.

Concorso per 1 medico (piemonte) AZIENDA SANITARIA LOCALE 'CITTA' DI TORINO'

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 15 del 21-02-2018
Sintesi: AZIENDA SANITARIA LOCALE 'CITTA' DI TORINO' Concorso (Scad. 9 marzo 2018) Selezione pubblica per il conferimento di incarichi a tempo determinato per 24 mesi, in qualità di Medici di Medicina Generale Convenzionati ...
Ente: AZIENDA SANITARIA LOCALE 'CITTA' DI TORINO'
Regione: PIEMONTE
Provincia: TORINO
Comune: TORINO
Data di pubblicazione 23-02-2018
Data Scadenza bando 09-03-2018
Condividi
Condividi tramite Google+

AZIENDA SANITARIA LOCALE 'CITTA' DI TORINO'

Concorso (Scad. 9 marzo 2018)

Selezione pubblica per il conferimento di incarichi a tempo determinato per 24 mesi, in qualità di Medici di Medicina Generale Convenzionati (Codici Bianchi), da espletarsi presso le sedi di Pronto Soccorso – DEA dei Presidi Ospedalieri dell’ASL CITTA’ DI TORINO


Gli incarichi verranno attivati presso il Pronto Soccorso delle seguenti sedi DEA:
- Ospedale San Giovanni Bosco, Piazza Donatori del Sangue, 3 – TORINO
- Ospedale Maria Vittoria, Via Cibrario, 72 – TORINO
- Ospedale Martini, Via Tofane, 71- TORINO
fino a concorrenza del monte ore annuo assistenziale previsto in 22.500 ore/annue.
La finalità della presente selezione è garantire, attraverso la presenza programmata di medici di medicina generale presso le sedi di Pronto Soccorso ospedaliero, una appropriata risposta assistenziale all’utenza al fine di ridurre gli accessi impropri (c.d. codici bianchi).
L’attività è organizzata a copertura delle 24 ore/die, 7 giorni su 7 nei Presidi Ospedalieri Maria Vittoria e San Giovanni Bosco, mentre nel Presidio Ospedaliero Martini è articolata in turni diurni (8-20), 7 giorni su 7.
L’impegno orario richiesto a ciascun medico sarà non inferiore a 6 ore settimanali.
Il trattamento economico è stabilito dall’art. 72 dell’ACN 23.03.2005 (integrato dall’ACN 29.07.2009) e dagli Accordi Integrativi Regionali ed è pari a € 29,46 lordi orari, oltre all’incremento orario ex art. 8 ACN 8.07.2010.
REQUISITI RICHIESTI
Gli aspiranti all’incarico dovranno essere medici in possesso dei seguenti requisiti:
a) Ex art. 63, comma 2) dell’ACN 23.03.2005 (Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici di Medicina Generale) e di seguito indicati:
- Medici titolari di incarico a tempo indeterminato per la continuità assistenziale a condizione che al momento del conferimento dell’incarico non svolgano altra attività a qualsiasi titolo nell’ambito del SSN, eccezion fatta per incarico a tempo indeterminato di assistenza primaria o di pediatria di base, con un carico di assistiti compatibile con l’impegno orario assegnato
Oppure:
- Medici inclusi nella graduatoria regionale per la continuità assistenziale valida per l’anno in corso (art. 63, comma 2) lettera b) che non abbiano raggiunto il 65° anno di età.
In alternativa:
b) Medici di Assistenza Primaria con un carico di assistiti compatibile con l’impegno orario assegnato
Oppure :
- Medici inseriti nella graduatoria regionale dei Medici Generici di Assistenza Primaria (art. 15 dell’ACN 23.03.2005 - Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i Medici di Medicina Generale) che non abbiano raggiunto il 65° anno di età.
Al fine di consentire all’Azienda di poter disporre di un ampio novero di aspiranti, per consentire sostituzioni e supplenze, è ammessa altresì la presentazione della domanda da parte di Laureati in Medicina e Chirurgia in possesso dell’abilitazione all’esercizio professionale e iscritti al relativo Albo Professionale, che non abbiano raggiunto il 65° anno di età.
Per questi ultimi aspiranti verrà stilata una separata graduatoria di riservatari che potrà essere utilizzata, una volta esaurita la graduatoria principale formata dagli aspiranti in possesso dei requisiti di cui alle precedenti lettere a) e b), nel periodo di validità, per la copertura dei turni vacanti e per sostituzioni e supplenze riferite all’attività oggetto del presente bando.
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: TERMINI E MODALITA’
Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta semplice, secondo il modello allegato, devono essere indirizzate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’ASL CITTA’ DI TORINO – S.C. Amministrazione del Personale e Legale – Via San Secondo, 29 – 10128 - Torino, o in alternativa inviate con posta certificata all’indirizzo: personale.convenzionato-exaslto2@ pec.aslcittaditorino.it, entro le ore 12,00 del quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte. Qualora la scadenza coincida con un giorno festivo, il termine di presentazione si intende prorogato al primo giorno successivo non festivo.
E’ obbligatorio allegare fotocopia di un documento d’identità dell’aspirante interessato in corso di validità; la data di spedizione è comprovata dal timbro e data dell’ufficio postale accettante.
L’A.S.L. declina ogni responsabilità per lo smarrimento di comunicazioni dipendenti da inesatte o non chiare indicazioni del recapito da parte dell’aspirante o da mancata oppure tardiva segnalazione del cambio di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali non imputabili a colpa dell’Azienda.
L’Amministrazione procederà a verificare il requisito di ammissibilità dei candidati, comunicando per iscritto ai candidati non ammessi i motivi della loro esclusione.
