Avviso MINISTERO DELLA DIFESA Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 16 del 25-02-2011

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilità di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarà visibile nella banca dati.



Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poich� � scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Avviso
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 16 del 25-02-2011
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESA AVVISO Modifica al decreto n. 247/10 del 15 dicembre 2010, con il quale e' stato indetto il concorso interno, per esami, per l'ammissione di trenta allievi al primo anno del 193° corso dell'Accademia militare ...
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 25-02-2011
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA

AVVISO
Modifica al decreto n. 247/10 del 15 dicembre 2010, con il  quale  e'
  stato indetto il concorso  interno,  per  esami,  per  l'ammissione
  di trenta allievi al  primo  anno  del  193°  corso  dell'Accademia
  militare dell'Esercito. Anno accademico 2011-2012. 

 
                     IL VICE DIRETTORE GENERALE 
                      per il personale militare 
 
    Visto il decreto dirigenziale n. 236/10  del  30  novembre  2010,
concernente disposizioni a  carattere  generale  all'ammissione  alle
accademie  delle  Forze  armate  per  l'anno  accademico   2011-2012,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale - n.  103  in
data 28 dicembre 2010; 
    Visto il decreto dirigenziale n. 247/10  del  15  dicembre  2010,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale - n.  103  in
data 28 dicembre 2010, con il quale  e'  stato  indetto  il  concorso
interno, per esami, per l'ammissione di  complessivi  30  allievi  al
primo anno del 193° corso dell'accademia militare  dell'Esercito  per
l'anno accademico 2011-2012; 
    Vista la nota n. 305/RESTAV1/05.02.04.01/01 del 19  gennaio  2011
con  la  quale  lo  Stato  maggiore   dell'Esercito   ha   comunicato
l'indirizzo di studio del Corpo degli ingegneri per il suddetto bando
di concorso; 
    Riscontrata una inesattezza ai commi 5 e 6 dell'art. 12 del sopra
citato decreto dirigenziale 247/10 del 15 dicembre 2010; 
    Visto il decreto dirigenziale del 22 giugno 2010, con il quale al
generale di divisione  aerea  Zappa  Roberto,  quale  vice  Direttore
generale  per  il  personale  militare,  e'  attribuita   la   delega
all'adozione di taluni atti di gestione amministrativa in materia  di
reclutamento  del  personale  delle  Forze  armate  e  dell'Arma  dei
carabinieri, tra cui i provvedimenti modificativi ed integrativi  dei
bandi di concorso; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    La lettera b) del comma 6 dell'art. 1 del decreto dirigenziale n.
247/10 del 15 dicembre 2010, citato nelle premesse, con il  quale  e'
stato indetto il concorso interno, per  esami,  per  l'ammissione  di
complessivi 30 allievi, di cui uno per il Corpo degli  ingegneri,  al
primo anno del 193° corso dell'accademia militare  dell'Esercito  per
l'anno  accademico  2011-2012,  e'  integralmente  sostituita   dalla
seguente: 
      «b) l'ammesso al corso per il Corpo degli ingegneri seguira' un
corso di laurea triennale in ingegneria e uno di laurea magistrale in
ingegneria nell'indirizzo ingegneria meccanica;». 

        
      
                               Art. 2 
 
    Il comma 5 e il comma 6 dell'art. 12 del decreto dirigenziale  n.
247/10 del 15 dicembre 2010, citato nelle premesse, con il  quale  e'
stato indetto il concorso interno, per  esami,  per  l'ammissione  di
complessivi 30 allievi, al primo anno del 193°  corso  dell'accademia
militare  dell'Esercito  per  l'anno   accademico   2011-2012,   sono
integralmente sostituiti dai seguenti: 
      «5. La commissione di cui all'art. 4, comma 1, lettera  b)  del
decreto dirigenziale n. 236/10 del  30  novembre  2010  citato  nelle
premesse sara' composta da: 
        a) un ufficiale  di  grado  non  inferiore  a  colonnello  in
servizio permanente nel ruolo normale delle Armi varie, presidente; 
        b) un ufficiale perito selettore attitudinale, membro; 
        c) un ufficiale psicologico del corpo sanitario, membro; 
        d) un ufficiale di grado non inferiore a tenente in  servizio
permanente, segretario senza diritto di voto. 
    Detta     commissione     si     avvarra'     del      contributo
tecnico-specialistico di ufficiali del Corpo sanitario  dell'Esercito
laureati in psicologia, nonche'  di  psicologi  civili  convenzionati
presso   il   Centro   di   selezione   e   reclutamento    nazionale
dell'Esercito»; 
      «6. La commissione di cui all'art.  4,  comma  2,  lettera  b),
numero 3 del decreto dirigenziale n.  236/10  del  30  novembre  2010
citato nelle premesse sara' composta da: 
        a) un  brigadier  generale  medico  in  servizio  permanente,
presidente; 
        b) due ufficiali superiori in servizio permanente, membri. 
    Gli ufficiali medici facenti parte di detta commissione  dovranno
essere diversi da quelli che hanno fatto parte della commissione  per
gli accertamenti psicofisici di cui al precedente comma 4.». 
    Il presente  decreto,  sottoposto  al  controllo  previsto  della
normativa vigente, sara' pubblicato nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana - 4ª serie speciale.  Detta  pubblicazione  avra'
valore di notifica a tutti gli effetti e per tutti i concorrenti. 
      Roma, 11 febbraio 2011 
 
                                       Il Generale di divisione aerea 
                                                        Roberto Zappa