.

Avviso MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 77 del 10-10-2017

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Avviso

Nota Bene: trattandosi di 'Avviso' la scadenza indicata non implica, in genere, la possibilitą di presentare domanda ma solo la data fino alla quale questo testo sarą visibile nella banca dati.



Tipologia Avviso
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 77 del 10-10-2017
Sintesi: MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Avviso Modifica del bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessivi 41 Ufficiali in servizio permanente nel ...
Ente: MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE
Regione: LAZIO
Provincia: ROMA
Comune: ROMA
Data di pubblicazione 10-10-2017
Condividi

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

Avviso

Modifica del bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessivi 41 Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle Armi dell'Arma Aeronautica, del Corpo del Genio Aeronautico e del Corpo di Commissariato Aeronautico.

 
                     IL VICE DIRETTORE GENERALE 
 
    Visto il decreto legislativo 7  marzo  2005,  n.  82  recante  il
codice  dell'amministrazione  digitale  e  successive   modifiche   e
integrazioni; 
    Visto il decreto  legislativo  15  marzo  2010,  n.  66,  recante
«Codice  dell'Ordinamento  Militare»   e   successive   modifiche   e
integrazioni,  e,  in  particolare,  il  titolo  II  del  libro   IV,
concernente norme per  il  reclutamento  del  personale  militare,  e
l'art. 2186 che fa salva l'efficacia  dei  decreti  ministeriali  non
regolamentari, delle direttive, delle  istruzioni,  delle  circolari,
delle determinazioni generali del Ministero della difesa, dello Stato
Maggiore della Difesa, degli Stati Maggiori di  Forza  Armata  e  del
Comando Generale dell'Arma  dei  Carabinieri  emanati  in  attuazione
della precedente normativa abrogata dal predetto  codice,  fino  alla
loro sostituzione; 
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,
n. 90, recante  «Testo  unico  delle  disposizioni  regolamentari  in
materia  di  ordinamento  militare»,   e   successive   modifiche   e
integrazioni,  e,  in  particolare,  il  titolo  II  del  libro   IV,
concernente norme per il reclutamento del personale militare; 
    Visto il decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0466547 in data
23 agosto 2017, con il quale  sono  stati  indetti  i  concorsi,  per
titoli  ed  esami,  per  il  reclutamento  di  complessivi quarantuno
Ufficiali in servizio permanente nei ruoli speciali  dell'Aeronautica
Militare; 
    Visto il decreto legislativo  29  maggio  2017,  n.  94,  recante
«Disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle  carriere  del
personale delle Forze Armate, ai sensi dell'art. 1, comma 5,  secondo
periodo, della legge 31 dicembre 2012, n.  244»  e,  in  particolare,
l'art. 2, comma 1, lettera d), che modificando l'art. 655 del  codice
dell'ordinamento militare, di cui al  decreto  legislativo  15  marzo
2010, n. 66, prevede che, per l'alimentazione dei ruoli speciali, gli
ufficiali dell'Aeronautica Militare possono  essere  tratti,  tra  le
altre categorie, dal personale giudicato idoneo e non  vincitore  dei
concorsi per la nomina a ufficiale in servizio  permanente  effettivo
dei ruoli normali dell'Aeronautica militare e che non ha superato  il
35° anno di eta'; 
    Ravvisata pertanto la necessita' di procedere alla  modifica  del
bando di concorso indetto con il precitato  decreto  dirigenziale  n.
M_D GMIL REG2017 0466547 in data 23  agosto  2017,  alla  luce  delle
suindicate innovazioni introdotte dal richiamato decreto  legislativo
29 maggio 2017, n. 94; 
    Visto l'art. 1 del  decreto  dirigenziale  n.  M_D  GMIL  REG2017
0091655 del 9  febbraio  2017,  con  il  quale  al  dirigente  Dr.ssa
Gabriella Montemagno, quale Vice Direttore Generale  della  Direzione
Generale  per  il  Personale  Militare,  e'  attribuita   la   delega
all'adozione di taluni atti di gestione amministrativa  in  materia -
tra le altre - di reclutamento del personale  delle  Forze  Armate  e
dell'Arma dei Carabinieri, tra cui  i  provvedimenti  modificativi  e
integrativi dei bandi di concorso, 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
    Per i motivi indicati nelle premesse, l'art. 2, comma 1,  lettera
g) del decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0466547  in  data  23
agosto 2017, citato nelle premesse, e' sostituto dal seguente: 
      «gli idonei non vincitori di precedenti concorsi per la  nomina
a Tenente in servizio permanente dei ruoli normali  corrispondenti  a
quelli speciali per i  quali  sono  indetti  i  concorsi  di  cui  al
precedente art. 1, comma 1, che non abbiano  superato  il  giorno  di
compimento del 35° anno di eta' alla data di scadenza del termine  di
presentazione delle domande e, se in servizio, non abbiano  riportato
un  giudizio  di  inidoneita'  all'avanzamento  al  grado   superiore
nell'ultimo anno». 
                               Art. 2 
 
    I soli candidati di cui all'art.  2,  comma  1,  lettera  g)  del
decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0466547 in  data  23  agosto
2017, come modificato dal presente decreto, possono inoltrare, con le
modalita' stabilite  dal  bando,  la  domanda  di  partecipazione  al
concorso entro il termine perentorio di trenta giorni  decorrenti  da
quello successivo  alla  pubblicazione  del  presente  decreto  nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. 
                               Art. 3 
 
    Per quanto non previsto nel presente decreto rimangono  invariate
le originarie disposizioni del bando  di  concorso,  indetto  con  il
decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0466547 in  data  23  agosto
2017, citato nelle premesse. 
    Il presente decreto,  sottoposto  al  controllo  ai  sensi  della
normativa vigente, sara' pubblicato nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana. 
     Roma, 2 ottobre 2017 
 
                                  Dirig. Dr.ssa Gabriella Montemagno