Concorso per 3 ricercatori universitari (lombardia) UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 3
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 43 del 31-05-2019
Sintesi: UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Concorso (Scad. 30 giugno 2019) Procedure di valutazione per la copertura di tre posti di ricercatore a tempo determinato Ai sensi dell'art. 24, ...
Ente: UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 31-05-2019
Data Scadenza bando 30-06-2019
Condividi

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

Concorso (Scad. 30 giugno 2019)

Procedure di valutazione per la copertura di tre posti di ricercatore a tempo determinato

 
    Ai sensi dell'art.  24,  comma  3,  lettera  a,  della  legge  n.
240/2010 e del regolamento relativo alla disciplina dei ricercatori a
tempo determinato emanato con decreto rettorale n. 3624 del 12 luglio
2017, si comunica che l'Universita'  Cattolica  del  Sacro  Cuore  ha
bandito, con decreto rettorale n. 5328 del 3 maggio 2019, le seguenti
procedure di valutazione di ricercatore a tempo determinato. 
Ricercatori a tempo determinato, ex art. 24, comma 3, lettera A - tre
posti. 
    Facolta' di giurisprudenza - un posto: 
      settore concorsuale: 12/D1 - Diritto amministrativo; 
      settore    scientifico-disciplinare:    IUS/10    -     Diritto
amministrativo; 
      durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca:  il  chiamato  dovra'  svolgere  ricerche  e
produrre    pubblicazioni    su    temi    relativi    al     settore
scientifico-disciplinare. In considerazione della recente attivazione
del corso di diritto dell'ambiente e  della  rilevanza  rivestita  da
questa materia nell'attuale panorama del diritto  amministrativo,  la
richiesta attivita' di ricerca dovra'  riguardare  in  particolare  i
temi del diritto dell'ambiente e lo sviluppo sostenibile; 
      funzioni:  l'attivita'  di  ricerca  implica  una  preparazione
solida sui principi del diritto amministrativo ed  elevate  capacita'
di  elaborazione  teorica  e   attivita'   di   ricerca   nel   campo
amministrativistico, con particolare riguardo al regime giuridico dei
beni e  delle  attivita'  che  abbiano  rilevanza  ambientale  o  che
necessitino di essere governati secondo logiche di sostenibilita'. Il
chiamato  dovra'   svolgere   ricerche   e   produrre   pubblicazioni
scientifiche con particolare riguardo alla protezione  delle  risorse
ambientali  e  alla  tutela  dei  correlati   diritti   e   interessi
individuali, comunitari e  pubblici.  Il  chiamato,  inoltre,  dovra'
essere disponibile a  collaborare  con  le  cattedre  di  riferimento
nell'attivita'  didattica  (cicli  di  esercitazioni,  esami,   tesi)
nonche'  ad  assumere  eventuali  compiti  di   didattica   ufficiale
assegnati dalla facolta'; 
      sede di servizio: Milano; 
      lingua straniera: inglese o francese; 
      numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
    Facolta' di giurisprudenza - un posto: 
      settore concorsuale: 12/G2 - Diritto processuale penale; 
      settore scientifico-disciplinare: IUS/16 - Diritto  processuale
penale; 
      durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca:  il  chiamato  dovra'  svolgere  ricerche  e
produrre    pubblicazioni    su    temi    relativi    al     settore
scientifico-disciplinare. In considerazione dell'evoluzione  in  atto
della  normativa,  le  ricerche  saranno  rivolte  soprattutto   agli
istituti in corso di modifica, con continua  attenzione  al  rispetto
dei canoni del giusto processo; 
      funzioni: il  chiamato  dovra'  essere  in  grado  di  svolgere
attivita'  di  ricerca  caratterizzata  da  una   robusta   capacita'
sistematica congiunta a una costante attenzione alle esigenze  di  un
processo penale giusto ed  efficiente.  Il  chiamato  dovra'  inoltre
essere in grado di impegnarsi nell'attivita'  didattica,  interagendo
con gli studenti di giurisprudenza e assistendoli nella  preparazione
delle tesi; 
      sede di servizio: Milano; 
      lingua straniera: francese e inglese; 
      numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
    Facolta' di psicologia - un posto: 
      settore concorsuale: 11/E3 - Psicologia sociale, del  lavoro  e
delle organizzazioni; 
      settore scientifico-disciplinare:  M-PSI/06  -  Psicologia  del
lavoro e delle organizzazioni; 
      durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca: psicologia economica e dei consumi; 
      funzioni: si richiede una figura che,  sul  piano  scientifico,
oltre     alle     competenze     caratterizzanti     il      settore
scientifico-disciplinare  (M-PSI/06),  sia  in  grado  di  sviluppare
riflessioni  e  ricerche  innovative  nell'ambito  della   psicologia
economica e della psicologia  dei  consumi  e  del  marketing.  Il/la
candidato/a dovra' saper realizzare ricerche a livello sia  nazionale
sia  internazionale,  con  rigore  metodologico   e   attenzione   ai
molteplici strumenti di carattere  qualitativo  e  quantitativo.  Sul
piano  didattico,  il/la  candidato/a  dovra'  presentare  una  buona
esperienza di insegnamento, preferibilmente anche in lingua  inglese,
nell'area  della  psicologia  applicata  alle   organizzazioni,   con
particolare riferimento ai processi di  consumo  e  alla  metodologia
della  ricerca   di   marketing   (settore   scientifico-disciplinare
M-PSI/06). E' altresi' attesa una capacita' di interlocuzione con  il
contesto   sociale   esterno   all'universita',   traducibile   nella
comprovata  attivita'  di  partecipazione  a  progetti  partenariati,
finalizzati alla ricerca e alla ricerca-intervento (Terza missione); 
      sede di servizio: Milano; 
      lingua straniera: inglese; 
      numero massimo di pubblicazioni: tredici. 
    Per i posti da ricercatore a tempo determinato, ex art. 24, comma
3, lettera a, sono ammessi alle procedure di valutazione i  candidati
in possesso del titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente. 
    Dal giorno successivo a quello della pubblicazione  del  presente
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami»  -  decorre  il  termine  perentorio  di
trenta giorni per la presentazione delle  domande  di  partecipazione
secondo le modalita' stabilite dal bando. 
    Il testo integrale del bando, con allegati  il  fac-simile  della
domanda e con  l'indicazione  dei  requisiti  e  delle  modalita'  di
partecipazione  alle  sopraindicate  procedure  di  valutazione,   e'
disponibile presso l'ufficio amministrazione concorsi  -  Universita'
Cattolica del Sacro Cuore - largo A. Gemelli n. 1 -  20123  Milano  e
per      via      telematica       al       seguente       indirizzo:
http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-milano-brescia-piacenza-e-
cremona-ricercatori-a-tempo-determinato-legge-240-2010-art-24#content 
    Il  bando  e'  altresi'  consultabile  sul  sito   del   M.I.U.R.
all'indirizzo:  http://bandi.miur.it/  oppure  sul  sito  dell'Unione
europea all'indirizzo: http://ec.europa.eu/euraxess