.

Concorso per 1 dottore agronomo (friuli venezia giulia) ERSA - AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO RURALE

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 86 del 20-12-2017
Sintesi: ERSA - AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO RURALE Concorso (Scad. 4 gennaio 2018) Avviso di selezione per il conferimento di un incarico per attività riguardanti marchi e sistemi di qualità dei prodotti agricoli ...
Ente: ERSA - AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO RURALE
Regione: FRIULI VENEZIA GIULIA
Provincia: GORIZIA
Comune: GORIZIA
Data di pubblicazione 21-12-2017
Data Scadenza bando 04-01-2018
Condividi
Condividi tramite Google+

ERSA - AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO RURALE

Concorso (Scad. 4 gennaio 2018)

Avviso di selezione per il conferimento di un incarico per attività riguardanti marchi e sistemi di qualità dei prodotti agricoli nell’ambito del progetto il valore aggiunto del prodotto di montagna, Top-Value.


L’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale (ERSA) è partner del progetto Il valore aggiunto del Prodotto di Montagna, TOP-Value (di seguito indicato come TOP-Value), approvato nell’ambito del primo bando del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Austria. Il progetto TOP-Value si propone di qualificare diverse filiere di prodotti di montagna partendo dagli strumenti proposti dai Regolamenti UE n. 1151/2012 e n. 665/2014, e in particolare dall’indicazione facoltativa “Prodotto di Montagna”.
L’incarico in oggetto prevede la conduzione delle seguenti specifiche attività tecniche di TOP-Value:
a) elaborazione di indicazioni derivanti dall’analisi del materiale inerente la ricognizione, nelle tre regioni partner, dei marchi collettivi esistenti che valorizzano le produzioni di montagna;
b) elaborazione di indicazioni finalizzate allo scambio di buone pratiche tra istituzioni riguardanti l’utilizzo dei sistemi di qualità, con la realizzazione di linee guida per l’applicazione dell’indicazione facoltativa “Prodotto di Montagna”;
c) elaborazione di strategie necessarie all’individuazione dei target group coinvolti nelle azioni: beneficiari delle pilot action, beneficiari dell’attività di comunicazione, produttori del “Prodotto di Montagna” e delle filiere agroalimentari oggetto delle azioni pilota;
d) svolgimento, per le parti di competenza di ERSA, di azioni relative alla valutazione ex ante (VEXA) dell’impatto economico dell’utilizzo di uno dei sistemi di qualificazione delle produzioni agroalimentari, ovvero l’indicazione facoltativa “Prodotto di Montagna” (Reg. n. 665/2014). Lo studio è rivolto alla riconoscibilità del marchio di montagna al di fuori dei confini d’origine del prodotto per individuare le opportunità rappresentate da diversi segmenti di mercato.
Per visualizzare il bando completo clicca qui