.

Concorso per 1 laureato in medicina e chirurgia (basilicata) AZIENDA OSPEDALIERA 'SAN CARLO' DI POTENZA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Borsa di studio
Posti 1
Fonte: DIR N. 72 del 02-11-2017
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'SAN CARLO' DI POTENZA Concorso (Scad. 21 novembre 2017) AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER REUMATOLOGO PRESSO LA STRUTTURA IReL DELL’AOR SAN CARLO DI ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'SAN CARLO' DI POTENZA
Regione: BASILICATA
Provincia: POTENZA
Comune: POTENZA
Data di pubblicazione 03-11-2017
Data Scadenza bando 21-11-2017
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'SAN CARLO' DI POTENZA

Concorso (Scad. 21 novembre 2017)

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER REUMATOLOGO PRESSO LA STRUTTURA IReL DELL’AOR SAN CARLO DI POTENZA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “IMPLEMENTAZIONE DELLA GESTIONE DEI PAZIENTI CON ARTROPATIE INFIAMMATORIE CRONICHE E MALATTIE RARE”


Art. 1 - Oggetto e durata
L’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza (AOR) intende conferire n. 1 Borsa di Studio per Reumatologo presso l’Istituto Reumatologico Lucano (IReL) per il progetto - “Implementazione della gestione dei Pazienti con Artropatie Infiammatorie croniche e Malattie Rare”.
La presenza del borsista reumatologo, nella struttura IReL, è finalizzata a conseguire i seguenti obiettivi:
- promuovere la ricerca, nonché la formazione scientifica, didattica o tecnica;
- Individuare i pazienti con malattia rara e artropatie infiammatorie al fine di garantire il miglior risultato in termini di cura e guarigione;
- Creare un canale preferenziale di accesso al Centro per i pazienti inviati dal medico di Medicina Generale con lo scopo di garantire la diagnosi precoce, con conseguente risparmio in termini di tempo e costi, evitando così ritardo diagnostico, errori diagnostici, costi relativi a terapie non adeguate, riduzione dei ricoveri ospedalieri, notevole ritorno in termini di miglioramento della qualità di vita del paziente e risparmio di risorse;
La durata della borsa di studio è fissata in dodici mesi ed è eventualmente prorogabile in considerazione degli obiettivi conseguiti e dei risultati raggiunti dal borsista, così come riportati nella relazione finale di valutazione da parte del tutor assegnatogli.
È richiesta la presenza del borsista presso la struttura IReL dell’AOR per 5 giorni a settimana, per un totale di 30 ore settimanali, anche presso la struttura dipartimentale dell’Ospedale S. Maria delle Grazie di Matera, su indicazione del Direttore del Dipartimento, con modalità che saranno comunicate dal tutor allo stesso assegnato.
L'incaricato dovrà inoltre fornire un recapito telefonico e garantire la disponibilità a partecipare ad ulteriori eventi ed iniziative.
La struttura organizzativa di riferimento è l’Istituto Reumatologico Lucano dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo (IReL), il cui Direttore si impegna a mettere a disposizione quanto necessario per l’espletamento dell’incarico.
Il compenso omnicomprensivo annuo previsto per la borsa di studio de quo è di € 25.000,00 (venticinquemila) complessivi, corrisposto in rate mensili posticipate.
Art. 2 - Requisiti di ammissione dei candidati –
E’ garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, ai sensi della legge 10 febbraio 1991, n.125. La partecipazione all’avviso è consentita, dunque, ai candidati dell’uno e dell’altro sesso, che siano in possesso dei requisiti prescritti. Al riguardo ai sensi dell’art. 4, comma 3, della Legge n° 125/91, si specifica che il termine “candidati”, usato nel testo va sempre inteso nel senso innanzi specificato e, quindi, riferito agli aspiranti “dell’uno e dell’altro sesso”.
Per la partecipazione all’avviso sono necessari i seguenti requisiti generali e specifici, il cui possesso deve essere autodichiarato nella domanda di partecipazione ai sensi del DPR 445/2000 e smi:
1. essere cittadino italiano o essere in regola con le vigenti norme in materia di soggiorno nel territorio italiano nel caso di possesso di cittadinanza di Stato non appartenente all’Unione Europea;
2. essere nel pieno godimento dei diritti civili e politici;
3. non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
4. non essere sottoposto a procedimento penale per quanto di propria conoscenza;
5. non essere stato destituito o dichiarato decaduto dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
6. non essere soggetto già lavoratore privato o pubblico collocato in quiescenza;
7. di essere in possesso dei seguenti requisiti specifici di ammissione:
- Laurea in Medicina e Chirurgia;
- Specializzazione in Reumatologia;
- Iscrizione all’albo professionale;
I requisiti di cui al presente articolo sono da considerarsi obbligatori per la partecipazione alla selezione e, pertanto, la mancanza di uno di essi sarà causa di esclusione.
I predetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione all’avviso.
