.

Concorso per 1 ricercatore universitario (abruzzo) UNIVERSITA' DELL'AQUILA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 81 del 24-10-2017
Sintesi: UNIVERSITA' DELL'AQUILA Concorso (Scad. 23 novembre 2017) Procedura selettiva per l'assunzione di un ricercatore con contratto di lavoro subordinato di durata triennale ai sensi dell'articolo 24, comma 3, lettera a) ...
Ente: UNIVERSITA' DELL'AQUILA
Regione: ABRUZZO
Provincia: L'AQUILA
Comune: L'AQUILA
Data di pubblicazione 24-10-2017
Data Scadenza bando 23-11-2017
Condividi

UNIVERSITA' DELL'AQUILA

Concorso (Scad. 23 novembre 2017)

Procedura selettiva per l'assunzione di un ricercatore con contratto di lavoro subordinato di durata triennale ai sensi dell'articolo 24, comma 3, lettera a) della legge 240/2010.

 
    L'Universita' degli studi dell'Aquila, con decreto rettorale rep.
n. 684-2017 del 29 settembre 2017, ha indetto, ai sensi dell'art.  24
comma 3, lettera a) della legge 240/2010 e del  relativo  Regolamento
di Ateneo per l'assunzione di ricercatori  a  tempo  determinato,  la
seguente  procedura  selettiva  per  un  posto  di  ricercatore   con
contratto  di  lavoro  subordinato  a  tempo  determinato  di  durata
triennale: 
      settore concorsuale: 01/B1 - Informatica; 
      settore scientifico-disciplinare: INF/01 - Informatica. 
    Sede  di  servizio:  Dipartimento   di   ingegneria   e   scienze
dell'informazione e matematica. 
    Progetto di ricerca:  definizione  e  realizzazione  di  tecniche
scalabili e basate  su  modelli  per  l'integrazione  di  aspetti  di
progettazione  ed  esecuzione  nello  sviluppo  di  sistemi  software
complessi. 
    Attivita'  di  ricerca:  l'attivita'  di  ricerca,  da   svolgere
nell'ambito del  progetto  di  ricerca  MegaM@Rt2, «MegaModelling  at
Runtime - scalable model-based framework  for  continous  development
and  runtime  validation  of   complex   systems»,   consiste   nella
definizione di approcci e nella progettazione di strumenti  scalabili
per la gestione e l'integrazione di aspetti  di  progettazione  e  di
esecuzione definiti  durante  lo  sviluppo  software.  Tali  tecniche
forniranno supporto allo  sviluppo  di  sistemi  software  complessi,
consentendo di integrare il comportamento  del  sistema  in  fase  di
progettazione con quello in fase  di  esecuzione,  con  lo  scopo  di
fornire   informazioni   riguardo   criticita'   e   fallimenti    di
progettazione. Ai fini del progetto, sono  richieste:  l'introduzione
di tecniche model-driven  e  di  megamodelling  per  la  gestione  di
modelli software definiti a tempo di progettazione e modelli software
definiti  a  tempo  di  esecuzione;  l'introduzione  di  tecniche  di
tracciabilita'  per  la  correlazione  e  la  gestione  dei  modelli,
finalizzate a sostenere un ciclo di  feedback  il  cui  obiettivo  e'
quello di migliorare gli attributi funzionali e  non  funzionali  del
sistema sulla base  di  informazioni  a  runtime;  l'introduzione  di
tecniche di gestione di modelli scalabili, in grado  di  tener  conto
delle dimensioni dei modelli e quindi del crescente numero di  utenti
e ruoli del sistema; l'adozione di  tecniche  model-driven  esistenti
come trasformazioni di  modelli,  approcci  collaborativi,  linguaggi
software e analisi di modelli. La validazione delle  tecniche  e  dei
metodi che si andranno a definire e  realizzare  avverra'  attraverso
casi di studio nei domini industriali marittimo, ferroviario, energia
e telecomunicazioni. 
    Attivita' didattica, didattica integrativa  e  di  servizio  agli
studenti:  il  ricercatore  dovra'   svolgere   attivita'   didattica
nell'ambito dei corsi di laure triennali ed eventualmente  magistrale
nell'ambito della progettazione e programmazione  software  orientato
ad oggetti.  In  questo  modo  si  permettera'  il  mantenimento  dei
requisiti per l'offerta formativa ed eventualmente  il  potenziamento
della didattica. Sono inoltre  richiesti  supporto  agli  studenti  e
tutoraggio a studenti di dottorato ICT. 
    Numero massimo di pubblicazioni: dodici. 
    La tesi di dottorato, ai sensi del decreto ministeriale  243/2011
e'  da  considerare  come  pubblicazione  e  pertanto   concorre   al
raggiungimento del numero massimo ammissibile di pubblicazioni. 
    Criteri di valutazione: fermi restando i criteri e  parametri  di
valutazione stabiliti dal decreto ministeriale  25  maggio  2011,  n.
243, la commissione dovra' accertare le  competenze  del  ricercatore
nelle aree di  ingegneria  del  software,  Model-Driven  Engineering,
trasformazioni (bidirezionali) automatiche di  modelli,  propagazione
automatica di modifiche, con particolare riguardo alla  modellazione,
gestione e analisi di sistemi software complessi. 
    Requisiti di ammissione alla selezione: possono partecipare  alla
procedura selettiva i cittadini italiani,  i  cittadini  degli  stati
membri dell'Unione europea e i cittadini di  paesi  terzi  che  siano
titolari di permesso di soggiorno a norma dell'art.  38  del  decreto
legislativo 165/2001 in possesso del seguente  titolo:  dottorato  di
ricerca  in  «Informatica  ed  applicazioni»  o  titolo  equivalente,
conseguito in Italia o all'estero. Il requisito  di  ammissione  deve
essere posseduto alla data di  scadenza  del  termine  utile  per  la
presentazione delle domande. 
    Modalita' e termini per la presentazione  della  domanda:  coloro
che intendono partecipare alla selezione devono produrre  documentata
domanda di ammissione alla procedura a pena di esclusione,  entro  il
termine perentorio di giorni trenta a decorrere dal giorno successivo
a quello di  pubblicazione  dell'avviso  relativo  all'emissione  del
presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, 4ª
Serie speciale -  «Concorsi».  Dell'avvenuta  pubblicazione  e'  data
pubblicita' sul sito del Ministero dell'istruzione,  dell'universita'
e della ricerca e sul sito dell'Unione europea. 
    Il bando integrale sara' pubblicato all'albo ufficiale  del  sito
dell'Universita'    degli     studi     dell'Aquila     all'indirizzo
http://www.univaq.it/section.php?id=1391_e sulla pagina web  dedicata
ai concorsi all'indirizzo http://www.univaq.it/section.php?id=1532.