Concorso per 2 dirigenti medici di radiodiagnostica (puglia), 2 dirigenti medici anestesia e rianimazione (puglia), 1 dirigente medico di cardiochirurgia (puglia), 5 dirigenti medici di pediatria (puglia) AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Mobilita'
Posti 10
Fonte: DIR N. 24 del 13-04-2011
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI Concorso (Scad. 29 aprile 2011) Avviso pubblico di mobilità volontaria per incarichi temporanei di Dirigente Medico discipline diverse. In esecuzione della ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI
Regione: PUGLIA
Provincia: BARI
Comune: BARI
Data di pubblicazione 15-04-2011
Data Scadenza bando 29-04-2011
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO CONSORZIALE DI BARI

Concorso (Scad. 29 aprile 2011)

Avviso pubblico di mobilità volontaria per incarichi temporanei di Dirigente Medico discipline diverse.


In esecuzione della delibera n. 435 del 06 APR. 2011 e del Regolamento Aziendale, di cui alla deliberazione n. 274 del 09.03.2011, sono indetti Avvisi Pubblici, per titoli e colloquio, di mobilità volontaria di Dirigenti Medici appartenenti ad Aziende ed Enti del Sevizio Sanitario della Regione Puglia, per la copertura dei posti di seguito riportati, ai sensi dell'art.. 20 del C.C.N.L. della Dirigenza Medica dell'08/06/2000 e dell'art. 30 co. 1 del D.Lgs. 165/2001 e s. m. ed i, tenendo conto che, in applicazione del co. 2 bis del citato art. 30, si provvederà in via prioritaria all'immissione in ruolo dei dipendenti provenienti da altre amministrazioni in posizione di comando o fuori ruolo, appartenenti alla stessa area funzionale, che facciano domanda di trasferimento nei ruoli di questa amministrazione:
- n. 2 posto di Dirigente Medico di Radiodiagnostica presso l'U.O. di Radiodiagnostica dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII";
- n. 2 posti di Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione presso l'U.O. di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII";
- n. 1 posto di Dirigente Medico di Cardiochirurgia presso l'U.O. di Cardiochirurgia dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII";
- n. 2 posti di Dirigente Medico di Pediatria presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII";
- n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria per le attività di Nefrologia dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII",
- n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria per le attività di Malattie dell'Apparato Respiratorio dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII", attualmente occupato a tempo determinato fino al 31/01/2012, ai sensi della norma in favore della maternità di cui all'art. 42- bis del D.Lgs. n. 151 del 26.03.2001;
- n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria presso l'U.O. di Malattie Metaboliche e Genetiche dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII", attualmente occupato a tempo determinato fino al 30/09/2011, salvo eventuale ulteriore proroga, ai sensi della norma in favore della maternità di cui all'art. 42- bis del D.Lgs. n. 151 del 26.03.2001.
Ai sensi della Legge 10/04/1991, n.125, i suddetti posti si intendono riferiti ad aspiranti dell'uno e dell'altro sesso cui è garantita pari opportunità per l'accesso al lavoro e al trattamento sul lavoro.
ART. 1:
REQUISITI DI AMMISSIONE GENERALI E PROFESSIONALI
Gli interessati ai suddetti Avvisi devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
Per il profilo professionale di Dirigente Medico di Radiodiagnostica:
- essere dipendenti a tempo indeterminato di Enti o Aziende Sanitarie Regionali nel profilo professionale di Dirigente Medico di Radiodiagnostica o servizi equipollenti e aver superato il periodo di prova nella medesima disciplina;
- non avere procedimenti disciplinari in corso;
- idoneità all'articolazione dell'orario di servizio H24.
Per il profilo professionale di Dirigente Medico di Pediatria:
- essere dipendenti a tempo indeterminato di Enti o Aziende Sanitarie Regionali nel profilo professionale di Dirigente Medico di Pediatria o servizi equipollenti e aver superato il periodo di prova nella medesima disciplina;
- non avere procedimenti disciplinari in corso;
- idoneità all'articolazione dell'orario di servizio H24.
Per il profilo professionale di Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione:
- essere dipendenti a tempo indeterminato di Enti o Aziende Sanitarie Regionali nel profilo professionale di Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione e aver superato il periodo di prova nella medesima disciplina;
- non avere procedimenti disciplinari in corso;
- idoneità all'articolazione dell'orario di servizio H24.
Per il profilo professionale di Dirigente Medico di Cardiochirurgia:
- essere dipendenti a tempo indeterminato di Enti o Aziende Sanitarie Regionali nel profilo professionale di Dirigente Medico di Cardiochirurgia o servizi equipollenti e aver superato il periodo di prova nella medesima disciplina;
- non avere procedimenti disciplinari in corso;
- idoneità all'articolazione dell'orario di servizio H24;
- specifico requisito professionale: comprovata esperienza in Cardiochirurgia Pediatrica e documentata conoscenza della diagnosi e terapia delle cardiopatie congenite.
I predetti requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione ai presenti Avvisi.
ART. 2:
MODALITA' E TERMINI  PER LA PRESENTAZIONE  DELLE DOMANDE  DI AMMISSIONE AGLI AVVISI
