Concorso per 1 collaboratore amministrativo (lombardia) AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Mobilita'
Posti 1
Fonte: DIR N. 24 del 13-04-2011
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO Concorso (Scad. 13 maggio 2011) Avviso di mobilità compartimentale per la copertura di n. 1 posto di collaboratore amministrativo professionale a tempo pieno
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: BERGAMO
Comune: BERGAMO
Data di pubblicazione 15-04-2011
Data Scadenza bando 13-05-2011
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO

Concorso (Scad. 13 maggio 2011)

Avviso di mobilità compartimentale per la copertura di n. 1 posto di collaboratore amministrativo professionale a tempo pieno


Avviso di mobilità compartimentale per la copertura di: n. 1 posto di collaboratore amministrativo professionale a tempo pieno - dell'uno o dell'altro sesso categoria D da assegnare al Dipartimento risorse umane - USS Gestione personale dipendente - Acquisizione e sviluppo di carriera (ufficio concorsi)  L'Azienda ospedaliera ospedali riuniti di Bergamo intende procedere alla copertura del posto sopraindicato mediante il presente avviso di mobilità compartimentale, richiedendo i seguenti requisiti: essere in servizio quale collaboratore amministrativo professionale - categoria D - a tempo indeterminato, con superamento del periodo di prova, presso un Ente/azienda del comparto del personale del servizio sanitario nazionale, di cui al Contratto collettivo quadro per la definizione dei comparti di contrattazione per il quadriennio 2006-2009;
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DOCUMENTAZIONE
Gli interessati a partecipare all'avviso di cui si tratta dovranno far pervenire all'Ufficio Protocollo dell'Azienda Ospedaliera domanda di ammissione, secondo il modello allegato al presente avviso, indirizzata all'Amministrazione dell'Azienda Ospedaliera «Ospedali Riuniti» - Largo Barozzi 1 - c.a.p. 24128 Bergamo, entro le ore 12,00 del 13 maggio 2011.
Detto termine è perentorio. Per le domande inoltrate a mezzo del servizio postale, la data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell'Ufficio postale accettante. In quest'ultimo caso si considereranno comunque pervenute fuori termine, qualunque ne sia la causa, le domande presentate al servizio postale in tempo utile e recapitate a questa Azienda Ospedaliera oltre cinque giorni dal termine di scadenza.
Nella domanda devono essere indicati:
a) la data, il luogo di nascita e la residenza;
b) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
c) il comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
d) le eventuali condanne penali riportate;
e) l'inesistenza di sanzioni disciplinari nell'ultimo biennio e di procedimenti disciplinari in corso;
f) il possesso dei requisiti richiesti per l'ammissione all'avviso;
g) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
h) i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni, e per ciascuno di essi la posizione o qualifica ricoperta, e le eventuali cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;
i) l'accettazione, in caso di nomina, di tutte le disposizioni che regolano lo stato giuridico ed economico dei dipendenti del S.S.N..
Nella domanda di ammissione al presente avviso l'aspirante deve indicare il domicilio, con il relativo numero di codice postale, presso il quale deve, ad ogni effetto, essergli fatta ogni necessaria comunicazione e l'eventuale recapito telefonico.
Il candidato ha l'obbligo di comunicare le eventuali variazioni di indirizzo all'Azienda, la quale non assume alcuna responsabilità nel caso di sua irreperibilità presso l'indirizzo comunicato.
La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata, ai sensi dell'art. 39 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445. La mancata sottoscrizione della domanda costituisce motivo di esclusione dal presente avviso.
I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso.
Gli interessati devono allegare alla domanda i seguenti documenti:
1) certificati comprovanti il possesso dei requisiti richiesti;
2) un curriculum formativo e professionale, datato e firmato dal concorrente; il curriculum formativo e professionale, qualora non formalmente documentato, ha unicamente uno scopo informativo e non costituisce autocertificazione;
3) elenco in carta semplice, in triplice copia, datato e firmato, di tutti i documenti e dei titoli presentati, numerati progressivamente in relazione al corrispondente titolo e con l'indicazione del relativo stato (in originale o fotocopia autenticata).
I documenti ed i titoli devono essere allegati in unico esemplare.
Non è ammesso il riferimento a documentazione presentata per la partecipazione ad altra procedura indetta da questa Azienda.
Ai sensi dell'art. 4 - comma 3 - del D.P.R. n. 220/2001, i documenti ed i titoli devono essere prodotti in originale o in copia legale o autenticata ai sensi di Legge, ovvero autocertificati nei casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente, in unico esemplare.
Al riguardo si fa presente che il D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, ha regolamentato le ipotesi nelle quali è possibile ricorrere all'autocertificazione - mediante dichiarazioni sostitutive di certificazioni ovvero alle dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà; i relativi moduli sono a disposizione degli interessati presso la USS Gestione del Personale Dipendente - Acquisizione e sviluppo di carriera (Concorsi), ovvero scaricabili dal sito aziendale.
IN MERITO SI PRECISA:
1) Le dichiarazioni sostitutive di certificazioni possono essere rese per fatti, stati e qualità personali di cui all'art. 46 del D.P.R. n. 445/2000;
