Concorso per 1 dottore di ricerca (marche) UNIVERSITA' DI MACERATA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 49 del 21-06-2011
Sintesi: UNIVERSITA' DI MACERATA CONCORSO   (scad.  26 agosto 2011) Bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca ciclo XXVII - aa.ss. 2012/2014 ...
Ente: UNIVERSITA' DI MACERATA
Regione: MARCHE
Provincia: MACERATA
Comune: MACERATA
Data di pubblicazione 22-06-2011
Data Scadenza bando 26-08-2011
Condividi

UNIVERSITA' DI MACERATA

CONCORSO   (scad.  26 agosto 2011)
 
Bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato  di  ricerca
                   ciclo XXVII - aa.ss. 2012/2014 
 

 
      
 
                               Art. 1 
 
 
                             Istituzione 
 
 
    E' indetto il concorso per l'ammissione al XXVII ciclo dei  corsi
di  Dottorato  di  ricerca  attivati  dalla   Scuola   di   Dottorato
dell'Universita' degli Studi di Macerata  (d'ora  in  poi  denominata
SDA), articolati in curricula, come di seguito riportati: 
A)    Scienze     linguistiche,     filologiche,     letterarie     e
storico-archeologiche 
    1) Interpretazione, filologia dei testi, storia della cultura 
    2) Modern and comparative languages and literatures 
    3) Poesia e  cultura  greca  e  latina  in  eta'  tardo-antica  e
medievale 
    4) Storia linguistica dell'Eurasia 
B) Human sciences 
    1) Behaviour and social relations sciences; 
    2) History of education 
    3) History of philosophy 
    4) Philosophy and theory of human sciences 
    5)   Politica,   educazione,   formazione   linguistico-culturali
(PEFLIC) 
    6) Psychology of communication and cognitive processes 
    7) Storia, politica  e  istituzioni  dell'area  Euro-mediterranea
nell'eta' contemporanea 
    8) Technology of education 
    9) Theory of education 
C) Scienze giuridiche 
    1) Diritto dei contratti 
    2) Diritto delle procedure concorsuali ed esecutive 
    3) Diritto internazionale e dell'Unione Europea 
    4) Diritto privato comparato e diritto privato dell'U.E. 
    5) Forensic sciences 
    (interateneo con Universita' di Camerino) 
    6) Legislazione sociale europea 
    7) Logica del diritto sociale e teorie dei diritti fondamentali 
    8) Procedura penale 
    9) Scienze canonistiche ed ecclesiasticistiche 
    10) Storia del diritto 
D) Economics and management 
    1) Economic development: analysis, policy, and theory 
    (interateneo con Universita' di Camerino) 
    2) Management and accounting 
    3) Modelli Quantitativi per la Politica Economica 
E) Scienze politiche e sociali 
    1)  Systems  theory  and  sociology  of  normative  and  cultural
processes 
    2) Teoria dell'informazione e della comunicazione 
    I requisiti e le specificita' vincolanti la frequenza di  ciascun
curriculum      sono      consultabili      alla      pagina      web
 http://www.unimc.it/sda/corsi-di-dottorato/corsi_XXVII . I corsi hanno
durata triennale e  si  concludono  con  la  redazione  di  una  tesi
originale. 
    In  aggiunta  alle  attivita'   direttamente   finalizzate   alla
preparazione  della  tesi,  gli  ammessi  ai  corsi  sono  tenuti   a
partecipare  ad  attivita'  formative  organizzate  dalla  SDA;  sono
inoltre  incoraggiate  esperienze  di  mobilita'  intersettoriale  ed
internazionale. 
    Per i migliori tra i candidati ammessi e' prevista l'assegnazione
di una borsa di studio che puo' essere  mantenuta  per  il  triennio,
previa verifica annuale  dei  risultati  ottenuti.  E'  garantita  la
presenza di almeno 25 borse di studio complessive.  Il  numero  delle
borse  potra'  aumentare  grazie  ad  accordi   e   convenzioni   con
istituzioni  pubbliche  e/o  private   esterne   all'Universita'   di
Macerata. Le borse di studio saranno attribuite secondo le  procedure
di selezione previste dal presente bando. Il numero finale  di  borse
disponibili  sara'  indicato  nell'apposita  sezione  del  sito   web
 http://www.unimc.it/sda/bando/call . 
    In base alla  graduatoria  di  merito  saranno  resi  disponibili
ulteriori posti senza fruizione di borsa di  studio.  Il  numero  dei
posti complessivamente  disponibili  sara',  quindi,  determinato  in
relazione al numero di borse di studio assegnate a ciascun corso. 

