svolge il corso;
- istruzione formale;
- attività fisiche e ginnico-sportive;
- esercitazioni pratiche.
5. REQUISITI PER L’AMMISSIONE
Possono presentare la domanda di ammissione ai corsi i cittadini italiani,
senza distinzione di sesso che, alla data di scadenza del termine utile per la
presentazione delle domande di partecipazione, siano in possesso dei seguenti
requisiti:
- età non inferiore a 18 anni compiuti e non superiore a 30 anni compiuti;
- godimento dei diritti civili e politici;
- idoneità all’attività sportiva agonistica (atletica leggera per Esercito -
escluso il Rgt. Lagunari - Aeronautica e Arma dei Carabinieri. Per la Marina
e per gli ammessi ai corsi presso il Reggimento Lagunari “Serenissima”
atletica leggera e nuoto). Requisito non necessario per i frequentatori
diversamente abili per i quali è sufficiente un certificato di buona salute
rilasciato dal medico curante. Analogo certificato di buona salute dovrà
essere presentato dall’accompagnatore del frequentatore diversamente
abile;
- esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso,
anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per
l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
- assenza di sentenze penali di condanna ovvero di procedimenti penali in
corso per delitti non colposi, di procedimenti disciplinari conclusi con il
licenziamento dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni, di
provvedimenti di proscioglimento da arruolamenti, d’autorità o d’ufficio,
esclusi i proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
- requisiti morali e di condotta previsti dall’articolo 35, comma 6, del decreto
legislativo 30 marzo 2001, n. 165. L’Amministrazione può procedere in qualunque momento alla verifica del
possesso dei requisiti. La mancanza o la perdita di uno solo dei requisiti
determina l’esclusione dal corso.
6. TITOLI PREFERENZIALI
Costituiscono titolo preferenziale per l’ammissione ai corsi (in ordine di
priorità):
- la parentela o affinità, entro il secondo grado, con il personale delle Forze
Armate deceduto o divenuto permanentemente inabile al servizio per
infermità o lesioni riportate in servizio, con le vittime del terrorismo, della
criminalità organizzata e del dovere.
- l’ordine cronologico di presentazione delle domande.
7. TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
I candidati in possesso dei requisiti devono compilare, in ogni sua parte, la
domanda di partecipazione secondo lo schema predisposto, disponibile sui siti
del Ministero della Difesa (www.difesa.it) e delle singole Forze Armate
(www.esercito.difesa.it, www.marina.difesa.it, www.aeronautica.difesa.it,
www.carabinieri.it). Successivamente, la stessa dovrà essere inviata
esclusivamente per via telematica (secondo le modalità di dettaglio indicate
nei portali web di cui sopra) e portata, in copia cartacea, al seguito all’atto
della presentazione presso i Reparti/Enti ove si svolgeranno i corsi.
Nella domanda gli aspiranti frequentatori indicano, in ordine di preferenza,
uno o più Reparti/Enti tra quelli indicati al paragrafo 3. I giovani sono
ammessi ai corsi nel limite dei posti disponibili e previo superamento di
apposita visita medica, secondo le disponibilità ricettive dei Reparti/Enti
presso cui si svolgono i corsi.
Le domande per la partecipazione dovranno essere inviate, a pena di
irricevibilità, entro il termine perentorio di 21 giorni a decorrere dal giorno
successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta
Ufficiale.
8. PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE E CONVOCAZIONE AI CORSI
Le graduatorie per l’ammissione al corso - redatte secondo i criteri specificati
al precedente punto 6, tenendo conto anche dell’ordine delle preferenze dei
reparti/enti indicate dai candidati nella domanda - saranno pubblicate il 3
ottobre 2011 nei rispettivi siti web di Forza Armata (www.esercito.difesa.it,
www.marina.difesa.it, www.aeronautica.difesa.it, www.carabinieri.it).
