.

Concorso per 1 comandante di polizia locale (trentino alto adige) COMUNE DI PERGINE VALSUGANA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 12 del 12-02-2018
Sintesi: COMUNE DI PERGINE VALSUGANA Concorso (Scad. 12 marzo 2018) Avviso di procedura selettiva pubblica per l’assunzione con contratto a tempo determinato di un Dirigente cui conferire l’incarico di Dirigente – Comandante ...
Ente: COMUNE DI PERGINE VALSUGANA
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: TRENTO
Comune: PERGINE VALSUGANA
Data di pubblicazione 12-02-2018
Data Scadenza bando 12-03-2018
Condividi
Condividi tramite Google+

COMUNE DI PERGINE VALSUGANA

Concorso (Scad. 12 marzo 2018)

Avviso di procedura selettiva pubblica per l’assunzione con contratto a tempo determinato di un Dirigente cui conferire l’incarico di Dirigente – Comandante del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Alta Valsugana ai sensi art. 40 del D.P.Reg. 01.02.2005 n. 2/L e s.m.i.


Il Comune di Pergine Valsugana ha indetto una procedura selettiva pubblica per l’assunzione con contratto a tempo determinato di un Dirigente cui conferire l’incarico di Dirigente – Comandante del Corpo Intercomunale di Polizia Locale Alta Valsugana ai sensi art. 40 del D.P.Reg. 01.02.2005 n. 2/L e s.m.i. Per l’ammissione alla procedura selettiva gli interessati devono essere in possesso alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda dei seguenti requisiti:
− titoli di studio:
- diploma di laurea (DL) di durata almeno quadriennale conseguito secondo il vecchio ordinamento universitario previgente al D.M. 509/99 o diploma di laurea specialistica (LS) o diploma di laurea magistrale (LM).
- I titoli di studio esteri dovranno essere accompagnati dalla traduzione e autentica della competente rappresentanza diplomatica o consolare italiana o da un traduttore ufficiale, indicando l’avvenuta equipollenza del proprio titolo di studio con quello italiano o dimostrando di avere avviato la procedura di riconoscimento entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione (l’equipollenza dovrà comunque essere conseguita nel momento dell’assunzione).
− esperienza professionale:
- particolare e comprovata qualificazione professionale nell’ambito della vigilanza o settori equiparabili, dimostrata dalla sussistenza di uno o più dei seguenti requisiti:
- aver svolto funzioni dirigenziali per almeno un quinquennio presso organismi ed enti pubblici o privati ovvero aziende pubbliche o private;
ovvero
- essere in possesso di una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e postuniversitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete esperienze di lavoro maturate per almeno un quinquennio, anche presso amministrazioni statali, in posizioni funzionali previste per l’accesso alla dirigenza;
ovvero
- essere in possesso di una particolare e comprovata qualificazione professionale acquisita nei settori della ricerca, della docenza universitaria, della magistratura e dei ruoli degli avvocati e procuratori dello Stato.
− requisiti soggettivi:
- cittadinanza italiana, ai sensi del D.P.C.M. 174/1994;
- età non inferiore agli anni 18;
- idoneità fisica all’impiego ai sensi di quanto previsto all’art. 46 dal Regolamento Speciale Corpo Polizia municipale Alta Valsugana;
- posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i cittadini soggetti a tale obbligo);
- non avere impedimento alcuno all’uso dell’arma in dotazione;
- possesso patente cat. B o superiore;
- immunità da condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni, possano rendere incompatibile la nomina a pubblico dipendente;
- godimento dei diritti civili e politici;
- non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
- non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una pubblica amministrazione e non trovarsi in alcuna posizione di incompatibilità prevista dalle vigenti leggi;
- di non essere stato dichiarato decaduto dall’impiego per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o per lo svolgimento di attività incompatibile con il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
- non trovarsi in alcuna delle posizioni di incompatibilità e inconferibilità di incarico prevista dal D.Lgs. 8 aprile 2013, n. 39;
- possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualità di agente di pubblica sicurezza, ai sensi dell’art. 5 della L. 65/1986;
Ai sensi dell’art. 636, comma 1 del D. Lgs. 15.03.2010 n. 66, non possono partecipare alla selezione pubblica di obiettori di coscienza che sono stati ammessi a prestare servizio civile, salvo che non abbiano successivamente rinunziato allo status di obiettore di coscienza ai sensi del comma 3 del medesimo articolo del D.Lgs. citato.
In relazione alla specialità ed alle mansioni del posto dirigenziale, si precisa che, ai sensi dell'art. 1 della L. 28 marzo 1991 n. 120, non possono essere ammessi alla selezione i soggetti privi della vista, essendo la medesima un requisito indispensabile allo svolgimento del servizio.
Documenti da allegare alla domanda di ammissione:
1. ricevuta del versamento di €. 10,00.- quale tassa di selezione, effettuato in uno dei seguenti modi (indicando quale causale di riferimento: "tassa selezione per conferimento incarico Dirigente CIPL”):
- in contanti presso la Cassa Rurale Pergine Valsugana;
- mediante bonifico su c/c bancario della: CASSA CENTRALE BANCA Credito Cooperativo del Nord Est intestato a: Tesoriere del Comune di Pergine Valsugana con il seguente codice IBAN:
IT 84 D 03599 01800 000000107213 - BIC SWIFT: CCRTIT2TXXX
2. curriculum formativo e professionale redatto utilizzando lo schema del curriculum europeo. Al fine della valutazione del curriculum, occorre indicare in modo chiaro ed univoco i titoli di studio, i titoli di servizio (indicando in modo preciso i periodi con data (g/m/anno) di inizio e fine servizio, la figura professionale, la categoria e livello e il datore di lavoro) e i titoli vari utili. Non saranno valutati i titoli incompleti ovvero mancanti degli elementi necessari per la valutazione.
3. fotocopia semplice fronte-retro di un documento di identità in corso di validità.
Scadenza presentazione delle domande: ore 12.00 del 12.03.2018.
L’avviso completo e il modello della domanda di ammissione sono disponibili sul sito internet del Comune di Pergine Valsugana http://www.comune.pergine.tn.it