Concorso per 5 dottori di ricerca (veneto) UNIVERSITA' 'IUAV' DI VENEZIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 5
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 27 del 05-04-2011
Sintesi: UNIVERSITA' «IUAV» DI VENEZIA CONCORSO   (scad.  20 aprile 2011) Emanazione del bando per la valutazione comparativa per titoli per l'ammissione al corso di dottorato di ricerca internazionale di architettura ...
Ente: UNIVERSITA' 'IUAV' DI VENEZIA
Regione: VENETO
Provincia: VENEZIA
Comune: VENEZIA
Data di pubblicazione 05-04-2011
Data Scadenza bando 20-04-2011
Condividi

UNIVERSITA' «IUAV» DI VENEZIA


CONCORSO   (scad.  20 aprile 2011)

Emanazione del bando per la valutazione comparativa  per  titoli  per
  l'ammissione al corso di dottorato  di  ricerca  internazionale  di
  architettura «Villard de Honnecourt» a.a. 2010/2011 - III ciclo per
  le   sedi   Ecole   Nationale    Superieure    d'Architecture    de
  Paris-Belleville (Francia), Universidad  Politecnica  de  Madrid  -
  Escuela  Tecnica  Superior  de  Arquitectura  de  Madrid   (ETSAM),
  Lebanese American University (Libano). 

 
 
