Concorso per 4 ricercatori universitari (lombardia) UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 4
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 43 del 31-05-2019
Sintesi: UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Concorso (Scad. 30 giugno 2019) Procedure di valutazione per la copertura di quattro posti di ricercatore a tempo determinato, presso la sede di Roma ...
Ente: UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 31-05-2019
Data Scadenza bando 30-06-2019
Condividi

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

Concorso (Scad. 30 giugno 2019)

Procedure di valutazione per la copertura di quattro posti di ricercatore a tempo determinato, presso la sede di Roma

 
    Ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettere a e  b,  della  legge  n.
240/2010 e del regolamento relativo alla disciplina dei ricercatori a
tempo determinato emanato con decreto rettorale n. 3624 del 12 luglio
2017, si comunica che l'Universita'  Cattolica  del  Sacro  Cuore  ha
bandito, con decreti rettorali n. 5303 dell'8 aprile 2019, n. 5325  e
n. 5326 del 3 maggio 2019, le seguenti procedure  di  valutazione  di
ricercatore a tempo determinato. 
Ricercatori a tempo determinato, ex art. 24, comma 3, lettera A - due
posti. 
    Facolta' di medicina e chirurgia «A. Gemelli» - un posto: 
      settore concorsuale: 05/F1 - Biologia applicata; 
      settore scientifico-disciplinare: BIO/13 - Biologia applicata; 
      durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca e funzioni: ricerca di base  e  traslazionale
in applicazioni di medicina rigenerativa.  Il/la  candidato/a  dovra'
svolgere attivita' di ricerca  nel  settore  della  biologia  per  le
implicazioni  legate  alla  medicina  rigenerativa,  con  particolare
riferimento alla caratterizzazione di cellule staminali e allo studio
dei meccanismi implicati nelle loro proprieta'  terapeutiche.  A  tal
fine,  il/la  candidato/a  dovra'  avvalersi   di   diversi   modelli
sperimentali di malattia, implementando le moderne tecnologie per gli
studi cellulari, molecolari e funzionali. Al candidato/a e' richiesta
esperienza   scientifica   attestata   da   autonomia    progettuale,
pubblicazioni su  riviste  internazionali  e  capacita'  di  scrivere
progetti di ricerca per attrarre finanziamenti in bandi  competitivi.
Inoltre, il/la candidato/a dovra' occuparsi dell'attivita'  didattica
inerente le discipline del  settore  scientifico-disciplinare  BIO/13
nei diversi corsi di laurea della facolta' di medicina  e  chirurgia,
che include  corsi  di  laurea  triennale,  magistrale  e  scuole  di
specializzazione, ivi inclusi i corsi in  lingua  inglese,  dislocati
presso le diverse sedi dell'Ateneo; 
      sede di servizio: Roma; 
      lingua straniera: inglese; 
      numero massimo di pubblicazioni: quindici. 
    Facolta' di medicina e chirurgia «A. Gemelli» - un posto: 
      settore concorsuale:  06/M1  -  Igiene  generale  e  applicata,
scienze infermieristiche e statistica medica; 
      settore    scientifico-disciplinare:    MED/45    -     Scienze
infermieristiche generali, cliniche e pediatriche; 
      durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca e funzioni: il  candidato  sara'  chiamato  a
svolgere attivita'  didattica  nel  settore  scientifico-disciplinare
MED/45 - Scienze infermieristiche generali, cliniche  e  pediatriche,
per il corso di laurea triennale in infermieristica  e  magistrale  a
ciclo unico  in  scienze  riabilitative.  Dovra'  pertanto  possedere
documentata esperienza didattica nel settore scientifico-disciplinare
di riferimento  con  specifico  riferimento  alla  metodologia  della
ricerca infermieristica. Il candidato dovra' sviluppare e  coordinare
linee  di  ricerca  applicata  nel  settore  scientifico-disciplinare
MED/45, incentrate, non in modo esclusivo, sullo sviluppo di  sistemi
di  supporto   alla   decisione   infermieristica   e   sui   modelli
organizzativi in infermieristica (primary nursing). In questi  ambiti
di ricerca il candidato dovra' dimostrare una documentata  esperienza
in produzione scientifica di qualita' con indici bibliometrici il cui
valore numerico dell'H-index non sia inferiore a cinque; 
      sede di servizio: Roma; 
      lingua straniera: inglese; 
      numero massimo di pubblicazioni: dodici; 
      finanziamento: Fondazione  Policlinico  universitario  Agostino
Gemelli I.R.C.C.S. 