Gli aspiranti frequentatori saranno convocati tramite e-mail e sms 14 giorni
prima dalla data di inizio corso. Gli interessati dovranno confermare, tramite
e-mail, la partecipazione al corso entro 4 giorni dalla ricezione della
convocazione. La mancata conferma verrà considerata rinuncia al corso.
In ogni caso, poiché è consentita nello stesso anno, la partecipazione ad uno
solo dei corsi sopra elencati, il candidato, qualora ne abbia già frequentato
uno, sarà automaticamente escluso dalla partecipazione a quelli successivi,
anche se presso altra Forza Armata.
Per ogni comunicazione farà fede l’indirizzo di posta elettronica e/o il recapito
telefonico indicato nella domanda di partecipazione
9. AMMISSIONE ALLA FREQUENZA DEL CORSO
All’atto della presentazione presso i reparti/enti, i frequentatori saranno
sottoposti alla prevista visita medica, a cura del relativo Dirigente del servizio
sanitario, al fine di stabilire l’ammissibilità o meno alla frequenza del corso
stesso. Il Dirigente del servizio sanitario, a seguito delle risultanze della visita
medica, tenuto conto della documentazione sanitaria presentata dall’aspirante
frequentatore, valuta il quadro sanitario complessivo e con decisione definitiva
si esprime in ordine all’ammissibilità alla frequenza del corso di formazione
teorico-pratico.
Tale decisione dovrà essere comunicata per iscritto al Comandante del corso
ed, in particolare, dovrà contenere i seguenti giudizi:
- ammesso;
- non ammesso;
- ammesso con esclusione dello svolgimento di attività fisiche, ginnicosportive
o esercitazioni pratiche.
10. DOCUMENTI DA PRODURRE ALL’ATTO DELLA PRESENTAZIONE PRESSO
I REPARTI/ENTI.
All’atto della presentazione presso i Reparti/Enti per lo svolgimento della
visita medica, gli aspiranti frequentatori dovranno consegnare la sotto
elencata documentazione nominativa:
- scheda vaccinale rilasciata da struttura sanitaria pubblica o convenzionata
con il Servizio sanitario nazionale;
- certificazione relativa all’idoneità all’attività sportiva agonistica (atletica
leggera per Esercito1, Aeronautica e Arma dei carabinieri; atletica leggera e
nuoto per la Marina e per gli ammessi ai corsi presso il Reggimento
Lagunari “Serenissima”), in corso di validità (la data del rilascio non dovrà
essere anteriore a 12 mesi). I frequentatori diversamente abili (e i loro
eventuali accompagnatori), per contro, dovranno presentare esclusivamente
un certificato di buona salute rilasciato dal medico curante. La data di
detto certificato non dovrà essere anteriore a 30 giorni dalla data di
presentazione al reparto/ente;
- certificato attestante l’esito negativo degli accertamenti diagnostici per
l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze
stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non
terapeutico, con data di rilascio non anteriore a 3 mesi dalla presentazione
al reparto/ente;
- certificato medico anamnestico conforme al modello per gli accertamenti
preliminari per l’idoneità al maneggio ed uso delle armi, di cui all’allegato 1
del decreto 28 aprile 1998 del Ministero della Sanità, rilasciato dal medico
di fiducia dipendente o convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale,
con data di rilascio non anteriore a 3 mesi dalla presentazione al
reparto/ente;
- dichiarazione da parte dei soggetti di sesso femminile ammessi al corso, di
“assenza di conoscenza dello stato di gravidanza” o di “presenza dello stato
di gravidanza”, da redigere alla presenza dell’ufficiale medico del
reparto/ente dove si effettuerà in corso di formazione;
- dichiarazione, come da modello annesso alla domanda di partecipazione,
attestante la parentela o affinità, entro il secondo grado, con il personale
delle Forze Armate deceduto o divenuto permanentemente inabile al servizio
per infermità o lesioni riportate in servizio, con le vittime del terrorismo,
della criminalità organizzata e del dovere.