                             IL RETTORE 
 
    Visto lo Statuto dell'Universita' IUAV di  Venezia,  emanato  con
decreto rettorale del 10 aprile 2009 n. 363; 
    Vista la legge 3 luglio 1998 n. 210 «Norme  per  il  reclutamento
dei ricercatori  e  dei  professori  universitari  di  ruolo»  ed  in
particolare l'art. 4 «Dottorato di ricerca»; 
    Visto il decreto ministeriale 30 aprile 1999 n. 224  «Regolamento
in materia di dottorato di ricerca»; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000
n. 445 «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in
materia di documentazione amministrativa»; 
    Visto il decreto rettorale n. 775 del 31 luglio 2009 «Regolamento
interno della scuola di dottorato dell'Universita' IUAV di Venezia  e
in materia di dottorato di ricerca»; 
    Viste le delibere del Senato accademico del 21 aprile 2010 e  del
Consiglio  di   amministrazione   del   21   maggio   2010   relative
all'istituzione e all'attivazione dei corsi di  dottorato  presso  la
Scuola di dottorato di ricerca IUAV per l'anno accademico 2010/2011 -
XXVI ciclo; 
    Viste le delibere del senato accademico del 9 giugno 2010  e  del
Consiglio di amministrazione del 30 luglio 2010 con cui si approva la
stipula   dell'accordo    interuniversitario    internazionale    per
l'istituzione, l'attivazione e il rilascio del titolo  del  dottorato
internazionale di architettura Villard de Honnecourt; 
    Visto    l'accordo    interuniversitario    internazionale    per
l'istituzione, l'attivazione e il rilascio del  titolo  di  dottorato
internazionale di architettura Villard de  Honnecourt  stipulato  con
l'Universita' degli Studi di Camerino, l'Universita' degli Studi  «G.
D'Annunzio» Chieti - Pescara, l'Universita' degli  Studi  di  Genova,
l'Universita' degli Studi  di  Napoli  «Federico  II»,  l'Universita'
degli studi di Palermo, l'Ecole Nationale  Superieure  d'Architecture
de  Paris-Belleville  (Francia),  la  Technische  Universiteit  Delft
(Olanda), la Lebanese American  University  (Libano)  in  particolare
l'art. n. 6 relativo all'ammissione al corso; 
    Vista la comunicazione dell'Universidad Politecnica de  Madrid  -
Escuela Tecnica Superior de Arquitectura de Madrid  (ETSAM)  relativa
alla conferma dell'intenzione a collaborare  con  l'Universita'  IUAV
nella realizzazione  del  dottorato  internazionale  di  architettura
Villard de Honnecourt; 
    Visto il decreto rettorale n. 1355 del 16 dicembre 2010  relativo
all'istituzione  e  attivazione  del  dottorato   internazionale   di
architettura Villard de Honnecourt dell'Universita' IUAV  di  Venezia
per l'anno accademico 2010/2011 - XXVI ciclo; 
    Visto il decreto rettorale n. 1379 del 22 dicembre 2010  relativo
all'emanazione del bando per la valutazione  comparativa  per  titoli
per l'ammissione nelle diverse sedi consorziate al corso di dottorato
di ricerca internazionale di  architettura  «Villard  de  Honnecourt»
a.a. 2010/2011 - III ciclo e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale  del
21 gennaio 2011 n. 6; 
    Visto il decreto rettorale n. 12 del  19  gennaio  2011  relativo
alla  nomina  della   commissione   giudicatrice   incaricata   della
valutazione comparativa dei candidati; 
    Visti i criteri di valutazione predeterminati dalla commissione e
affissi all'albo ufficiale di ateneo in cui si prevede  un  punteggio
minimo di 60/100 per l'idoneita' all'ammissione al corso; 
    Considerato  che  per  le   sedi   Ecole   Nationale   Superieure
d'Architecture de Paris-Belleville (Francia), Universidad Politecnica
de Madrid -  Escuela  Tecnica  Superior  de  Arquitectura  de  Madrid
(ETSAM), Lebanese American University (Libano) e' pervenuto un numero
di domande di ammissione inferiore al numero dei posti disponibili; 
    Considerato che la domanda di ammissione  del  candidato  per  la
sede Lebanese American University e' stata esclusa dalla  valutazione
in quanto priva di allegati obbligatori; 
    Visti i verbali della commissione giudicatrice  incaricata  della
valutazione comparativa da cui risulta  l'idoneita'  della  candidata
per la sede Universidad  Politecnica  de  Madrid  -  Escuela  Tecnica
Superior de  Arquitectura  de  Madrid  (ETSAM)  e  l'inidoneita'  del
candidato per la gede Ecole Nationale  Superieure  d'Architecture  de
ParisBelleville (Francia); 
    Vista la nota del prof. Giuseppe Ciorra, coordinatore  del  corso
di dottorato in oggetto, con cui richiede al direttore  della  Scuola
di dottorato IUAV, prof. Alberto Ferlenga, la  riapertura  del  bando
per  le   sedi   Ecole   Nationale   Superieure   d'Architecture   de
Paris-Belleville  (Francia),  Universidad  Politecnica  de  Madrid  -
Escuela Tecnica Superior de Arquitectura de Madrid (ETSAM),  Lebanese
American University (Libano) a copertura dei posti vacanti; 
    Sentito il prof. Alberto Ferlenga  per  il  quale  nulla  osta  a
procedere all'emanazione del bando a copertura dei posti disponibili; 
    Ravvisata l'urgenza di procedere all'emanazione del bando per  la
copertura dei posti vacanti presso le sedi Ecole Nationale Superieure
d'Architecture de Paris-Belleville (Francia), Universidad Politecnica
de Madrid -  Escuela  Tecnica  Superior  de  Arquitectura  de  Madrid
(ETSAM), Lebanese American University (Libano); 
 
                               Decreta 
 
l'emanazione del bando per la valutazione comparativa per titoli  per
l'ammissione nelle al corso di dottorato di ricerca internazionale di
architettura Villard de Honnecourt a.a. 2010/2011 - III ciclo per  le
sedi Ecole Nationale Superieure  d'Architecture  de  Paris-Belleville
(Francia),  Universidad  Politecnica  de  Madrid  -  Escuela  Tecnica
Superior  de  Arquitectura  de  Madrid  (ETSAM),  Lebanese   American
University (Libano). 
    Bando per la valutazione comparativa per titoli per  l'ammissione
al corso di  dottorato  di  ricerca  internazionale  di  architettura
Villard de Honnecourt a.a. 2010/2011 - III ciclo per  le  sedi  Ecole
Nationale Superieure d'Architecture  de  Paris-Belleville  (Francia),
Universidad Politecnica de  Madrid  -  Escuela  Tecnica  Superior  de
Arquitectura  de  Madrid  (ETSAM),   Lebanese   American   University
(Libano). 
 