Le domande di partecipazione redatte in carta libera devono essere inviate entro il termine di scadenza del presente bando al Direttore Generale - "Azienda Ospedaliero - Universitaria Consorziale Policlinico di Bari " - Ufficio Concorsi - Piazza Giulio Cesare n. 11 - 70124 BARI - trasmesse tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.
Sulla busta deve essere specificato: domanda per Avviso di mobilità di Dirigente Medico - disciplina ____________________________ (indicare il profilo e la disciplina oggetto dell'Avviso a cui si intende partecipare, nonché l'attività di assegnazione per i posti di Dirigente Medico di Pediatria).
Per la copertura dei posti di Dirigente Medico di Pediatria gli interessati dovranno produrre distinte istanze in relazione alle diverse attività di assegnazione per le quali si intende concorrere (attività di Pronto Soccorso, Malattie dell'Apparato Respiratorio, Nefrologia, Malattie Metaboliche)
Le domande si considerano prodotte in tempo utile se spedite, come innanzi, entro il termine di 15 (quindici) giorni dal giorno successivo a quello della data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.
A tal fine farà fede il timbro a data dell'Ufficio Postale accettante. Qualora detto giorno sia festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Non saranno imputabili all'Amministrazione eventuali disguidi postali. Il termine di presentazione delle istanze e dei documenti è perentorio, l'eventuale riserva di invio successivo di documenti è privo di effetto.
ART. 3:
MODALITA' DI FORMULAZIONE  DELLA DOMANDA D'AMMISSIONE  DOCUMENTAZIONE RICHIESTA: FORME E MODALITA'  DI PRESENTAZIONE Nella domanda di ammissione, datata e firmata, (allegato "A": schema di domanda) gli aspiranti devono dichiarare il possesso dei seguenti requisiti, comprovando gli stessi in sostituzione delle normali certificazioni ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 445/2000:
- cognome, nome, data, luogo di nascita e residenza;
- codice fiscale;
- la precisa indicazione dell'Avviso di mobilità cui si intende partecipare;
- il possesso dei requisiti di cui all'art. 1 del presente bando che dovranno essere analiticamente
riportati.
L'aspirante dovrà, inoltre, indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essergli fatta pervenire ogni comunicazione inerente gli Avvisi in argomento. In caso di mancata indicazione, vale ad ogni effetto la residenza dichiarata in domanda.
La presentazione della domanda implica il consenso del candidato al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili nel rispetto di quanto disposto dal D.L.gvo 196/2003 per lo svolgimento di tutte le procedure selettive.
ART. 4:
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
Alla domanda di partecipazione agli Avvisi i candidati devono allegare:
1. copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
2. certificazione aggiornata relativa allo stato di servizio da cui si evinca, altresì, la disciplina di appartenenza, il superamento del periodo di prova e l'assenza di procedimenti disciplinari in corso;
3. certificato attestante l'idoneità all'articolazione dell'orario di lavoro H24;
4. tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito;
5. curriculum formativo e professionale, debitamente autocertificato, datato e firmato, dal quale si evincano, tra l'altro, le attività formative e di aggiornamento nonché la tipologia qualitativa e quantitativa delle prestazioni effettuate.
La documentazione di cui sopra può essere dimostrata anche con dichiarazione sostitutiva di certificazione, ovvero con dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, sottoscritte dal candidato e formulate nei casi e con le modalità previste dagli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000.
Nella documentazione relativa ai servizi svolti anche se documentati mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell'art.47 D.P.R. 445/2000 (allegato C) devono essere attestate se ricorrano o meno le condizioni di cui all'ultimo comma dell'art. 46 del D.P.R. 20/12/1979 n. 761, in presenza delle quali il punteggio di anzianità deve essere ridotto. In caso positivo, l'attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio.
6. pubblicazioni.
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa; possono tuttavia essere presentate anche in fotocopia ed autenticate dal candidato, ai sensi dell'art. 19 del D.D.R. 445/2000, purché il medesimo attesti, mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, corredata da fotocopia semplice di un proprio documento di identità personale, che le copie dei lavori specificamente richiamati nell'autocertificazione sono conformi agli originali.
Gli aspiranti dovranno inoltre allegare alla domanda di partecipazione un elenco contenente l'indicazione dei documenti e dei titoli allegati alla domanda di partecipazione.
Tutti i documenti allegati alla domanda devono essere numerati progressivamente; tali numeri dovranno corrispondere esattamente a quelli riportati nel citato elenco.
Non saranno presi in considerazione documenti, titoli o pubblicazioni che perverranno a questa Amministrazione dopo il termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione all'Avviso in argomento. I titoli redatti in lingua straniera devono essere corredati da una traduzione in lingua italiana certificata, conforme al testo straniero, redatta dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero da un traduttore ufficiale.
AUTOCERTIFICAZIONE
