Diario PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 36 del 06-05-2011

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Diario

Nota Bene: trattandosi di 'Diario' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilitÓ di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarÓ visibile nella banca dati.


Calendario prove d'esame

Data di inizio delle prove: 30-05-2011
Termine delle prove: 01-06-2011

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich´┐Ż ´┐Ż scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Diario
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 36 del 06-05-2011
Sintesi: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DIARIO Avviso relativo al concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di centoquarantasei allievi al corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale ...
Ente: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 06-05-2011
Condividi

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE


DIARIO

Avviso relativo al concorso pubblico, per esami, per l'ammissione  di
  centoquarantasei allievi al corso-concorso selettivo di  formazione
  dirigenziale per il reclutamento di  centotredici  dirigenti  nelle
  amministrazioni statali, anche ad  ordinamento  autonomo,  ed  enti
  pubblici non economici. 

 
CANDIDATI AMMESSI A SOSTENERE LE PROVE SCRITTE 
    L'elenco dei candidati che hanno superato la prova preselettiva e
sono ammessi a sostenere le prove scritte del concorso pubblico,  per
esami, per l'ammissione di centoquarantasei allievi al corso-concorso
selettivo  di  formazione  dirigenziale  per   il   reclutamento   di
centotredici  dirigenti  nelle  amministrazioni  statali,  anche   ad
ordinamento autonomo, e negli enti pubblici  non  economici,  bandito
con decreto presidenziale 5 gennaio 2011, n. 1/2011, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale  della  Repubblica  Italiana  -4¬  serie  speciale
"Concorsi"- n. 6 del 21 gennaio 2011, e' pubblicato sul sito internet
della Scuola Superiore della Pubblica  Amministrazione  all'indirizzo
www.sspa.it a decorrere dal 6 maggio 2011. 
SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE 
    Le tre prove scritte si svolgeranno in  Roma,  presso  il  Centro
Nazionale di Selezione e Reclutamento  dell'Arma  dei  Carabinieri  -
Viale di Tor di Quinto n. 151, nei giorni 30 maggio, 31 maggio  e  1░
giugno 2011. Le prove avranno inizio alle ore  10,00.  Per  agevolare
l'espletamento  delle  operazioni  di  registrazione  dei   candidati
l'accesso alla sede di esame e' previsto dalle ore  8,00.  L'ingresso
dei candidati nel locale ove si svolgeranno le prove sara' consentito
fino alle ore 9,45; successivamente sara' consentito  l'accesso  solo
ai candidati gia' presenti nell'area  destinata  alle  operazioni  di
registrazione. La mancata presentazione dei candidati nel giorno, ora
e sede indicati nel presente  avviso  per  ciascuna  prova,  comunque
giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comportera' l'esclusione dal
concorso. Il presente avviso  ha  valore  di  notifica  a  tutti  gli
effetti. 
    I candidati dovranno  presentarsi  muniti  di  uno  dei  seguenti
documenti  di  riconoscimento  in  corso  di  validita':   carta   di
identita', passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di
pensione, patentino  di  abilitazione  alla  conduzione  di  impianti
termici, porto d'armi, tessera di riconoscimento, purche'  munita  di
fotografia e di timbro o di altra segnatura  equivalente,  rilasciata
da un'amministrazione dello Stato. 
    I candidati non potranno introdurre nella sede di esame carta  da
scrivere, appunti manoscritti, libri  o  pubblicazioni  di  qualunque
specie, ne' avvalersi di supporti cartacei,  ne'  comunicare  tra  di
loro. I possessori di telefoni portatili e di  strumenti  elettronici
idonei alla memorizzazione di informazioni  o  alla  trasmissione  di