Ricercatore a tempo determinato, ex art. 24, comma 3, lettera B - due
posti. 
    Facolta' di medicina e chirurgia «A. Gemelli» - un posto: 
      settore concorsuale: 06/E1 - Chirurgia cardio-toraco-vascolare; 
      settore scientifico-disciplinare: MED/22 - Chirurgia vascolare; 
      durata del contratto: triennale; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca e funzioni: il/la candidato/a dovra' svolgere
attivita'  didattiche  relative  all'insegnamento   della   chirurgia
vascolare  ed  endovascolare,  nei  corsi  di  laurea  erogati  nella
facolta' di medicina e chirurgia (in  lingua  italiana  e  in  lingua
inglese), nonche' nelle scuole di specializzazione di ambito medico e
chirurgico.  Il/la  candidato/a,  inoltre,  dovra'  partecipare,   in
qualita'  di  relatore  o  correlatore,  a   tesi   di   laurea   e/o
specializzazione in chirurgia vascolare, soprattutto  per  quanto  di
riferimento alla chirurgia endovascolare. Dovra'  svolgere  attivita'
di docenza nell'ambito di master universitari dimostrando  di  averne
avuto gia' esperienza negli anni precedenti. Il/la candidato/a dovra'
svolgere attivita' scientifica coerente con le tematiche del  settore
scientifico-disciplinare o con  tematiche  interdisciplinari  a  esso
pertinenti incluso il trattamento endovascolare e  chirurgico  «Open»
delle malattie aortiche, con particolar riferimento all'arco aortico,
all'aorta  pararenale   e   alla   patologia   aortica   dissecativa.
Particolarmente  importante  sara'  l'esperienza  e   la   conoscenza
dell'utilizzazione  del  parco   tecnologico   delle   sale   ibride,
dell'imaging vascolare, della  patologia  oncologica  coinvolgente  i
grandi vasi, con particolar riferimento  a  quella  ginecologica.  Si
richiede  che  la  produzione  scientifica  sia  ampia  e   continua,
rappresentata da almeno  venticinque  pubblicazioni  su  riviste  con
impact factor. Si  richiede  un  H-index  superiore  a  sette.  Il/la
candidato/a  dovra'  dimostrare  di  avere  attitudine   a   svolgere
attivita' editoriali in riviste internazionali con impact factor e di
aver  svolto  periodi   di   formazione   all'estero   negli   ambiti
sopraindicati per piu' di  6  mesi  continuativi.  Il/la  candidato/a
dovra' partecipare a congressi nazionali e internazionali e avere  un
ruolo nell'organizzazione di congressi nazionali e  internazionali  e
in corsi di formazione, con particolare riferimento alla  simulazione
dei  trattamenti  vascolari.  Il/la  candidato/a,  infine,  svolgera'
funzioni di gestione e organizzazione delle attivita'  assistenziali,
con particolare riferimento  alla  pratica  della  chirurgia  aortica
aperta ed endovascolare sia elettiva che in urgenza anche  attraverso
l'utilizzo di sale ibride dedicate; 
      sede di servizio: Roma; 
      lingua straniera: inglese e francese; 
      numero massimo di pubblicazioni: quindici. 