Si precisa che il candidato, in luogo della certificazione rilasciata dall'Autorità competente, può presentare in carta semplice e senza autentica di firma:
- "dichiarazione sostitutiva di certificazione" (All. B): nei casi tassativamente indicati nell'art. 46 del D.P.R. n. 445/2000 (ad esempio: stato di famiglia, iscrizione all'albo professionale, possesso del titolo di studio, di specializzazione, di abilitazione, ecc.)
- "dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà" (All. C): per tutti gli stati, fatti e qualità personali non compresi nell'elenco di cui al citato art. 46 del D.P.R.445/2000 (ad esempio: borse di studio, attività di servizio, incarichi libero-professionali, attività di docenza, frequenza a corsi di formazione e di aggiornamento, partecipazione a convegni e seminari, conformità agli originali di pubblicazioni, ecc). La stessa può riguardare anche il fatto che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, la copia di una pubblicazione ovvero la copia di un titolo di studio o di servizio sono conformi all'originale.
La "dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà" deve essere corredata da fotocopia semplice di un documento di identità personale.
In ogni caso, la dichiarazione resa dal candidato - in quanto sostitutiva a tutti gli effetti della certificazione - deve contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo che il candidato intende produrre; l'omissione anche di un solo elemento comporta la non valutazione del titolo autocertificato.
In particolare, con riferimento al servizio prestato, la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (unica alternativa al certificato di stato di servizio) deve contenere l'esatta denominazione dell'Azienda Sanitaria regionale presso cui il servizio è stato prestato, la qualifica, il tipo di rapporto di lavoro (tempo indeterminato/determinato, tempo pieno/part-time), le date di inizio e di conclusione del servizio, nonché le eventuali interruzioni (aspettativa senza assegni, sospensioni etc.) e quant'altro necessario per valutare il servizio.
L'Amministrazione è tenuta ad effettuare idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute e si precisa che sono applicabili le sanzioni penali previste per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, oltre la decadenza dai benefici eventualmente conseguiti dall'interessato sulla base di dichiarazioni non veritiere.
ART. 5
MODALITA' DI SELEZIONE  E ASSUNZIONE
Per la valutazione delle istanze di mobilità di ciascuna selezione verrà nominata, con provvedimento del Direttore Generale, apposita commissione composta da n. 3 componenti esperti, di cui n. 1 con funzioni di presidente, assicurando che della stessa faccia parte almeno n. 1 Direttore di Unità Operativa della stessa disciplina oggetto del bando di selezione.
La Commissione procederà prioritariamente alla determinazione dei criteri di valutazione dei titoli e del colloquio in rapporto alle specificità del/i posto/i da ricoprire.
Qualora siano richiesti specifici requisiti professionali la commissione medesima procederà, sulla base della documentazione prodotta da ciascun candidato, alla verifica del possesso di tali requisiti e, solo in caso positivo, provvederà alla valutazione dei titoli e all'effettuazione del colloquio secondo i criteri prestabiliti dalla commissione medesima. Rimarranno esclusi dalle procedure selettive coloro che non risulteranno in possesso dei suddetti requisiti professionali.
La valutazione dei titoli riguarderà l'anzianità di servizio, le pubblicazioni e i titoli scientifici nonché il curriculum formativo e professionale (altri titoli attinenti alla disciplina non valutati nelle precedenti categorie).
Il colloquio verterà sulle esperienze professionali maturate dai candidati in rapporto alle specificità del posto da ricoprire.
Il trasferimento del/i candidato/i che sarà/anno selezionati è subordinato al parere favorevole, motivato, da parte del Direttore della/e Unità Operativa/e cui il Dirigente/i Medico/i sarà/anno assegnato/i.
I Dirigenti Medici selezionati saranno invitati a stipulare contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato, regolato dalla disciplina del C.C.N.L. vigente per l'Area della Dirigenza Medica.
ART. 6)
GRADUATORIA
La commissione formulerà la graduatoria secondo l'ordine dei punteggi relativi alla valutazione del colloquio e dei titoli. La graduatoria, che sarà pubblicata sul sito web aziendale nella sezione " concorsi", avrà validità di 12 mesi dalla data di adozione del relativo provvedimento di approvazione e potrà essere utilizzata per i posti vacanti della stessa disciplina aventi gli stessi requisiti professionali qualora richiesti nel relativo bando.
L'Azienda si riserva la facoltà di modificare, sospendere e/o revocare il presente bando a suo insindacabile giudizio, dandone tempestiva notizia mediante pubblicazione nel BURP senza che gli interessati stessi possano avanzare pretese o diritti di sorta.
Per ulteriori informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi all'Ufficio Concorsi dell'Azienda Ospedaliera Policlinico - Piazza Giulio Cesare n. 11 - Bari tel. 080 - 5592668-507.
Gli aspiranti, inoltre, potranno prendere visione del bando e dell'allegato modello di domanda di partecipazione all'Avviso, visitando la sezione "concorsi" del sito www.policlinico.ba.it.

Il Dirigente Amministrativo
Dott.ssa Filomena Fortunato

Il Direttore Il Direttore Generale
Area Gestione del Personale Dott. Vitangelo Dattoli
Giannoccaro Giovanni