2) Tutti gli stati, fatti e qualità personali non ricompresi nel punto 1) possono essere comprovati dal candidato mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, di cui all'art. 47 del D.P.R. 445/2000; tale dichiarazione sostitutiva può riguardare anche la conoscenza che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una P.A., la copia di una pubblicazione ovvero la copia di titoli di studio e di servizio sono conformi all'originale, ai sensi dell'art. 19 del D.P.R. n. 445/2000.
La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà non resa davanti al funzionario incaricato dovrà essere accompagnata dalla fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità. La predetta dichiarazione sostitutiva può essere resa anche nell'ambito della domanda di ammissione all'avviso: in tal caso dovrà essere sottoscritta dall'interessato in presenza del dipendente addetto al ricevimento della documentazione o, in alternativa, essere accompagnata da un documento di riconoscimento in corso di validità. A tale adempimento (invio domanda corredata di copia fotostatica di un documento d'identità) ci si dovrà comunque attenere ove la domanda sia trasmessa mediante il servizio postale.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere quelle integrazioni, rettifiche e regolarizzazioni di documenti che saranno ritenute necessarie, nonché di effettuare le verifiche di cui all'art. 71 del DPR 445/2000.
AMMISSIBILITA' DELLE DOMANDE
Alla presente selezione saranno ammessi gli aspiranti che, in possesso dei requisiti previsti dal bando, abbiano presentato la domanda di partecipazione nei termini e secondo le modalità ivi indicate ed abbiano superato il prescritto periodo di prova presso l'Azienda di appartenenza.
Agli effetti della presente procedura non saranno prese in considerazione le domande di mobilità eventualmente già presentate all'Azienda; in tale caso gli interessati dovranno ripresentare la domanda secondo le modalità del presente bando.
MOTIVI DI ESCLUSIONE
Non saranno ammessi alla selezione gli aspiranti che:
- abbiano riportato sanzioni disciplinari nell'ultimo biennio di servizio (calcolato a ritroso rispetto alla data di scadenza dell'avviso) o abbiano procedimenti disciplinari in corso;
- siano stati dichiarati dai competenti organi sanitari fisicamente «non idonei» ovvero «idonei con prescrizioni particolari» alle mansioni proprie del profilo a selezione o per i quali risultino formalmente delle limitazioni al normale svolgimento delle medesime.
VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE
La valutazione delle candidature sarà effettuata da una Commissione Esaminatrice composta da Esperti designati dal Direttore Generale. Le funzioni di segretario saranno svolte da un dirigente delle risorse umane o suo delegato.
I candidati saranno invitati ad un colloquio vertente sulla verifica delle esperienze professionali dichiarate, sulle competenze e professionalità acquisite dagli stessi in relazione al posto da ricoprire. La data ed il luogo del colloquio saranno comunicati ai candidati mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento con congruo anticipo.
La Commissione, al termine dei lavori, esprimerà un giudizio di merito sui candidati, tra i quali il Dirigente Responsabile della struttura di assegnazione individuerà il candidato idoneo a ricoprire il posto, così come indicato dall'articolo 30 del D.lgs. 165/2001 e s.m.i.
Il verbale redatto dalla Commissione sarà trasmesso al Dipartimento Risorse Umane per i provvedimenti di competenza.
ASSUNZIONE IN SERVIZIO
Fatto salvo quanto indicato al successivo paragrafo, la procedura di mobilità si concluderà con l'adozione del provvedimento deliberativo di approvazione del verbale della Commissione Esaminatrice e la nomina del candidato avente titolo al trasferimento. Prima dell'assunzione in servizio il candidato dovrà sottoscrivere il contratto individuale di lavoro ed essere sottoposto agli accertamenti sanitari disposti dal Medico Competente ai fini del giudizio di piena e incondizionata idoneità alla mansione.
Il personale assunto in servizio a seguito di mobilità risulta esonerato dal periodo di prova.
Sarà cura del Dipartimento Risorse Umane richiedere all'Amministrazione di provenienza la trasmissione del fascicolo personale del dipendente trasferito ed ogni altra documentazione ritenuta utile.
RISERVA DELL'AMMINISTRAZIONE
L'Azienda Ospedaliera si riserva la facoltà di modificare, sospendere, revocare la presente procedura, in relazione a nuove disposizioni di legge o per comprovate ragioni di pubblico interesse.
L'Azienda Ospedaliera si riserva, in ogni caso, la facoltà, al termine della valutazione dei candidati, di non dare corso alla presente mobilità.
INFORMATIVA EX ART. 13 D.LGS. 196/2003
Ai sensi dell'art. 13 - comma 1 - del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso questa Azienda Ospedaliera per le finalità di gestione della procedura di cui al presente avviso e saranno trattati presso una banca dati automatizzata successivamente all'eventuale istituzione del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l'esclusione dalla procedura. L'interessato è titolare dei diritti di cui all'art. 7 del citato decreto.
Per eventuali chiarimenti, gli aspiranti potranno rivolgersi alla USS Gestione personale dipendente - Acquisizione e sviluppo di carriera (concorsi) - tel. 035/269330 - di questa Azienda ospedaliera «Ospedali Riuniti» di Bergamo - Largo Barozzi 1, dal lunedì al giovedì dalle ore 11.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 15.30 ed il venerdì dalle ore 11.00 alle ore 12.30.

Bergamo, 29 marzo 2011

Il direttore generale
Carlo Nicora

Il direttore amministrativo
Peter Assembergs