dati dovranno renderli inattivi e riporli sulla  propria  postazione.
Per le prime due prove potranno essere introdotti e consultati  nella
sede di esame codici e  testi  di  legge  purche'  privi  di  note  e
commenti, raffronti o  richiami  dottrinali  e  giurisprudenziali  di
qualsiasi genere, e il vocabolario della lingua italiana. 
    Qualora   venga   accertata   una   violazione   delle   suddette
disposizioni  la  Commissione  esaminatrice  deliberera'  l'immediata
esclusione dal concorso. 
    Non  sara'  previsto  servizio  di  guardaroba  ne'  di  custodia
bagagli. I candidati consegneranno agli addetti alla vigilanza  borse
e contenitori di qualsiasi specie. In ogni caso la  Scuola  Superiore
della Pubblica Amministrazione non assume alcuna responsabilita'  per
gli oggetti consegnati agli addetti alla vigilanza. 
PRIMA PROVA SCRITTA 
    La  prima  prova  scritta  consistera'  nella  redazione  di   un
elaborato articolato su due o  piu'  temi,  anche  interdisciplinari,
relativi alle seguenti materie: 
    - diritto costituzionale; 
    - diritto amministrativo; 
    - diritto privato; 
    - diritto comunitario e internazionale; 
    - contabilita' pubblica. 
    I candidati disporranno di  sei  ore  per  lo  svolgimento  della
prova. Non sara' consentito allontanarsi dall'aula  della  prova  nei
120 minuti successivi all'inizio della stessa, salva la  facolta'  di
rinuncia al concorso che sara' verbalizzata. 
SECONDA PROVA SCRITTA 
    La seconda  prova  scritta  consistera'  nella  redazione  di  un
elaborato articolato su due o  piu'  temi,  anche  interdisciplinari,
relativi alle seguenti materie: 
    - economia (economia politica, politica economica e scienza delle
finanze); 
    - management  pubblico  (programmazione  e  pianificazione  nelle
pubbliche amministrazioni, strategia nelle pubbliche amministrazioni,
organizzazione   della   pubblica    amministrazione,    contabilita'
direzionale, controllo strategico e di gestione); 
    - statistica. 
    I candidati disporranno di  sei  ore  per  lo  svolgimento  della
prova. 
    Non sara' consentito allontanarsi dall'aula della prova  nei  120
minuti successivi all'inizio  della  stessa,  salva  la  facolta'  di
rinuncia al concorso che sara' verbalizzata. 
TERZA PROVA SCRITTA 
    La  terza  prova  scritta  consistera'  in  una  composizione  da
svolgersi nella lingua inglese. Non sara' possibile introdurre  nella
sede di esame alcun vocabolario, nemmeno quello monolingua.  In  caso
di violazione, la Commissione  esaminatrice  deliberera'  l'immediata
esclusione dal concorso. 
    I candidati disporranno di quattro ore per lo  svolgimento  della
prova. 
    Non sara' consentito allontanarsi dall'aula della prova  nei  120
minuti successivi all'inizio  della  stessa,  salva  la  facolta'  di
rinuncia al concorso che sara' verbalizzata. 
AMMISSIONE ALLA PROVA ORALE 
    Supereranno le prove scritte e saranno ammessi alla prova orale i
candidati che riporteranno in ciascuna prova scritta una votazione di
almeno settanta centesimi. 
    I candidati ammessi alla prova orale ne riceveranno comunicazione
a mezzo raccomandata postale con ricevuta di ritorno o telegramma con
l'indicazione delle  votazioni  riportate  in  ciascuna  delle  prove
scritte.  L'avviso  per  la  presentazione  alla  prova  orale  sara'
recapitato ai candidati almeno venti giorni prima della data  in  cui
essi dovranno sostenerla. 
    Eventuali ulteriori  comunicazioni  circa  lo  svolgimento  delle
prove scritte, anche con riguardo a variazioni del calendario e della
sede di svolgimento,  saranno  pubblicate  nella  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica Italiana - 4¬  serie  speciale  "Concorsi"-  del  24
maggio 2011. Rimane a carico dei candidati l'onere di verificare tali
ulteriori comunicazioni e variazioni. 
      Roma, 2 maggio 2011 
 
                                   Il presidente: Prof. Giovanni Tria