Per l’ammissione alla selezione gli aspiranti devono dichiarare nella domanda:
- cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza;
- il domicilio, l’eventuale numero di telefono e indirizzo di posta elettronica presso il quale deve essere loro fatta ogni comunicazione relativa alla selezione;
- un ordine di preferenza tra le sedi ospedaliere (non vincolante per l’Azienda).
Ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, i dati forniti dai candidati saranno raccolti presso gli uffici aziendali per le finalità di gestione della selezione e potranno essere trattati successivamente per tutti gli aspetti contabili - amministrativi inerenti. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla procedura.
Con la partecipazione alla selezione è implicita da parte degli aspiranti l’accettazione, senza riserve, di tutte le prescrizioni del presente bando.
Alla domanda i candidati dovranno allegare, pena esclusione:
- un curriculum formativo e professionale redatto in carta semplice, datato e firmato in ogni pagina;
- dichiarazione sostitutiva di certificazione, secondo il modello allegato;
- dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà;
- copia fotostatica di documento di identità personale in corso di validità
- elenco, in duplice copia, dei documenti allegati.
Le dichiarazioni (secondo il modello allegato) contenute nel curriculum saranno considerate valide autocertificazioni soltanto qualora contengano tutti gli elementi relativi a modalità e tempi dell’attività espletata. Gli aspiranti potranno, comunque, presentare, ove lo ritengano opportuno, anche adeguata documentazione, in originale o copia autenticata, attestante le dichiarazioni suddette.
Ai sensi dell’art.18 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, l’ufficio ricevente potrà provvedere all’autenticazione delle copie di atti e/o documenti solo se provenienti da Pubbliche Amministrazioni, previa esibizione dell’originale.
Non saranno valutati titoli presentati oltre il termine di scadenza del presente bando, né saranno presi in considerazione documenti in copia non autenticata o non autocertificati ai sensi di legge.
VALUTAZIONE DELLE DOMANDE
La valutazione delle domande dei candidati ammessi alla selezione sarà effettuata da una Commissione così composta:
- Direttore del DEA del Presidio Ospedaliero S. Giovanni Bosco (o suo delegato)
- Direttore del DEA del Presidio Ospedaliero Maria Vittoria (o suo delegato)
- Direttore del DEA del Presidio Ospedaliero Martini (o suo delegato)
La Commissione procederà alla formulazione di una graduatoria, attribuendo i punteggi ai candidati secondo i criteri di cui ai commi 4), 7), 8) e 9) dell’art. 63 dell’ACN 23.03.2005, e dell’art.16 dell’ACN 23.03.2005 – ove applicabili - integrati dalla valutazione del curriculum formativo e professionale, e da colloquio attitudinale.
Riguardo ai criteri di valutazione la Commissione si atterrà alle regole fondamentali di comportamento relative alle ordinarie procedure di tipo concorsuale. I Commissari sottoscriveranno le dichiarazioni individuali attestanti l’insussistenza di situazioni comportanti conflitto di interessi con i candidati.
La Commissione provvederà ad avvisare gli aspiranti per lo svolgimento del colloquio.
Il conferimento dell’incarico è comunque subordinato al giudizio di idoneità sanitaria incondizionata allo svolgimento di turni diurni e notturni, rilasciato dai Medici competenti dell’Azienda e all’esito positivo di una prova pratica presso il Pronto Soccorso della durata massima di due giornate retribuite.
Sono esonerati dalla prova i candidati che hanno già vantato la medesima esperienza presso le Sedi DEA aziendali.
I candidati utilmente collocati in graduatoria e che hanno positivamente superato la prova pratica saranno avvisati per iscritto dall’Amministrazione. Al momento del conferimento dell’incarico, il candidato dovrà produrre il curriculum allegato alla domanda di partecipazione in formato informatizzato (estensione file.pdf/A) all’indirizzo di posta elettronica sottostante.
L’incarico viene conferito con la sottoscrizione di contratto individuale di lavoro convenzionato a tempo determinato tra il medico e il Dirigente dell’Azienda all’uopo incaricato.
Gli incaricati sono tenuti all’osservanza delle norme, in quanto compatibili, del Codice di Comportamento del personale dell’ASL Città di Torino e al rispetto delle norme sulla protezione dei dati personali di cui al D. Lgs. 196/03 (codice Privacy).
La graduatoria principale e la graduatoria di riservatari di cui alla presente procedura sono valide 24 mesi decorrenti dalla data di approvazione.
DISPOSIZIONI FINALI
Decorsi 60 giorni dalla data di approvazione della graduatoria, e fino a un anno dalla stessa data, i candidati potranno richiedere la restituzione dei documenti allegati alla domanda, facendone espressa richiesta scritta indirizzata al Direttore della S.C. “Amministrazione del Personale e Legale L’Azienda si riserva la facoltà di prorogare, sospendere o revocare il presente bando, o parte di esso, qualora ne rilevasse la necessità o l’opportunità per ragioni di pubblico interesse.
Per informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi alla della S.C. “Amministrazione del Personale e Legale” tel. 011/5662174. E-mail: laura.papoff@aslcittaditorino.it
IL DIRETTORE S.C. Amministrazione del Personale e Legale
Dr.ssa Simonetta PAGANO