Concorso per 1 dirigente medico di neurologia (umbria) AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 20 del 30-03-2011
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA Concorso (Scad. 13 aprile 2011) Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria da cui attingere per eventuale assunzione a tempo determinato di dirigente medico di neurologia ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA
Regione: UMBRIA
Provincia: PERUGIA
Comune: PERUGIA
Data di pubblicazione 31-03-2011
Data Scadenza bando 13-04-2011
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA

Concorso (Scad. 13 aprile 2011)

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria da cui attingere per eventuale assunzione a tempo determinato di dirigente medico di neurologia (Area medica e delle specialità mediche).


Con deliberazione 10 marzo 2011, n. 305, quest'Azienda ha stabilito di indire pubblico avviso, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria da cui attingere per eventuale assunzione a tempo determinato di dirigente medico di neurologia (Area medica e delle specialità mediche).
REQUISITI GENERALI.
Possono partecipare a tale avviso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadini italiani o di uno degli Stati membri dell'Unione europea;
b) idoneità fisica all'impiego.
REQUISITI SPECIFICI.
- Laurea in medicina e chirurgia;
- diploma di specializzazione nella disciplina oggetto dell'avviso, o in disciplina equipollente od affine, ovvero inquadramento alla data di entrata in vigore del D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 483, nella medesima posizione funzionale e disciplina presso altre Aziende sanitarie;
- iscrizione nell'Albo dei medici di uno degli ordini provinciali italiani.
Ai sensi dell'art. 27 del D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 483, nell'ambito della certificazione o della dichiarazione sostitutiva relativa alla specializzazione dovrà essere indicato se la stessa è stata conseguita ai sensi del D.Lgs. 8 agosto 1991, n. 257. Per i cittadini non appartenenti all'Unione europea, il possesso dei titoli professionali legalmente riconosciuti in Italia, abilitanti all'esercizio della professione. Non possono accedere all'impiego coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
DOMANDA DI AMMISSIONE.
La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice secondo l'allegato schema, datata, firmata (senza necessità di autentica della firma) e contenente la documentazione prescritta deve essere inoltrata all'Ufficio protocollo dell'Azienda o spedita a mezzo servizio postale entro e non oltre il quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Umbria, al seguente indirizzo: direttore generale dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Villa Capitini - via Martiri 28 marzo, 35 - 06129 Perugia. Qualora detto termine cada in un giorno festivo, lo stesso è prorogato al primo giorno successivo non festivo. La domanda si considera prodotta in tempo utile qualora spedita entro il termine stabilito a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. A tal fine farà fede il timbro postale. Il bando ed il modello di domanda sono disponibili presso la Direzione personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia Ufficio reclutamento risorse umane e nel sito www.ospedale.perugia.it
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA.
Alla domanda, redatta secondo lo schema allegato e disponibile nel sito www.ospedale.perugia.it , ai sensi dell'art. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, i concorrenti devono allegare:
1) fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità previsto ai sensi dell'art. 38, D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445;
2) copia delle pubblicazioni e/o titoli scientifici che si intendono sottoporre alla valutazione della commissione;
3) un curriculum formativo e professionale in carta semplice, datato e firmato.
PRECEDENZE.
Per l'applicazione delle preferenze, delle precedenze previste dalle vigenti disposizioni, devono essere allegati alla domanda i relativi documenti probatori.
COLLOQUIO.
Il colloquio verterà sulle materie inerenti alla disciplina in oggetto, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
La prova s'intende superata se il candidato ottiene una votazione di almeno 14/20. La mancata presentazione alla prova sarà considerata come rinuncia alla prova stessa indipendentemente dalle cause dell'assenza.
DISPOSIZIONI.
Questa Amministrazione garantisce, inoltre «la parità e pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro» come stabilito dalla vigente legislazione. Questa Azienda non assume responsabilità per eventuali disguidi o ritardi postali o per il caso di dispersioni di comunicazioni in dipendenza di inesatta o di non chiara trascrizione dei dati anagrafici e dell'indirizzo da parte dei candidati, o di mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo medesimo dichiarato nella domanda di partecipazione all'avviso. L'Azienda, si riserva, inoltre, la facoltà, di prorogare, sospendere, modificare o revocare il presente avviso.
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI.
Ai sensi dell'art. 13, comma 1, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l'Azienda ospedaliera di Perugia
- Direzione personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia per le finalità di gestione dell'avviso. Per informazioni e/o chiarimenti rivolgersi alla Direzione personale dell'Azienda ospedaliera di Perugia - Ufficio reclutamento risorse umane - Perugia (tel. 075/5786022 - 075/5786045), dalle ore 10,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì.

Perugia, lì 18 marzo 2011

Il direttore generale

WALTER ORLANDI