Concorso per 1 ricercatore universitario (lazio) ISPRA - ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 67 del 23-08-2011
Sintesi: ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE CONCORSO   (scad.  22 settembre 2011) Selezione per titoli e colloquio per il conferimento di un assegno di ricerca per titolari di laurea in scienze biologiche ...
Ente: ISPRA - ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 29-08-2011
Data Scadenza bando 22-09-2011
Condividi

ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE

CONCORSO   (scad.  22 settembre 2011)
Selezione per titoli e colloquio per il conferimento di un assegno di
  ricerca per titolari di  laurea  in  scienze  biologiche  nell'area
  scientifica riguardante le attivita' di campionamento  a  bordo  di
  pescherecci, analisi di laboratorio sul pescato ed elaborazioni  di
  dati di pesca. 

 
    E'  indetta  una  selezione  per  titoli  e  colloquio   per   il
conferimento di n. 1 assegno di ricerca per  titolari  di  laurea  in
Scienze Biologiche nell'area scientifica riguardante "le attivita' di
campionamento a bordo di  pescherecci,  analisi  di  laboratorio  sul
pescato ed elaborazioni di dati di pesca". 
Requisiti. 
    Possono partecipare al concorso i cittadini italiani o dei  paesi
dell'Unione europea che alla data  di  scadenza  del  presente  bando
abbiano: 
      a) laurea specialistica, o laurea conseguita secondo il vecchio
ordinamento in Scienze Biologiche o titolo  dichiarato  equipollente,
conseguita presso un'Universita' italiana o estera.  In  quest'ultimo
caso tale titolo dovra' essere riconosciuto equipollente alla  laurea
italiana in base alla legislazione vigente in materia; 
      b) documentata esperienza, con particolare riferimento all'alto
Adriatico,  nel  campionamento  in  mare  a  bordo  di   imbarcazioni
commerciali a strascico e con reti da posa  e  su  navi  da  ricerca,
nell'analisi tassonomica e nel rilevamento di parametri biometrici su
specie ittiche e bivalvi sia nella  frazione  commerciale  che  nello
scarto,  in  invertebrati  bentonici,   nell'analisi   di   contenuti
stomacali di specie ittiche commerciali; 
      c)  documentata  esperienza  nell'attivita'  di   campionamento
biologico marino ed analisi di dati biologici; 
      d)  documentata  esperienza  nell'acquisizione,  valutazione  e
rappresentazione di dati di pesca; 
      e) documentata esperienza nell'attivita' di elaborazione dati; 
      f) documentata esperienza nell'elaborazione di dati ed  analisi
statistiche con l'utilizzo del programma Statistica; 
      g) conoscenza del pacchetto Office; 
      h) conoscenza, parlata e scritta, della lingua inglese; 
      i) possesso della cittadinanza  italiana  (sono  equiparati  ai
cittadini gli italiani non appartenenti alla  Repubblica)  o  di  uno
degli stati membri della Comunita' europea; 
      j) che abbiano superato il diciottesimo anno di eta' e che  non
abbiano superato il sessantacinquesimo anno di eta',  con  esclusione
qualsiasi beneficio di elevazione dei limiti di eta'; 
      k) che non siano stati interdetti dai pubblici  uffici  nonche'
non  siano  stati   destituiti   o   dispensati   ovvero   licenziati
dall'impiego presso una pubblica amministrazione,  ovvero  non  siano
stati  dichiarati  decaduti  da  un  impiego   pubblico   a   seguito
dell'accertamento che l'impiego stesso e' stato  conseguito  mediante
la produzione  di  documenti  falsi  o  viziati  da  invalidita'  non
sanabili. 
    Saranno  valutabili  dalla  Commissione   esaminatrice,   laddove
posseduti,  e  dimostrati  i   seguenti   titoli   di   merito,   che
concorreranno alla formazione del giudizio: 
      1. dottorato di ricerca  o  titolo  equivalente  conseguito  in
Italia o all'estero; 
      2. documentata attivita' di ricerca in relazione  all'attinenza
scientifica nella quale si svolge la selezione; 
      3. le pubblicazioni scientifiche. 
    Scadenza: 30 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana. 
    Durata: l'assegno, eventualmente rinnovabile, avra' una durata di
sei mesi. 
    Sede: ISPRA di Chioggia. 
    Importo mensile lordo dell'assegno:  1.614,00. 
    Per ulteriori informazioni e' possibile consultare il sito  ISPRA
all'indirizzo www.isprambiente.it