.

Concorso per 1 dirigente medico anestesia e rianimazione (campania) ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI 'FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE' DI NAPOLI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 65 del 04-10-2017
Sintesi: ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI 'FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE' DI NAPOLI Concorso (Scad. 23 ottobre 2017) SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO A TEMPO ...
Ente: ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI 'FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE' DI NAPOLI
Regione: CAMPANIA
Provincia: NAPOLI
Comune: NAPOLI
Data di pubblicazione 05-10-2017
Data Scadenza bando 23-10-2017
Condividi

ISTITUTO NAZIONALE PER LO STUDIO E LA CURA DEI TUMORI 'FONDAZIONE GIOVANNI PASCALE' DI NAPOLI

Concorso (Scad. 23 ottobre 2017)

SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO A TEMPO DETERMINATO PART TIME AL 50%, DI N. 1 FIGURA DI DIRIGENTE MEDICO SPECIALISTA IN ANESTESIA E RIANIMAZIONE DA ASSEGNARE AD ATTIVITA' DI RICERCA CLINICA E ASSISTENZIALE PRESSO LA SEDE DI NAPOLI DELL’ISTITUTO, NELL'AMBITO DEL PROGETTO DI RICERCA “CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE” LINEA PROGETTUALE 7 OBIETTIVI DI PIANO SANITARIO NAZIONALE ANNO 2013 – D.C.A. 105/2014.