        
      
                               Art. 2 
 
 
                     Requisiti per l'ammissione 
 
 
    Possono accedere al dottorato di ricerca,  senza  discriminazioni
di genere,  eta',  religione  e  nazionalita',  coloro  che  sono  in
possesso di diploma di laurea  conseguito  ai  sensi  di  ordinamenti
antecedenti il DM 509/99, di  laurea  specialistica/magistrale  o  di
analogo titolo accademico di II livello conseguito presso Universita'
non italiane, riconosciuto dalle autorita' accademiche. 
    La partecipazione e l'eventuale iscrizione ai corsi di  dottorato
da parte di candidati in possesso  di  titolo  accademico  conseguito
all'estero,  e'  disposta  con  riserva   e   e'   subordinata   alla
dichiarazione di equipollenza del titolo da parte della Giunta  della
SDA, ove necessario. 
    Possono presentare domanda  di  partecipazione  al  concorso  per
l'ammissione ai corsi di Dottorato coloro che  siano  in  debito  del
solo esame di laurea alla data di scadenza del bando e  a  condizione
che il titolo stesso sia conseguito entro il 31/10/2011. In tal  caso
l'ammissione al concorso e' disposta con riserva e  il  candidato  e'
tenuto a presentare entro  l'11/11/2011,  a  pena  di  decadenza,  il
certificato o la dichiarazione sostitutiva del titolo conseguivo e la
relativa votazione, unitamente all'elenco degli esami con indicazione
delle date in cui sono stati sostenuti. 

        
      
                               Art. 3 
 
 
                      Domanda di partecipazione 
 
 
    La domanda di ammissione, redatta a scelta in lingua inglese o in
lingua italiana, dovra' essere inoltrata  esclusivamente  tramite  il
format      on      line      accessibile      dal      sito      web
 http://www.unimc.it/sda/bando/call  entro il 26 agosto 2011. 
    Costituisce causa di esclusione il non  aver  compilato  i  campi
obbligatori richiesti dal format e  non  saranno  accettate  domande,
allegati o integrazioni in formato cartaceo. 
    Il dossier di ciascun candidato dovra'  essere  obbligatoriamente
completato da n. 2 lettere  di  presentazione.  Il  candidato  dovra'
fornire almeno 3 nominativi di  docenti/ricercatori  (presenter)  che
saranno contattati dalla SDA  al  fine  di  ottenere  la  lettera  di
presentazione, redatta secondo un  modello  prestabilito  disponibile
sul sito  web.  Le  suddette  lettere  dovranno  pervenire  entro  il
02/09/2011 e saranno accluse al dossier del candidato. 
    E'   responsabilita'   del    candidato    accertarsi    che    i
docenti/ricercatori abbiano effettuato la  procedura  di  inserimento
delle lettere di presentazione. La mancanza di tali lettere e'  causa
di esclusione dalla procedura di selezione. 
    I candidati porranno particolare attenzione alla compilazione  di
un'ipotesi di progetto di ricerca, in quanto essa costituisce la base
principale  per   la   valutazione   dell'attitudine   alla   ricerca
scientifica. Il progetto di ricerca  dovra'  rispondere  ad  uno  dei
"Research topics" fra quelli proposti dal  curriculum  prescelto  dal
candidato,    cosi'    come    consultabili     all'indirizzo     web
 http://www.unimc.it/sda/bando/call/rt_XXVII.pdf . 
    L'indicazione della  suddetta  tematica  non  e'  vincolante  per
l'assegnazione del progetto di ricerca da svolgere durante  il  corso
di dottorato. 
    In  caso   di   difficolta'   nell'utilizzo   del   software   di
presentazione della candidatura e' possibile rivolgersi  ai  seguenti
recapiti: tel. 0733.258.2870, 0733.258.2880;  0733.258.2843;  e-mail:
scuola.dottorato@unimc.it 

        
      