                               Art. 1 
 
 
               Indizione della valutazione comparativa 
 
 
    1.  E'  indetta  presso  l'Universita'  IUAV   di   Venezia   una
valutazione  comparativa  unica,  per  titoli,  per  l'ammissione  al
seguente corso di cui si indicano i settori  scientifico-disciplinari
di riferimento, la durata, il coordinatore, la  sede  amministrativa,
le sedi in convenzione interuniversitaria internazionale, i  posti  e
le borse  di  studio  messe  a  concorso:  Denominazione  del  corso:
dottorato di  ricerca  internazionale  di  architettura  «Villard  de
Honnecourt» III ciclo: 
      Settori  scientifico  disciplinari  di   riferimento:   ICAR/14
composizione  architettonica  e  urbana,  ICAR/15  architettura   del
paesaggio; 
      Durata: tre anni; 
      Coordinatore:  Giuseppe  Ciorra,   Ordinario   Universita'   di
Camerino; 
      Sede amministrativa: Universita' IUAV di Venezia; 
      Sedi consorziate italiane: 
        Universita' degli Studi di Camerino; 
        Universita' degli Studi «G. D'Annunzio» Chieti - Pescara; 
        Universita' degli Studi di Genova; 
        Universita' degli Studi di Napoli «Federico II»; 
        Universita' degli Studi di Palermo; 
      Sedi consorziate straniere: 
        Ecole Nationale Superieure d'Architecture de Paris-Belleville
(Francia) - posti banditi n. 2; 
        Technische Universiteit Delft (Olanda); 
        Universidad Politecnica de Madrid (Spagna) - posti banditi n.
1; 
        Lebanese American University (Libano) - posti banditi n. 2. 
    2. Le universita' consorziate si riservano di  rideterminare,  in
aumento, il numero dei posti banditi. 
    3. Il programma formativo del corso e' riportato nell'allegato  1
che costituisce parte integrante del presente bando. 

        
      
                               Art. 2 
 
 
Requisiti  di  ammissione  per  la  partecipazione  alla  valutazione
                             comparativa 
 
 
    1. Possono presentare domanda di partecipazione alla  valutazione
comparativa per l'ammissione al corso di dottorato di ricerca, di cui
al presente decreto, senza limitazioni di eta' e cittadinanza, coloro
che sono in possesso di laurea conseguita presso universita' italiane
secondo  gli  ordinamenti  antecedenti  il  decreto  ministeriale   3
novembre 1999, n. 509 «Regolamento in materia di autonomia  didattica
degli atenei» modificato  dal  decreto  ministeriale  n.  270/2004  e
coloro che sono in possesso  di  laurea  specialistica/magistrale  ai
sensi del succitato decreto ministeriale n. 509/1999 ovvero di titolo
di  laurea  conseguito  presso  universita'  straniere  che  consenta
l'ammissione al dottorato di ricerca secondo la normativa  in  vigore
nel paese a cui appartiene l'istituzione. 
    2.  Una  volta   conclusa   la   procedura   concorsuale   presso
l'Universita' IUAV, l'ammissione sara'  convalidata  dalle  autorita'
accademiche competenti nella sede d'iscrizione  previa  verifica  dei
requisiti previsti dalla normativa universitaria vigente nel paese  a
cui  la  stessa  appartiene.  L'iscrizione  potra'  pertanto   essere
perfezionata presso la sede straniera prescelta unicamente dopo  tale
convalida. 
    3. E' requisito necessario la conoscenza della lingua inglese. E'
richiesto come livello minimo di conoscenza il livello B2 secondo  il
quadro comune europeo di riferimento per le lingue. 
    4. Tutti i requisiti devono essere posseduti  entro  la  data  di
scadenza del presente bando. 
    5. I candidati vengono ammessi alla valutazione  comparativa  con
riserva relativamente all'accertamento dell'esistenza  dei  requisiti
richiesti dal bando. 