Si rende noto che in esecuzione della deliberazione n. 617 del 01/09/2017 è indetta selezione pubblica, per titoli ed esami, per il conferimento di incarico a tempo determinato di durata semestrale, eventualmente rinnovabile, di n. 1 Dirigente Medico Specialista in Anestesia e Rianimazione con contratto a tempo determinato, part-time al 50%, per le esigenze della S.C. Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica di questo IRCCS nell'ambito del progetto di ricerca “CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE” LINEA PROGETTUALE 7 OBIETTIVI DI PIANO SANITARIO NAZIONALE ANNO 2013 – D.C.A. 105/2014;
Attività/Obiettivi progettuali:
 Assistenza domiciliare specialistica a pazienti oncologici, con la finalità di erogare terapia del dolore e cure palliative, rivolta a pazienti dimessi dall’Istituto Pascale, fino alla presa in carico dei servizi territoriali;
 Valutazione in team dei casi clinici per stabilire piani terapeutici individualizzati;
 Erogazione di programmazione di cura concordata e condivisa con la Medicina Generale;
 Definizione di programmi di qualità analitici e preanalitici;
 Formazione del personale sanitario e non sanitario del progetto;
 Informazione e formazione della popolazione sul territorio campano.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Possono partecipare alla selezione coloro che possiedono i requisiti generali e specifici prescritti dal D.P.R. n. 483/97. Detti requisiti, che devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione delle domande di ammissione, sono:
A. Requisiti generali
1. Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione Europea. Sono altresì applicate le disposizioni della Legge n. 97/2013;
2. Idoneità fisica all'impiego: il relativo accertamento sarà effettuato, con l'osservanza delle norme in tema di categorie protette, prima dell'immissione in servizio, dall'IRCCS. Il personale dipendente dagli istituti, ospedali ed enti di cui agli articoli 25 e 26, comma 1, del D.P.R. n. 761/79, è dispensato dalla visita medica.
Non possono accedere agli impieghi coloro che sono stati esclusi dall'elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
Ai sensi dell'art. 3, comma 6, della legge 15 maggio 1997, n. 127, la partecipazione al concorso non è più soggetta a limiti di età, fermi restando i limiti previsti dal vigente ordinamento per il collocamento a riposo di ufficio.
B. Requisisti specifici
a) Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita secondo l'ordinamento antecedente al D.M. n. 509/1999, ovvero laurea specialistica equiparata del nuovo ordinamento di cui al D.M. 28.11.2000. Per le equiparazioni dei diplomi di laurea conseguiti secondo il vecchio ordinamento alle nuove classi di lauree specialistiche si applica il D.M. 5.5.2004.
b) Specializzazione in Anestesia e Rianimazione o in altra ad essa equipollente o affine, ai sensi dei DD.MM. 30 e 31 gennaio 1998 e successive integrazioni e modificazioni.
c) Iscrizione all’albo professionale.
(l’iscrizione al corrispondente albo professionale di altro Stato membro dell’Unione Europea consente la partecipazione alla pubblica selezione, fermo restando l’obbligo di iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio).
1) DOMANDA DI AMMISSIONE
a) Dichiarazioni da rendere (come da facsimile allegato A)
Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare, sotto la responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci:
• cognome e nome, data, luogo di nascita e residenza, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.):
- il possesso della cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei paesi dell'Unione Europea ovvero i beneficiari della Legge n. 97/2013; i cittadini non italiani debbono dichiarare, altresì, di godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi del mancato godimento, di avere adeguata conoscenza della lingua italiana, nonché per gli appartenenti alla Legge n. 97/2013 quanto previsto dalla stessa Legge n. 97/2013, fermo restando il possesso degli altri requisiti dal presente bando;
- il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione, o della cancellazione dalle liste medesime;
- le eventuali condanne penali riportate ovvero di non avere riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del codice penale (rendere la dichiarazione che interessa);
- gli eventuali procedimenti penali pendenti ovvero di non avere procedimenti penali pendenti (rendere la dichiarazione che interessa);
- i titoli di studio posseduti, nonché i requisiti specifici di ammissione richiesti per l'ammissione alla selezione cui si intende partecipare;
- per i candidati di sesso maschile, la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
- il possesso della idoneità fisica all'impiego;
- i servizi prestati presso le pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzione dei precedenti rapporti di pubblico impiego, ovvero di non avere mai prestato servizio presso pubbliche amministrazioni, di essere stati dichiarati decaduti dall'impiego per avere conseguito lo stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
- l'indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.) presso il quale deve essere fatta ogni eventuale comunicazione inerente il concorso;
- di essere disposto ad assumere servizio presso la sede di lavoro assegnata, e di accettare le condizioni previste, in materia di impiego presso le Aziende sanitarie dalle vigenti normative, incluse quelle concernenti divieti o limitazioni al libero esercizio della professione;
- di accettare tutte le disposizioni di cui al presente bando.