                               Art. 4 
 
 
                       Procedura di selezione 
 
 
    Ciascun  dossier  di   candidatura,   incluse   le   lettere   di
presentazione,  sara'  trasmesso  a  valutatori  esterni  anonimi   e
indipendenti,  individuati   sulla   base   delle   loro   competenze
scientifiche. Prima della trasmissione,  l'ipotesi  di  programma  di
ricerca sara' analizzato attraverso un software per il rilevamento di
eventuali  infrazioni  ascrivibili  a  plagio;  i  dossier  risultati
positivi a questa analisi saranno esclusi d'ufficio  dalla  procedura
di valutazione.  Al  termine  della  valutazione,  sulla  base  delle
votazioni di ciascun valutatore, a ciascun dossier verra'  attribuito
un punteggio, su una scala da 1 a 4, il cui peso sul giudizio  finale
sara' del 60%. 
    I candidati che  non  avranno  raggiunto  una  valutazione  media
superiore a 3,0 saranno esclusi dalla successiva fase di valutazione.
L'esito complessivo della prima fase di valutazione sara'  pubblicato
sul   sito   internet   http://www.unimc.it/sda/bando/call    e   tale
pubblicazione ha valore di notifica ufficiale agli interessati. 
    I candidati che avranno superato  la  prima  valutazione  saranno
ammessi alla seconda, organizzata da ciascun curriculum e consistente
in un colloquio, che potra' eventualmente  essere  integrato  da  una
verifica scritta, secondo quanto sara' stabilito dalla Commissione. 
    In  presenza,  invece,  di  candidati  residenti  all'estero   la
modalita'  di  svolgimento  della  seconda  valutazione   consistera'
esclusivamente  in  un  colloquio  telematico,   al   fine   di   non
discriminare e/o scoraggiare la partecipazione dei suddetti. 
    La convocazione per la seconda valutazione sara'  tempestivamente
comunicata ai candidati via e-mail. Il peso della seconda valutazione
sul giudizio finale sara' del 40%. 
    La somma dei punteggi derivanti  dalle  due  valutazioni,  pesati
secondo le percentuali definite, produrra' la graduatoria finale che,
approvata con Decreto Rettorale, sara' pubblicata sul  sito  internet
 http://www.unimc.it/sda/bando/call  
    L'idoneita' si consegue con un punteggio pari ad almeno 3,0. 
    I candidati che fruiscono di assegni di  ricerca,  qualora  siano
collocati utilmente nelle graduatorie  di  merito,  sono  ammessi  in
soprannumero. 

        
      
                               Art. 5 
 
 
                  Iscrizione ai corsi di dottorato 
 
 
    I candidati ammessi ai corsi dovranno inviare, entro  il  termine
perentorio comunicato dalla SDA: 
    A)  la  domanda  di  iscrizione,  come  da  modello   predisposto
dall'Amministrazione universitaria; 
    B) fotocopia del documento di identita', debitamente firmato; 
    C) certificato di laurea  contenente  l'elenco  degli  esami  con
indicazione delle date in cui sono stati sostenuti; 
    D) n.1 fotografia in formato tessera. 
    I candidati stranieri, contestualmente  all'iscrizione,  dovranno
inoltre produrre i seguenti documenti: 
    1)     la     "dichiarazione      di      valore"      rilasciata
dall'Ambasciata/Consolato italiano  competente  per  territorio,  del
titolo di studi posseduto  con  specifica  indicazione  del  relativo
livello. 
    2) un certificato attestante il titolo posseduto,  con  la  lista
degli esami e dei voti conseguiti, tradotto in italiano o  inglese  e
autenticato da  un'ambasciata/consolato  competente  per  la  nazione
dell'Universita' che ha rilasciato il titolo; 
    3) una fotocopia del passaporto. 

        
      
                               Art. 6 
 
 
                           Borsa di studio 
 
 
    Per l'attribuzione della borsa di  studio  e'  richiesto  che  il
candidato abbia conseguito il titolo di ammissione  al  Dottorato  da
meno di 6 anni alla data  di  scadenza  del  bando,  elevabili  ad  8
qualora il candidato abbia frequentato una Scuola di Specializzazione
e di un ulteriore anno per ogni gravidanza eventualmente intercorsa. 
    L'importo lordo della borsa di studio e' di Euro  1.137  mensili,
eventualmente maggiorato del 50% per i periodi di  ricerca  trascorsi
all'estero, come stabilito per legge. Le borse vengono  erogate  rate
bimestrali posticipate. 
    Per la fruizione delle borse  di  studio,  il  reddito  personale
annuo lordo deve essere inferiore ad Euro 15.000,00. 
    Chi abbia usufruito di una  borsa  di  studio  per  un  Corso  di
dottorato, anche per periodi inferiori alla durata del corso  stesso,
non puo' chiedere di fruirne una seconda volta. 
    Le borse di studio non sono cumulabili con altre borse di  studio
a qualsiasi titolo conferite,  tranne  che  con  quelle  concesse  da
Istituzioni nazionali o straniere utili ad  integrare  con  soggiorni
all'estero l'attivita' di ricerca dei dottorandi. 