        
      
                               Art. 3 
 
 
                               Domanda 
 
 
    1. La domanda di ammissione  alla  valutazione  comparativa  deve
obbligatoriamente essere presentata secondo le indicazioni  contenute
ai commi successivi. 
    2. La domanda di ammissione in formato cartaceo, redatta in carta
semplice secondo il modello all'allegato 1, facente parte  integrante
del presente bando, deve pervenire all'Universita'  IUAV  di  Venezia
entro e non oltre il 20 aprile 2011 con una delle seguenti modalita': 
      a)   consegna    all'Archivio    Generale    d'Ateneo,    Santa
Croce-Tolentini 191 - 30135 Venezia - nei  seguenti  orari:  tutti  i
giorni, dal lunedi' al venerdi', dalle ore 9 alle ore 13; 
      b) spedizione per plico raccomandato con avviso di  ricevimento
o tramite altri mezzi quali corriere o  posta  celere.  Indicare  sul
plico «documentazione per  la  partecipazione  al  dottorato  Villard
d'Honnecourt». 
    La domanda dovra' pervenire entro il  termine  indicato.  Non  si
accettano domande pervenute  oltre  la  data  di  scadenza  anche  se
spedite nei termini. 
      c)  Invio   tramite   Posta   Elettronica   Certificata   (PEC)
all'indirizzo  ufficio.protocollo@pec.iuav.it,  entro   il   medesimo
termine.  L'invio  potra'  essere  effettuato  esclusivamente   dalla
propria casella PEC; non sara' ritenuta valida la  domanda  trasmessa
da un indirizzo di posta elettronica non certificata;  la  domanda  e
gli  allegati  alla  medesima  dovranno  essere  inviati  in  formati
portabili  statici  non  modificabili,  che  non  possano   contenere
macroistruzioni o codici eseguibili. 
    Si  invita  ad  allegare  al  messaggio  di   posta   elettronica
certificata la domanda, gli allegati e copia del documento valido  di
identita'  preferibilmente  in  formato   PDF.   Saranno,   comunque,
accettati file in formato .tiff, .xml, .jpg  (in  particolare  per  i
documenti di identita'). La trasmissione della domanda e dei relativi
allegati in formati diversi (es..doc,  .xls,  )  non  sara'  ritenuta
valida ai fini della selezione. 
    Il candidato che trasmette la domanda tramite  Posta  Elettronica
Certificata non dovra' provvedere al successivo inoltro della domanda
cartacea. 
    4. Alla domanda, a pena di esclusione, devono essere allegati: 
      a) quietanza relativa al pagamento di € 58,00 da effettuarsi  a
mezzo di conto corrente postale n. 18328302 intestato  a  Universita'
IUAV di Venezia - Servizio di Tesoreria - 30100  Venezia  -  causale:
contributo accesso al corso di  dottorato  Villard  d'Honnecourt.  In
alternativa il versamento puo'  essere  effettuato  tramite  bonifico
bancario sul conto corrente intestato a Universita' IUAV  di  Venezia
presso Banca Popolare di Verona, San Geminiano e San Prospero  -  via
Torino, 105/E - 30171 Mestre (Venezia) codice IBAN:  IT  04  R  05188
02071 000000020500 SWIFT: VRBPIT2V710. Il versamento  effettuato  non
e' rimborsabile. 
      b) fotocopia di un valido documento di  riconoscimento  secondo
quanto  previsto  dall'art.1  del  decreto   del   Presidente   della
Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000; 
      c)  un  curriculum  in  cui  si  descrive  il  proprio  profilo
formativo, scientifico e didattico; 
      d) un portfolio in formato A3 composto  da  un  massimo  di  10
pagine relativo all'eventuale produzione progettuale e/o saggistica; 
      e) due  lettere  di  presentazione  del  candidato  redatte  da
docenti universitari o studiosi di chiara fama; 
      f) una lettera di motivazione del candidato alla partecipazione
al  corso   di   dottorato   di   ricerca   internazionale   «Villard
d'Honnecourt»,  relativa  in  particolar  modo   al   tema   generale
«Identita' europea: architettura, citta', paesaggio» (dichiarando  le
ipotesi relative ai sei mesi di soggiorno estero obbligatori); 
      g) certificazione, rilasciata  da  un  ente  certificatore,  di
conseguimento del livello di conoscenza della  lingua  inglese  B2  o
superiore secondo i parametri fissati nella seguente tabella, che  e'
tuttavia da considerare solo esemplificativa. Possono essere  infatti
accettate anche certificazioni diverse da quelle elencate, purche' in
esse  sia  chiaramente  specificato  che  il  livello  di  conoscenza
conseguito corrisponde al B2: 
 