L’esclusione dall’avviso per difetto dei prescritti requisiti potrà essere disposta in ogni momento con motivato provvedimento.
Art. 3 - Candidatura alla selezione: modalità -
Per partecipare al presente avviso, gli aspiranti devono produrre domanda, redatta su carta libera, diretta al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Potenza – Via Potito Petrone snc, a pena di decadenza, entro il ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso.
Qualora detto giorno sia prefestivo o festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Le domande si considerano prodotte in tempo utile se:
- pervenute a mezzo raccomandata A/R ed acquisite al protocollo entro e non oltre la data di scadenza per la presentazione della domanda (si considera valido il timbro di arrivo al protocollo e non quello di partenza della Raccomandata A/R dall’Ufficio Postale);
- consegnate a mano entro il termine di scadenza al protocollo aziendale, ove riceveranno apposita ricevuta. La consegna a mano delle domande è consentita dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:30 alle ore 13:45 ed, inoltre, dal lunedì al giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00.
- presentate tramite Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo: aosancarlo@cert.ruparbasilicata.it. La presentazione delle domande tramite Posta Elettronica Certificata è valida se inoltrata entro il giorno fissato quale termine di scadenza per la presentazione delle domande.
Qualora le indicazioni del recapito dell’interessato fossero mancanti, inesatte o non aggiornate, l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza non assume alcuna responsabilità per il mancato recapito di eventuali comunicazioni.
L’AOR non assume, altresì, alcuna responsabilità relativa a disguidi nella trasmissione delle domande imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
L’Avviso sarà pubblicato, oltre che sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata, sul sito istituzionale dell’AOR: www.ospedalesancarlo.it, nella sezione “Concorsi e Avvisi” al link “Avvisi a tempo determinato, incarichi di collaborazione e borse di studio”.
Nella domanda di ammissione all’avviso, il candidato deve dichiarare:
a) Cognome e nome;
b) Data e luogo di nascita;
c) Codice fiscale;
d) Luogo di residenza;
e) Possesso della cittadinanza italiana o di essere in regola con le vigenti norme in materia di soggiorno nel territorio italiano, nel caso di possesso di cittadinanza di Stato non appartenente all’Unione Europea;
f) Il comune nelle cui liste elettorali risulta iscritto ovvero i motivi della mancata iscrizione o cancellazione dalle stesse liste;
g) di essere nel pieno godimento dei diritti civili e politici;
h) di non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale.
i) di non essere sottoposto a procedimento penale per quanto di propria conoscenza;
j) di non essere stato destituito o dichiarato decaduto dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
k) di non essere soggetto già lavoratore privato o pubblico collocato in quiescenza;
l) di essere in possesso dei seguenti titoli di studio:
- Laurea in Medicina e Chirurgia;
- Specializzazione in Reumatologia;
- Iscrizione all’Albo Professionale;
m) di essere in possesso dei seguenti eventuali titoli di preferenza:
n) nella consapevolezza che l’elenco dei candidati nonché il diario del colloquio saranno comunicati esclusivamente con pubblicazione sul sito aziendale al link avviso e concorsi, di voler ricevere le comunicazioni relative al presente avviso al seguente domicilio___________________; recapito telefonico ___________ indirizzo di posta elettronica___________
Alla domanda di ammissione all’Avviso dovranno essere allegati:
1) Elenco documenti e titoli presentati unitamente ad una copia del documento di identità;
2) Curriculum formativo professionale datato e firmato;
Il possesso dei requisiti e dei titoli è comprovato, nelle forme dell’autocertificazione o dell’autodichiarazione secondo quanto previsto dal DPR n. 445/2000 e smi.
Le dichiarazioni sostitutive di cui sopra, come anche quelle previste nei successivi articoli del presente bando, dovranno contenere tutti gli elementi che le rendano utilizzabili, per i relativi fini, in luogo della documentazione che sostituiscono.
Le dichiarazioni mendaci o la falsità negli atti, secondo quanto previsto dall’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, sono punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
L’AOR procederà ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive medesime.
Ai sensi dell’art. 15 della legge 183/2011, l’eventuale produzione di certificato rilasciato da una pubblica amministrazione è nulla.
Art. 4 - Trattamento dei dati personali -
1. Ai sensi dell’art. 13, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, e s.m.i., i dati personali forniti dai candidati nelle domande di partecipazione all’avviso saranno raccolti presso l’Ente per le finalità di gestione della selezione comparativa e per la formazione di eventuali ulteriori atti allo stesso connessi, anche con l’uso di procedure informatizzate nei modi e limiti necessari per perseguire tale finalità.
2. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini dell’accertamento del possesso dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dall’avviso.
3. Agli interessati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs 196/2003 e smi.
Art. 5 – Cause di esclusione -
Sono esclusi dall’avviso:
1) coloro che non siano in possesso di tutti i requisiti prescritti dal presente avviso;
2) i candidati che abbiano prodotto la domanda oltre il termine perentorio indicato nel precedente art. 3;
3) coloro che non abbiano allegato alla domanda le dichiarazioni sostitutive comprovanti i requisiti previsti per la partecipazione al presente avviso.