        
      
                               Art. 7 
 
 
                         Tasse e contributi 
 
 
    L'ammontare annuo delle tasse per l'accesso ai  Corsi  e  per  la
relativa frequenza e' di Euro 1.032,92, cui si aggiunge il contributo
di Euro 100,00, di cui Euro 90,00 di tassa regionale per  il  diritto
allo studio universitario ed  .  10,00  per  l'assicurazione  civile
obbligatoria. L'importo complessivo e' diviso in 2 rate: 
    1 rata - Euro 616,46 (all'atto dell'iscrizione) 
    2 rata - Euro 516,46 (entro il 31 marzo 2012). 
    I  dottorandi  titolari  delle  borse  di  Dottorato,  nonche'  i
borsisti e gli idonei a borse di studio  ERSU  sono  esonerati  dalle
tasse per l'accesso e  la  frequenza  dei  corsi  e  sono  tenuti  al
pagamento del solo contributo di Euro  100,00  per  ciascun  anno  di
corso. 
    Parimenti l'esonero dalle  tasse  e  il  pagamento  del  suddetto
contributo annuo e' previsto anche per gli idonei che risultino nella
graduatoria di merito con un punteggio di almeno 3,320  punti  e  che
possiedano  un  reddito  personale  annuo  lordo  inferiore  a   Euro
15.000,00. 
    In base alle leggi  vigenti,  e'  garantita  agli  stranieri  non
comunitari    l'assistenza    sanitaria    attraverso    l'iscrizione
obbligatoria al Servizio Sanitario Nazionale. 

        
      
                               Art. 8 
 
 
         Impegni, incompatibilita' e diritti dei dottorandi 
 
 
    L'iscrizione ai  corsi  di  Dottorato  e'  incompatibile  con  la
contemporanea iscrizione a corsi di laurea e di laurea magistrale, ai
corsi di master universitari, a scuole di specializzazione o ad altri
corsi di Dottorato. E' possibile una deroga nel caso in cui, all'atto
dell'immatricolazione, il dottorando sia in difetto  del  solo  esame
finale di altro corso,  relativo  all'anno  accademico  precedente  a
quello di iscrizione al Dottorato. 
    I dottorandi hanno l'obbligo di frequentare i Corsi di  dottorato
e di compiere continuativamente attivita'  di  studio  e  di  ricerca
nell'ambito  delle  strutture  destinate  a  tal  fine,  secondo   le
modalita' fissate dal Collegio dei docenti. Nel caso di inadempimento
degli obblighi, il Collegio dei docenti  puo'  proporre  l'esclusione
del dottorando dal corso e/o dal beneficio della borsa. 
    Nell'ambito delle attivita' formative previste dal  Collegio  dei
docenti, i dottorandi potranno essere impegnati in attivita' di stage
presso soggetti pubblici o privati esterni all'Universita'. 
    I dottorandi possono svolgere una  limitata  attivita'  didattica
attinente  all'area  di  afferenza   del   Dottorato   e   non   deve
compromettere  l'attivita'   di   formazione   del   dottorando.   La
collaborazione  didattica  non  da'  luogo  a   diritti   in   ordine
all'accesso ai ruoli dell'Universita'. 

        
      
                               Art. 9 
 
 
               Esame finale e conseguimento del titolo 
 
 
    Il  titolo  di  Dottore  di  ricerca,  rilasciato   dal   Rettore
dell'Universita'  di   Macerata   ed   eventualmente   da   autorita'
accademiche di istituzioni con le quali esistano accordi di co-tutela
o titolo congiunto, si consegue all'atto del  superamento  dell'esame
finale, che puo' essere ripetuto una sola volta. 
    Per  l'esame  finale,  sono  nominate  dal  Rettore   commissioni
composte  da  ricercatori-docenti,   qualificati   nelle   discipline
attinenti alle aree di ricerca presenti nei dottorati, di cui  almeno
due devono appartenere ad altre  Universita',  anche  straniere,  non
partecipanti al Dottorato e non devono essere componenti del Collegio
dei Docenti. Le commissioni possono essere integrate da non  piu'  di
due esperti appartenenti a strutture di ricerca pubbliche e  private,
anche straniere. 
    Per comprovati motivi che non consentano la  presentazione  della
tesi nei tempi  previsti,  si  puo'  autorizzare  differimento  della
discussione della tesi alla sessione successiva. 

        
      
                               Art. 10 
 
 
                            Norme finali 
 
 
    Per quanto non espressamente disposto dal presente bando,  si  fa
riferimento all'art. 4 della legge n. 210 del 3 luglio 1998, al  D.M.
224 del 30 aprile 1999, all'art. 19 della Legge 240 del  30  dicembre
2010,  nonche'  al  vigente  Regolamento  di  Ateneo  in  materia  di
Dottorato   di   ricerca   (D.R.   n.   163    del    03/02/2010    -
 http://www.unimc.it/sda/dottorato-di-ricerca/regolamento-dottorato ). 

        
      
                               Art. 11 
 
 
                            Comunicazioni 
 
 
    Tutti gli avvisi e le  notizie  inerenti  la  presente  selezione
verranno resi  noti  agli  interessati  tramite  pubblicazione  sulla
pagina web: http://www.unimc.it/sda/bando/call