    Facolta' di medicina e chirurgia «A. Gemelli» - un posto: 
      settore concorsuale: 06/L1 - Anestesiologia; 
      settore scientifico-disciplinare: MED/41 - Anestesiologia; 
      durata del contratto: triennale; 
      regime d'impegno: tempo pieno; 
      ambito di ricerca e  funzioni:  il  candidato  dovra'  svolgere
attivita'  in  corsi  di  insegnamento  di  discipline  del   settore
scientifico-disciplinare MED/41 - Anestesiologia, in modo particolare
nell'attivita' professionalizzante del corso di laurea in medicina  e
chirurgia, nel  corso  di  laurea  in  lingua  inglese  medicine  and
surgery, nella scuola di specializzazione di anestesia, rianimazione,
terapia  intensiva  e   dolore,   con   competenze   specifiche   per
l'insegnamento incentrato in ambito intensivologico-rianimatorio.  Il
candidato dovra' essere in possesso dei  requisiti  coerenti  con  la
declaratoria della disciplina del  MED/41  -  Anestesiologia,  avendo
svolto    attivita'     scientifica     attinente     nel     settore
scientifico-disciplinare   di   competenza,   con   piu'    specifico
orientamento  alla  ricerca  nel  campo   intensivologico   e   della
rianimazione e nell'ambito della medicina  critica,  con  particolare
riguardo alla fisiopatologia dello shock e della sepsi; 
      competenze cliniche richieste: il candidato dovra' aver  svolto
preminentemente  attivita'  clinica   nell'area   intensivologica   e
dell'emergenza; 
      sede di servizio: Roma; 
      lingua straniera: inglese; 
      numero massimo di pubblicazioni: quindici. 
    Per i posti da ricercatore a tempo determinato, ex art. 24, comma
3, lettera a, sono ammessi alle procedure di valutazione i  candidati
in possesso del titolo di dottore di ricerca  o  titolo  equivalente,
ovvero per i settori interessati,  del  diploma  di  specializzazione
medica. 
    Per i posti da ricercatore a tempo determinato, ex art. 24, comma
3, lettera b, sono ammessi alle procedure di valutazione i  candidati
in possesso: 
1. del titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente che: 
    a) hanno usufruito dei contratti di durata triennale, prorogabili
per soli due anni, di cui all'art. 24,  comma  3,  lettera  a)  della
legge 30 dicembre 2010, n. 240; 
    b) hanno conseguito  l'abilitazione  scientifica  nazionale  alle
funzioni di professore di prima o di seconda fascia di  cui  all'art.
16 della legge 30 dicembre 2010, n. 240; 
    c) hanno usufruito per almeno tre anni anche non consecutivi: 
      di contratti ai sensi dell'art. 1,  comma  14,  della  legge  4
novembre 2005, n. 230; 
      di assegni di ricerca ai sensi dell'art.  51,  comma  6,  della
legge 27 dicembre 1997, n. 449; 
      di assegni di ricerca ai sensi  dell'art.  22  della  legge  30
dicembre 2010, n. 240; 
      di borse post dottorato ai sensi dell'art.  4  della  legge  30
novembre 1989, n. 398; 
      di analoghi contratti, assegni o borse in atenei stranieri; 
2. del diploma di specializzazione medica. 
    I requisiti per ottenere  l'ammissione  devono  essere  posseduti
alla data di scadenza del termine utile per  la  presentazione  delle
domande. 
    Dal giorno successivo a quello della pubblicazione  del  presente
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª  Serie
speciale «Concorsi ed esami»  -  decorre  il  termine  perentorio  di
trenta giorni per la presentazione delle  domande  di  partecipazione
secondo le modalita' stabilite dai bandi. 
    Il testo integrale dei bandi, con allegato  il  fac-simile  della
domanda e con  l'indicazione  dei  requisiti  e  delle  modalita'  di
partecipazione  alle  sopraindicate  procedure  di  valutazione,   e'
disponibile  presso  il  servizio  personale  docente  -  Universita'
Cattolica del Sacro Cuore - largo F. Vito n. 1 - 00168 Roma e per via
telematica             al             seguente             indirizzo:
http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-roma-ricercatori-a-tempo-d
eterminato-legge-240-2010-art-24 
    I  bandi  sono  altresi'  consultabili  sul  sito  del   M.I.U.R.
all'indirizzo:  http://bandi.miur.it/  oppure  sul  sito  dell'Unione
europea all'indirizzo: http://ec.europa.eu/euraxess