4) coloro che non abbiano allegato alla domanda copia fotostatica del documento di identità in corso di validità;
Art. 6 – Criteri di selezione -
La selezione sarà effettuata da una Commissione nominata dal Direttore Generale che procederà alla valutazione degli elementi curriculari e ad un colloquio teso a verificare il grado di conoscenza del settore e quella specifica relativa all’oggetto dell’incarico de quo.
La Commissione, ai fini della predisposizione della graduatoria, avrà a disposizione:
30 punti per i titoli.
50 punti per il colloquio.
Il colloquio sarà superato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 35/50.
Il Direttore Generale provvederà, con apposito atto, all’ammissione dei candidati alla selezione, previa verifica dei requisiti di ammissione indicati nel presente avviso e dell’assenza delle cause di esclusione previste dall’art. 5.
L’elenco dei candidati ammessi e di quelli esclusi sarà pubblicato esclusivamente sul sito istituzionale dell’AOR www.ospedalesancarlo.it
Il diario del colloquio di selezione sarà comunicato ai candidati esclusivamente mediante pubblicazione sul medesimo sito istituzionale dell’AOR www.ospedalesancarlo.it non meno di 10 giorni prima della data fissata e varrà quale notifica a tutti gli effetti.
La Commissione valuterà le candidature e i curricula tenendo conto dei seguenti elementi:
A) Qualificazione culturale e professionale max 30 punti:
A.1 Voto di Laurea, massimo 3 punti, così articolati:
- 110 e lode: punti 3
- da 105 a 110: punti 2
- fino a 104: punti 1
A.2 Voto di Specializzazione in Reumatologia massimo punti 3:
- 70 e lode: punti 3
- Da 67 a 70 punti 2
- Da 63 a 67 punti 1
A.3 Pubblicazioni:
fino a un massimo di 20 punti;
Pubblicazioni su riviste con Impact Factor Nazionali ed Internazionali;
Abstract e partecipazione a congressi;
Le pubblicazioni dovranno essere prodotte in originale o nelle forme dell’autodichiarazione secondo quanto stabilito dal D.P.R. 445/2000.
A.4 Dottorato post laurea: punti 1 ogni anno di durata del dottorato per un massimo di punti 4
Il dottorato deve essere conseguito in data anteriore a quella della scadenza del presente avviso.
B. Colloquio diretto ad accertare le conoscenze delle metodiche di implementazione della gestione dei pazienti con artropatie infiammatorie croniche e malattie rare: max 50 punti.
Art. 7 – Esito della selezione –
L'esito della selezione con relativa graduatoria definitiva sarà pubblicato sul sito web istituzionale dell’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza, all'indirizzo www.ospedalesancarlo.it nella sezione “Concorsi e Avvisi”, al link “Avvisi a tempo determinato, incarichi di collaborazione e borse di studio”.
La borsa di studio sarà conferita dal Direttore Generale nel rispetto della graduatoria di merito; a parità di punteggio complessivo sarà preferito il candidato in possesso di maggiore durata temporale di esperienza formativa professionale maturata.
Si potrà procedere al conferimento della borsa di studio anche in presenza di una sola candidatura valida, purché ritenuta congrua e idonea.
Art. 8 – Trattamento fiscale -
Il godimento della borsa di studio di cui al presente bando non integra un rapporto di lavoro essendo finalizzato alla sola formazione del borsista.
La borsa di studio non dà luogo a trattamenti previdenziali ed assistenziali, né a valutazioni o a riconoscimenti giuridici ed economici, né a riconoscimenti automatici ai fini previdenziali.
La borsa di studio, in relazione alle attuali disposizioni fiscali, è corrisposta per l’importo prestabilito, è attualmente assimilata ai redditi da lavoro dipendente (art. 50, comma 1, lett. c) del DPR 22.12.1986 n° 917 e smi) e, come tale, è soggetta a tassazione I.R.P.E.F con ritenuta alla fonte a titolo di acconto ai sensi dell’art. 24 del DPR n° 600/1973.
Art. 9 – Norma finale -
L’AOR si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modificare, sospendere o annullare il presente bando senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto. L’AOR si riserva il diritto di non procedere al conferimento della borsa di studio nel caso in cui nessuna candidatura risulti idonea in relazione all'oggetto dell’avviso o per sopraggiunte ragioni di opportunità organizzative.
Per ulteriori chiarimenti ed informazioni, gli aspiranti potranno rivolgersi all’Unità Operativa Complessa “Affari Generali e Supporto Direzionale” dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza ai seguenti contatti
Sig.ra Giuseppina Santarsiero: 0971612283
e-mail: giuseppina.santarsiero@ospedalesancarlo.it
Potenza,
IL DIRETTORE GENERALE
Dott. Rocco A.G. Maglietta