Concorso per 1 ricercatore universitario (puglia) ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO 'SAVERIO DE BELLIS' DI CASTELLANA GROTTE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 36 del 25-05-2011
Sintesi: ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO 'SAVERIO DE BELLIS' DI CASTELLANA GROTTE   Concorso (Scad. 10 giugno 2011) Bando di pubblica selezione per n. 1 incarico di collaborazione in ambito progetto di ...
Ente: ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO 'SAVERIO DE BELLIS' DI CASTELLANA GROTTE
Regione: PUGLIA
Provincia: BARI
Comune: CASTELLANA GROTTE
Data di pubblicazione 01-06-2011
Data Scadenza bando 10-06-2011
Condividi

ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO 'SAVERIO DE BELLIS' DI CASTELLANA GROTTE

 

Concorso (Scad. 10 giugno 2011)

Bando di pubblica selezione per n. 1 incarico di collaborazione in ambito progetto di ricerca.


In esecuzione della deliberazione del D.G. n. 238 del 13 maggio 2011, l'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico "Saverio de Bellis" di Castellana Grotte, nell'ambito e per il raggiungimento dei propri fini istituzionali, procede all'indizione della pubblica selezione per titoli e colloquio per l'affidamento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa nell'ambito dei protocolli di ricerca scientifica che nell'anno 2011 verranno svolti dal Dipartimento di Nutrizione e Biologia Sperimentale sul carcinoma epatocellulare.
1. Obiettivo del progetto:
studio sui meccanismi dell'epatocarcinogenesi nonchè sui rapporti tra vitamina K e proliferazione delle cellule neoplastiche, con studi clinici in pazienti affetti da HCC mediante somministrazione di sorafenib solo o in combinazione con vitamina K e inibizione della crescita neoplastica in corso di epatocarcinogenesi.
2. Attività da svolgere:
La prestazione di opera professionale dovrà esplicitarsi nella conduzione di un'attività di ricerca scientifica incentrata sul carcinoma epatocellulare in tutti i suoi aspetti: clinico,follow-up e sperimentale, anche in collaborazione con altri Enti e Istituti di ricerca. In particolare, tale attività dovrà assicurare essenzialmente lo studio dei rapporti tra vitamina K e inibizione della crescita neoplastica in corso di epatocarcinogenesi, nonché gli studi sui processi ossido-riduttivi intraepatocinari in rapporto al periodo di evoluzione della malattia in modelli sperimentali.
3. Requisiti di ammissione alla selezione:
- Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia
- Specializzazione in Oncologia
- Documentata esperienza pluriennale in campo HCC
4. Area di Ricerca Interessata:
Dipartimento di Nutrizione e Biologia Sperimentale dell'IRCCS "S. de Bellis di Castellana Grotte.
5. Durata e compenso:
Il contratto di collaborazione coordinata e continuativa avrà una durata di 12 mesi, eventualmente rinnovabili in presenza della necessaria disponibilità finanziaria e delle esigenze del predetto programma di ricerca, a decorrere dal 01 luglio 2011
Il compenso previsto per la prestazione è pari euro 7.200,00 (settemiladuecento/00) da corrispondersi alla fine di ciascun mese e sarà assoggettato alle agevolazioni fiscali di cui all'art.17 c.1 del D.L. n.185/08 convertito con modificazioni con L. n.2/09, ovvero esenzione IRAP e IRPEF sul 10% dell'imponibile totale e al regime fiscale in vigore ai sensi dell'art.50 c.1 lett. c-bis) del T.U. delle imposte sui redditi.
6. Domanda e termine:
Le domande di ammissione alla presente selezione, redatte in carta libera, esclusivamente secondo lo schema di cui all'allegato A, dovranno essere presentate direttamente alla Direzione Generale dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico "Saverio de Bellis", Via Turi n.27, 70013 Castellana Grotte entro e non oltre il 15° giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.
Sulla busta contenente la domanda di partecipazione deve essere specificato che trattasi di "domanda di partecipazione alla Pubblica Selezione per titoli e colloquio per l'affidamento di un contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al 1° giorno successivo non festivo. Per le domande inoltrate a mezzo servizio postale, la data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell'Ufficio Postale accettante.
L'Amministrazione declina ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato e da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell'amministrazione stessa.
7. Modalità di compilazione della domanda
Nella domanda di ammissione, possibilmente dattiloscritta, che deve fare riferimento all'avviso, l'interessato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità:
1. cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza e preciso indirizzo dove deve essere fatta ogni necessaria comunicazione e numero di telefono;
2. la cittadinanza;
3. le eventuali condanne penali riportate
4. la posizione nei confronti degli obblighi militari
5. titoli di studio posseduti, specificando chiaramente il possesso di ogni requisito richiesto dal presente bando al punto 3 "requisiti di ammissione alla selezione"
6. il consenso al trattamento dei dati personali (D.Lgs n.196 del 20/06/2003
La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata.
I requisiti di ammissione specifici e generali, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso.
8. I titoli da allegare alla domanda sono:
1. curriculum vitae (si precisa che il curriculum vitae non costituisce di per sé autocertificazione)
2. titoli di studio richiesti dal presente bando
3. Documentata esperienza lavorativa e competenza nel campo dell'epatocarcinogenesi maturata presso Università o Enti di ricerca italiani o stranieri
4. Pubblicazioni scientifiche sull'argomento specificato nell'attività da svolgere
