Concorso per 1 ricercatore universitario (abruzzo) UNIVERSITA' DELL'AQUILA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 17 del 27-02-2018
Sintesi: UNIVERSITA' DELL'AQUILA Concorso (Scad. 29 marzo 2018) Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato di durata triennale, settore concorsuale 02/B1 - Fisica sperimentale della ...
Ente: UNIVERSITA' DELL'AQUILA
Regione: ABRUZZO
Provincia: L'AQUILA
Comune: L'AQUILA
Data di pubblicazione 27-02-2018
Data Scadenza bando 29-03-2018
Condividi
Condividi tramite Google+

UNIVERSITA' DELL'AQUILA

Concorso (Scad. 29 marzo 2018)

Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato di durata triennale, settore concorsuale 02/B1 - Fisica sperimentale della materia.

 
    L'Universita' degli studi dell'Aquila, con D.R. n. 78-2018 dell'8
febbraio 2018, ha indetto, ai sensi dell' art. 24 comma 3, lettera b)
della legge  240/2010  e  del  relativo  regolamento  di  Ateneo  per
l'assunzione  di  ricercatori  a  tempo  determinato,   la   seguente
procedura selettiva per l'assunzione di un ricercatore con  contratto
di lavoro  subordinato  a  tempo  determinato  di  durata  triennale:
settore concorsuale:  02/B1  -  Fisica  sperimentale  della  materia,
settore scientifico disciplinare: FIS/01 - Fisica della materia. 
    Oggetto del contratto: svolgimento di attivita' di ricerca  e  di
didattica, di didattica integrativa e di servizio agli studenti. 
    Sede di servizio: dipartimento di Scienze fisiche e chimiche. 
    Attivita'  di  ricerca:  l'attivita'  di  ricerca  dovra'  essere
continuativa e prevalente nella  sede  del  dipartimento  di  Scienze
fisiche e chimiche. 
    Il ricercatore dovra' svolgere attivita' di ricerca di eccellenza
in  fisica  sperimentale  della  materia  condensata  con   specifico
riferimento alla fisica  delle  superfici,  e  dei  sistemi  a  bassa
dimensionalita' (nano strutture e materiali bidimensionali  oltre  il
grafene). 
    La ricerca dovra' essere inserita coerentemente con le  attivita'
di ricerca in essere nel dipartimento. Essa  dovra'  avere  carattere
fondamentale e applicativo, in modo da  promuovere  collaborazioni  a
livello interdisciplinare,  interdipartimentale,  anche  a  carattere
inter-settoriale (accademia industria). 
    La ricerca dovra' essere  caratterizzata  da  collaborazioni  con
centri  di  ricerca  di   eccellenza   e   large   scale   facilities
(sincrotroni)  su  scala  nazionale  ed  Europea  con  finalita'   di
progettualita' su bandi  competitivi.  Si  auspica  il  rafforzamento
delle potenzialita' di ricerca nell'ambito della  spettro-microscopia
elettronica e a scansione di  sonda,  con  estensione  alle  tecniche
ARPES (uso di luce di sincrotrone) e HREEELS. 
    Attivita' di didattica, didattica  integrativa  e  servizio  agli
studenti: l'attivita' didattica del ricercatore  si  dovra'  svolgere
nell'ambito dei corsi di laurea triennale e magistrali pertinenti  ai
settori   scientifico-disciplinare   SSD   FIS/01   e   FIS/03    con
disponibilita' a tenere i corsi in lingua inglese  e  nell'ambito  di
corsi specifici erogati agli  studenti  del  dottorato  in  Fisica  e
Chimica. 
    E' richiesta la partecipazione del ricercatore alle attivita'  di
tutoraggio degli studenti e di orientamento in ingresso. 
    Come specifica attivita' didattica integrativa, in relazione alla
attivita'  di  ricerca  e'  richiesta   attivita'   di   supervisione
scientifica e tutoraggio di tesi di  studenti  di  laurea  triennale,
magistrale e di dottorato. 
    L'impegno annuo complessivo per lo svolgimento delle attivita' di
didattica, di didattica integrativa e di servizio  agli  studenti  e'
pari a 350 ore, di cui 60 di didattica frontale. 
    Lingua straniera: Inglese (conoscenza richiesta: ottima). 
    Numero massimo di pubblicazioni: 12 (dodici). 
    La tesi di dottorato, ai sensi del decreto ministeriale 243/2011,
e'  da  considerare  come  pubblicazione  e  pertanto   concorre   al
raggiungimento del numero di pubblicazioni da presentare. 
    Esperienza   di   ricerca   richiesta:   comprovata   esperienza,
indipendenza, e originalita' scientifica,  in  Fisica  della  materia
sperimentale con riferimento specifico ai temi,  sistemi  e  tecniche
definite dal profilo (almeno tre anni di esperienza dal conseguimento
del dottorato). 
    Requisiti  di  ammissione:  possono  partecipare  alla   presente
selezione i  cittadini  italiani,  i  cittadini  degli  Stati  membri
dell'unione europea e i cittadini di Paesi terzi titolari di permesso
di soggiorno a norma dell'art. 38 del decreto  legislativo  165/2001,
in possesso del titolo di dott. di ricerca attinente al posto messo a
bando, o titolo equivalente, conseguito in  Italia  o  all'estero.  I
candidati, per essere ammessi alla selezione, devono  inoltre  essere
in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti: 
      - aver conseguito  l'abilitazione  scientifica  nazionale  alle
funzioni di professore di prima o seconda fascia di cui  all'art.  16
della legge 30 dicembre 2010, n. 240; 
      - aver usufruito dei contratti di  cui  all'art.  24,  comma  3
lettera a) della legge 240/2010; 
      - aver fruito per almeno  tre  anni,  anche  cumulativamente  e
anche per periodi non consecutivi, di assegni di ricerca conferiti ai
sensi dell'art. 51, comma 6 della  legge  n.  449/1997  e  successive
modifiche integrazioni o ai sensi dell'art. 22 della legge  240/2010,
o di borse post-dottorato ai sensi dell'art. 4 della legge  398/1989,
o di analoghi contratti, assegni o borse in Atenei stranieri; 
      - aver usufruito, per almeno tre anni, dei contratti  stipulati
ai sensi dell'art. 1, comma 14, della legge 230/2005. 
    I requisiti per ottenere  l'ammissione  devono  essere  posseduti
alla data di scadenza del termine utile per  la  presentazione  delle
domande. 
    Modalita' e termini per la presentazione  della  domanda:  coloro
che intendono partecipare alla selezione devono produrre  documentata
domanda di ammissione alla procedura, a pena di esclusione, entro  il
termine perentorio di giorni trenta a decorrere dal giorno successivo
a quello di  pubblicazione  dell'avviso  relativo  all'emissione  del
presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, 4ª
Serie speciale - «Concorsi ed esami». 
    Dell'avvenuta pubblicazione e'  data  pubblicita'  sul  sito  del
Ministero dell'istruzione, dell'universita' e  della  ricerca  e  sul
sito dell'Unione europea. 
    Il bando integrale sara' pubblicato all'Albo Ufficiale  del  sito
dell'Universita'    degli     Studi     dell'Aquila     all'indirizzo
http://www.univaq.it/section.php?id=1391       e        all'indirizzo
http://www.univaq.it/section.php?id=1532