    

--------------------------------------------------------------------
            TEST                           LIVELLO B2
--------------------------------------------------------------------
British institutes                 Livello minimo:
                                   - First Examination
                                   Master in English
                                   Language
--------------------------------------------------------------------
                                   - First Examination
                                   Master in English Language
                                   Vantage
--------------------------------------------------------------------
                                   - Vantage
--------------------------------------------------------------------
Cambridge                          Livello minimo: FCE - C
--------------------------------------------------------------------
Cambridge IELTS (International 
English Language Testing system    Livello minimo: livello 5
--------------------------------------------------------------------
ETS - TOEFL (Test of English as a
Foreign Language)                  Paper based (total score): 497
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
ETS - TOEFL (Test of English as a
Foreign Language)                  Computer based (total score): 170
--------------------------------------------------------------------
ETS - TOEFL (Test of English as a
Foreign Language)                  Internet based (total score): 59
--------------------------------------------------------------------
ETS - TOEIC (Test of English for 
International Communication - 
Listening and Reading Test)        > = 600
--------------------------------------------------------------------
Trinity College London             Livello minimo: ISE II
--------------------------------------------------------------------

    
 
    Sono esonerati a presentare la suddetta  certificazione  tutti  i
candidati che sono: 
      a.  in  possesso  di  titolo  di   studio   conseguito   presso
un'istituzione in cui gli insegnamenti sono impartiti interamente  in
lingua inglese; 
      b. in possesso di laurea  nelle  classi  attinenti  le  lingue,
letterature e culture europra cui la lingua inglese; 
      c. in possesso di esperienze di studio  e/o  lavoro  all'estero
presso enti pubblici o privati locali  di  almeno  sei  mesi  in  cui
l'attivita' di studio e/o lavoro sia stata svolta in lingua inglese. 
    I candidati che  intendono  avvalersi  di  tale  esonero,  devono
allegare  documenti  ufficiali  utili  a  dimostrare   quanto   sopra
indicato. 
    La documentazione di  cui  sopra  deve  essere  obbligatoriamente
presentata  in  lingua  italiana  o  in  lingua  inglese.  Non  sara'
possibile integrare la domanda oltre il termine di  scadenza  del  20
aprile  2011.  Le  domande  di  ammissione  al  concorso   prive   di
sottoscrizione del candidato non verranno prese in considerazione. 
    5. Tutti i documenti  presentati  potranno  essere  sottoposti  a
verifica da parte  dell'amministrazione.  In  caso  di  irregolarita'
l'ammissione   alla   valutazione   o   successivamente   l'eventuale
ammissione al corso sara' nulla. 