11. ALLONTANAMENTO DAL CORSO
Costituiscono causa di allontanamento, il cui accertamento è demandato al
giudizio insindacabile del comandante dell’ente presso cui si svolge il corso:
- la perdita di uno dei requisiti di cui al paragrafo 5, ad eccezione del limite
di età;
- il sopravvenire di patologie che comportano controindicazioni alla frequenza
del corso, previa valutazione dell’ufficiale medico appartenente all’ente
ovvero incaricato;
- le assenze dal corso per un numero di giorni, anche non continuativi,
superiore a cinque;
- il compimento di gravi o reiterate azioni od omissioni in violazione di norme
regolamentari in materia di disciplina militare;
- il compimento di azioni od omissioni penalmente rilevanti;
- il mancato versamento della cauzione di cui al paragrafo successivo
paragrafo 14;
- le dimissioni volontarie dal corso, presentate in qualsiasi momento.
12. STATO GIURIDICO DEI PARTECIPANTI
I giovani ammessi ai corsi assumono lo stato di militari, contraendo una
speciale ferma volontaria di durata pari alla durata del corso, e sono tenuti
all’osservanza delle disposizioni previste dagli ordinamenti di Forza Armata.
13. PUNTI DI CONTATTO
Presso ciascuna Forza Armata sono istituiti dei punti di contatto che
forniranno le informazioni di dettaglio riguardanti i corsi di formazione in
parola. Maggiori dettagli sono disponibili sui portali web dei rispettivi Stati
Maggiori.
14. VARIE FINALI
All’atto della presentazione presso i Reparti/Enti delle Forze Armate, i
frequentatori dovranno esibire un documento di identità in corso di validità.
Al termine dei corsi è rilasciato un attestato di frequenza che costituisce titolo
per l’iscrizione all’associazione d’arma di riferimento del reparto di Forza
Armata presso il quale si è svolto il corso. All’attestato di frequenza non può
essere attribuito alcun valore o punteggio utile nei concorsi per il
reclutamento del personale delle Forze Armate. Durante i corsi i frequentatori
fruiscono, a titolo gratuito, degli alloggi di servizio collettivi e della mensa.
I frequentatori diversamente abili, unitamente all’accompagnatore, saranno
alloggiati, con oneri a carico dell’Amministrazione della Difesa, presso
strutture alberghiere opportunamente individuate.
Ciascun frequentatore deve versare una somma a titolo di cauzione, a
seconda del valore dei materiali di vestiario ed equipaggiamento forniti
dall’Amministrazione, pari a :
- euro 347 per i corsi presso l’Esercito;
- euro 365 per i corsi presso la Marina Militare;
- euro 376 per i corsi presso l’Aeronautica Militare;
- euro 378 per i corsi presso l’Arma dei Carabinieri.
Detta somma deve essere versata al Reparto/Ente presso il quale si svolge il
corso al momento della sottoscrizione della speciale ferma (di cui al paragrafo
10) e può essere corrisposta in contanti ovvero mediante assegno circolare o
versamento sul conto corrente postale le cui coordinate saranno rese note da
ciascuna Forza Armata sul proprio portale web. La somma versata non
produce interessi.
Al termine del corso, la somma versata a titolo di cauzione:
- è interamente restituita, se i materiali di vestiario ed equipaggiamento
ricevuti sono riconsegnati nella stessa quantità e nello stato conforme al
normale e corretto impiego;
- è trattenuta, in tutto o in parte, previa constatazione mediante verbale,
se i materiali di vestiario ed equipaggiamento ricevuti sono stati, in
tutto o in parte, smarriti ovvero danneggiati in modo tale da renderli
non più idonei all’uso;
- è trattenuta, in tutto o in parte, se il frequentatore chiede di tenere per
sé, in tutto o in parte, i materiali di vestiario ed equipaggiamento
ricevuti, esclusi quelli che non possono essere ceduti secondo la
normativa vigente.