5. Servizi prestati in campo di oncologia epatologica
6. eventuali documentazioni dell'attività scientifica svolta (pubblicazioni edite a stampa, incarichi professionali, etc) Si precisa che le pubblicazioni devono essere allegate integralmente
7. fotocopia di documento di identità valido e del Codice Fiscale
8. elenco dei titoli presentati e delle pubblicazioni allegate, datato e firmato.
Le certificazioni devono recare la firma dell'Autorità che ha rappresentanza legale dell'Amministrazione che li rilascia.
I titoli devono essere prodotti in originale o fotocopia autenticata ai sensi di legge
Ai sensi del DPR 28 dicembre 2000, n.445 "testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa", il professionista ha facoltà, in sostituzione della documentazione richiesta a corredo della domanda, di presentare dichiarazioni sostitutive di certificazioni, sottoscritte alla presenza dei funzionari addetti ovvero Allegando fotocopia non autenticata di un documento valido di identità del sottoscrittore.
Tali dichiarazioni dovranno essere rese con dettagliata specificazione, avuto riguardo ai vari elementi che potrebbero comportare l'eventuale attribuzione di punteggio, pena la non valutazione.
L'interessato, qualora si sia avvalso della facoltà di cui al precedente alinea, è tenuto a produrre la documentazione relativa a quanto autocertificato, su richiesta dell'Amministrazione.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di riaprire i termini, revocare o modificare in qualsiasi momento ed a suo insindacabile giudizio il presente bando, nonchè di non far luogo ad alcuna nomina o procedere a nomine parziali.
La partecipazione a detta pubblica selezione implica l'accettazione di tutte le suddette disposizioni.
Le domande saranno esaminate da una Commissione nominata con atto formale dell'Ente e così composta:
- il Direttore Scientifico o un suo delegato
PRESIDENTE
- due esperti nella materia COMPONENTI
- il funzionario amministrativo della Direzione Scientifica
SEGRETARIO NON COMPONENTE
La Commissione valuterà i titoli prodotti dai candidati al fine dell'ammissione al colloquio.
Il colloquio, che si svolgerà in lingua inglese, verterà sugli aspetti più moderni della epatocarcinogenesi. Al termine della prova orale, verrà redatta una graduatoria definitiva di merito.
L'Istituto ha la facoltà di conferire altro incarico per tutto il periodo o per il periodo residuo, al concorrente avente diritto secondo l'ordine della graduatoria.
Le prestazioni del collaboratore si svolgono prioritariamente presso la sede istituzionale dell'Ente.
La collaborazione coordinata e continuativa si svolgerà nell'ambito di un rapporto unitario definito da apposito contratto.
Il collaboratore, che è svincolato dall'inserimento nell'organizzazione gerarchica dell'Ente, per lo svolgimento del proprio incarico, dovrà coordinarsi con il Direttore Scientifico dell'Ente.
La collaborazione potrà cessare prima del termine concordato per volontà delle parti (con preavviso di mesi uno).
Entrambe le parti possono, inoltre, risolvere il contratto in caso di inadempienza di una delle parti, salvo il diritto alla liquidazione degli eventuali danni subiti dall'Amministrazione, e/o ai pagamenti dei compensi maturati al collaboratore sino al momento dell'interruzione della collaborazione.
9. Natura giuridica del contratto
Prima di iniziare l'attività il professionista risultato idoneo sarà convocato per sottoscrivere il contratto in duplice copia originale.
La prestazione di cui al presente avviso si configura come una collaborazione coordinata e continuativa in regime di lavoro autonomo ex art.2222 e segg. Del C.c. e dell'art.409 del C.p.c.. il rapporto oggetto del contratto è qualificato, a tutti gli effetti di legge, di natura professionale coordinata e continuativa, e sarà svolto in piena autonomia tecnica, senza vincolo di subordinazione gerarchica. Il contratto non dà luogo a rapporto di lavoro dipendente; non dà diritto a rateo di tredicesima, al congedo ordinario o straordinario né ad altro trattamento spettante ai lavoratori dipendenti disciplinati dalle leggi o dai CCNL relativamente ai contratti a tempo determinato.
10. Copertura assicurativa e previdenziale:
All'atto dell'erogazione del compenso verrà operata a carico del professionista incaricato la ritenuta a titolo di acconto IRPEF ai sensi dell'art.24 del D.P.R. n.600/73. Il compenso sarà inoltre soggetto alla contribuzione INPS di cui alla L. n.335/95 e s.m.i. Agli effetti dell'applicazione del trattamento assicurativo INAIL, di cui al D.Lgs. n.38/00, il professionista incaricato autorizzerà l' Ente ad operare la ritenuta di sua competenza, in occasione dell'erogazione degli emolumenti; a tale proposito il professionista incaricato dichiarerà di non essere titolare di altri rapporti di collaborazione coordinata e continuativa contemporanei impegnandosi a comunicare tempestivamente eventuali variazioni per l'esatta determinazione del premio INAIL riguardo le rispettive competenze.
Per quanto attiene l'ambito previdenziale il professionista incaricato provvederà a iscriversi al Fondo per la "gestione separata" istituito presso l'INPS ai sensi dell'art.2, comma 26,della L. n.335/95 presentazione allo stesso del mod. "SC04".
Per eventuali chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi presso la Segreteria della Direzione Scientifica dell'IRCCS "Saverio de Bellis", via Turi 27 - 70013 CASTELLANA GROTTE (BA), tel. 080-4994181.
Per acquisire copia del bando avviso pubblico i concorrenti potranno collegarsi al sito Internet dell'Istituto al seguente indirizzo: www.irccsdebellis.it  

Il Direttore Amministrativo Il Direttore Generale
Dott. Tommaso Stallone Dott. Giuseppe Liantonio