        
      
                               Art. 4 
 
 
                Procedure di valutazione comparativa 
 
 
    1. Il Rettore dell'Universita' IUAV con proprio decreto nominera'
una  commissione  incaricate  della  valutazione   dei   titoli   dei
candidati. La commissione  giudicatrice  predetermina  i  criteri  di
valutazione e i punteggi  da  attribuire  ai  titoli  presentati  dai
candidati e li rende pubblici tramite esposizione all'albo  ufficiale
dell'Universita' IUAV. 
    2.  La  procedura  di  valutazione  comparativa  consiste   nella
valutazione della documentazione presentata dai  candidati,  tra  cui
idonea certificazione della  conoscenza  della  lingua  inglese  come
specificato al precedente art. 3 comma 4 lettera g) 
    3. Al termine  della  valutazione,  la  commissione  giudicatrice
determinera' la graduatoria divisa per sede dei candidati ammissibili
al  corso.  Le  graduatorie  saranno   esposte   all'albo   ufficiale
dell'Universita' IUAV e saranno trasmesse agli atenei consorziati. Le
graduatorie   saranno   pubblicate   inoltre   sul   sito    Internet
dell'Universita' IUAV di Venezia www.ivav.it 
    4. Tutti i candidati provvederanno a loro cura,  entro  sei  mesi
dalla  pubblicazione  delle  graduatorie  al  ritiro  dei   materiali
prodotti in occasione della  valutazione  comparativa.  L'Universita'
IUAV di Venezia non  risponde  dei  materiali  che  non  siano  stati
ritirati nei termini e puo' disporne la distruzione. 
    5. L'Universita' IUAV di Venezia si impegna  a  trasmettere  alle
sedi consorziate le graduatorie degli ammessi.  Le  sedi  in  oggetto
forniranno ai candidati in graduatoria utile  tutte  le  informazioni
relativamente alle modalita'  e  scadenze  di  iscrizione  nonche'  a
quanto  previsto  dai  singoli  regolamenti  interni  in   merito   a
sospensione, incompatibilita', doveri dei dottorandi. 

        
      
                               Art. 5 
 
 
                        Doveri dei dottorandi 
 
 
    1. E' dovere dei dottorandi assolvere agli obblighi di  frequenza
previsti dalle attivita' didattiche e di ricerca del corso tra cui lo
svolgimento  di  periodi  di  soggiorni  all'estero  secondo   quanto
previsto dall'art 5 dell' accordo  interuniversitario  internazionale
per  l'istituzione,  l'attivazione  e  il  rilascio  del  titolo   di
dottorato internazionale di architettura Villard  de  Honnecourt.  Il
periodo di soggiorno estero deve avere una durata minima di 6 mesi  e
massima di 12. Ai fini del rilascio del marchio Doctor Europaeus,  il
periodo di soggiorno estero deve comprendere almeno tre mesi in una o
piu' sedi di paesi europei diversi dal paese dove  il  dottorando  e'
iscritto. 
    2.  Per  l'ammissione  all'anno  successivo  il  dottorando  deve
superare le verifiche di profitto previste dal collegio  docenti  del
corso. 

        
      
                               Art. 6 
 
 
                   Crediti formativi universitari 
 
 
    1. Il completamento dei  corsi  di  dottorato  di  ricerca  della
Scuola prevede l'acquisizione di complessivi  180  crediti  formativi
universitari. L'acquisizione avviene all'atto del  superamento  delle
verifiche di profitto relative ai  passaggi  d'anno  e  all'atto  del
superamento dell'esame finale per  il  conseguimento  del  titolo  di
dottore di ricerca. 

        
      
                               Art. 7 
 
 
      Conseguimento e rilascio del titolo di Dottore di Ricerca 
 
 
    1. A tutti i dottorandi che concludano positivamente il  corso  e
che superino l'esame finale verra' rilasciato il titolo dalla sede di
coordinamento. Il diploma riportera' il logo e la firma  dei  rettori
delle universita' italiane aderenti  all'accordo.  Il  titolo  potra'
essere riconosciuto dalle singole istituzioni estere partner. 
    2. Al titolo di dottorato di ricerca viene attribuito il  marchio
di  Doctor  Europaeus  se  saranno  soddisfatti  tutti  i   requisiti
previsti. 
    3. L'esame finale si svolgera' presso la sede di coordinamento  e
consiste nella discussione  della  tesi  scritta  dal  dottorando  al
termine del suo lavoro di ricerca. La tesi  deve  essere  redatta  in
lingua inglese. Nella medesima lingua verra' svolto l'esame finale. 
    4. Ai fini del rilascio del marchio Doctor Europeaus, di  cui  al
precedente comma 2, il lavoro di tesi  del  dottorando  deve  inoltre
ottenere il giudizio positivo da parte di almeno due referees esterni
al collegio ed appartenenti ad istituzioni universitarie non aderenti
al consorzio di due diversi paesi europei differenti dal  paese  dove
il dottorando e' iscritto. 
    5. L'esame finale  e'  superato  se  la  commissione  esprime  il
giudizio che il dottorando ha ottenuto risultati di rilevante  valore
scientifico.  Alla   tesi   puo'   essere   conferita   dignita'   di
pubblicazione e sara' attribuito un giudizio  di  merito  qualitativo
graduato su tre livelli. 
    6. In caso di valutazione negativa, l'esame  finale  puo'  essere
ripetuto una sola volta. 

        
      
                               Art. 8 
 
 
                   Trattamento dei dati personali 
 
 
    1. Ai sensi del decreto legislativo n. 196/2003, i dati personali
forniti dai candidati sono gestiti e trattati  in  forma  cartacea  o
informatica secondo le disposizioni ivi previste. 

        
      
                               Art. 9 
 
 
                          Accesso agli atti 
 
 
    1. E' garantito l'accesso agli atti relativi  alle  procedure  di
valutazione, nonche' ai giudizi  sui  singoli  candidati  secondo  le
disposizioni previste dalla normativa vigente in materia  di  accesso
agli atti nonche' ai sensi del regolamento interno  dei  procedimenti
amministrativi e del diritto di accesso ai  documenti  amministrativi
dell'Universita' IUAV di Venezia emanato con decreto rettorale n. 769
del 1° luglio 2010. 

        
      
                               Art. 10 
 
 
                            Norme finali 
 
 
    1. Per tutto quanto non previsto nel presente  bando  si  rimanda
alla normativa vigente in materia ed al regolamento  dell'Universita'
IUAV di Venezia concernente i dottorati di ricerca. 
    2. Il presente bando di concorso  viene  pubblicato  in  Gazzetta
Ufficiale -  4ª  Serie  speciale  -  «Concorsi  ed  Esami»,  all'albo
ufficiale dell'ateneo e sul sito web dell'Universita' IUAV di Venezia
(www.ivav.it ). 
    3. Il mancato rispetto delle norme contenute nel  presente  bando
comporta l'esclusione dal concorso. 

        
      
                               Art. 11 
 
 
                    Responsabile del procedimento 
 
 
    1. Responsabile del procedimento e' il  direttore  amministrativo
dell'Universita' IUAV di Venezia: dott. Aldo  Tommasin,  Santa  Croce
191 - Venezia. 
    2. L'ufficio incaricato dei  procedimenti  amministrativi  e'  il
Servizio post-laurea -  Scuola  di  dottorato  -  Area  Servizi  alla
Ricerca - tel. 041/2571865, 041/2571845, 041/2571426 o 041/2571787  -
e-mail: infodottoratiaivavit - responsabile: dott.ssa Claudia  Rossi.
Per informazioni l'ufficio e' aperto dal lunedi'  al  venerdi'  dalle
ore 9 alle ore 12,30. 
 
                                                 Il rettore: Restucci 
 
Il direttore amministrativo: Tommasin