I titoli conseguiti all'estero saranno considerati utili perché riconosciuti equipollenti ai titoli italiani. A tal fine nella domanda di concorso devono essere indicati gli estremi del provvedimento di riconoscimento dell'equipollenza al corrispondere titolo italiano in base alla normativa vigente.
I titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.
La firma in calce alla domanda non necessita di autenticazione, ai sensi della legge 15 maggio 1997, n.127.
Per finalità di carattere esclusivamente organizzativo, all'esterno della busta utilizzata per l'invio della domanda di partecipazione alla selezione, dovrà essere apposta la dicitura "Istanza di partecipazione alla selezione per il conferimento di incarico a tempo determinato part time al 50%, di n. 1 figura di Dirigente Medico Specialista in Anestesia e Rianimazione – Durata 6 mesi, prorogabile".
L'Istituto non si assume alcuna responsabilità per disguidi di notifiche determinati da mancata o errata comunicazione del domicilio, ovvero del suo cambiamento in tempi successivi alla presentazione della domanda, non comunicato all'amministrazione.
Alla domanda di partecipazione gli aspiranti devono allegare i seguenti documenti:
- dichiarazione sostitutiva di autocertificazione comprovante il possesso dei requisiti specifici di ammissione di cui al sopracitato punto 1/ B;
- i titoli utili ai fini della valutazione;
- elenco, datato e firmato, dei documenti prodotti nel proprio interesse agli effetti della valutazione di merito e della formulazione della graduatoria;
- curriculum formativo e professionale redatto in carta semplice, datato e firmato dal concorrente.
- fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità.
Le eventuali pubblicazioni dovranno essere edite a stampa.
Tutti i titoli (anche quelli di ammissione) e le pubblicazioni devono essere autocertificati ai sensi del D.P.R. 445/2000.
b) Modalità e termini di presentazione
Le domande di ammissione alla selezione, redatte su carta semplice ed indirizzate al Direttore Generale dell'IRCCS, devono pervenire, entro e non oltre le ore 13:00 del ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul B.U.R. della Campania e sul sito www.istitutotumori.na.it, all’Ufficio Protocollo dell'IRCCS Istituto Nazionale Tumori “Fondazione G. Pascale” - Via Mariano Semmola 49 – 80131 NAPOLI, il cui orario di servizio e il seguente: dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 15:00.
Nel caso in cui detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
La domanda può essere presentata direttamente (personalmente o tramite soggetto delegato, ivi compresi i corrieri) o tramite il servizio postale a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo protocollogenerale@pec.istitutotumori.na.it; non sono ammessi altri mezzi di presentazione o trasmissione delle istanze di partecipazione, a pena di esclusione.
Si considerano prodotte in tempo utile anche le domande di ammissione spedite a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, entro il termine sopraindicato. Alla fine farà fede il timbro postale dell'Ufficio postale di accettazione. Non saranno imputabili all'amministrazione eventuali disguidi postali.
Non saranno prese in considerazione, in nessun caso, le domande e i documenti allegati, pervenute o spedite oltre il termine perentorio prescritto nel presente avviso o che, benché spedite entro il termine perentorio, pervengano all'Istituto oltre il 5°giorno successivo alla data di scadenza succitata.
L'eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetti.
In caso di spedizione a mezzo PEC, l’invio della domanda e dei relativi allegati, deve essere effettuato, in unico file in formato PDF. Per la validità dell’invio informatico il candidato dovrà utilizzare una casella elettronica certificata. L’indirizzo della casella PEC del mittente deve essere obbligatoriamente riconducibile, univocamente, all’aspirante candidato.
A tal fine, sono consentite le seguenti modalità di presentazione dell’unico file PDF da inviare:
a. tramite PEC: sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato rilasciato da un certificatore accreditato;
b. tramite PEC: sottoscrizione con firma autografa del candidato e scansione della domanda (compresa scansione di un valido documento di identità);
Sarà altresì necessario allegare, a pena di esclusione, copia in formato PDF, di un valido documento di riconoscimento in corso di validità.
Anche tutti i documenti che il candidato intende allegare alla domanda ai fini della valutazione devono essere trasmessi in allegato alla domanda stessa in formato PDF, a pena di esclusione.
Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio.
2) COMMISSIONE ESAMINATRICI
I candidati saranno valutati ed esaminati da apposita Commissione nominata con atto del Direttore Generale secondo i criteri prescritti dagli artt. 5 e 71 del D.P.R. n. 483/97 nonché in osservanza del D.P.R. n. 487/94 e del Regolamento aziendale.
Detta Commissione, ove necessario, potrà essere integrata da componenti aggiunti ai fini dell'accertamento delle conoscenze informatiche e linguistiche.
3) CONVOCAZIONE E PROVE D'ESAME
L’ammissione e\o esclusione dei candidati è disposta con apposito atto, che verrà pubblicato sul sito web dell’Istituto – alla voce Concorsi, nell’apposita sezione dedicata alla selezione, così come la data e la sede in cui si svolgeranno le prove d'esame, che saranno pubblicate con preavviso di almeno 15 giorni rispetto alla data prevista per le prove medesime.
Tali pubblicazioni avranno valore di notifica e informazione a tutti gli effetti.
La mancata presentazione dei candidati nei giorni, nell'ora e nella sede stabilita, sarà considerata a tutti gli effetti quale tacita rinuncia alla partecipazione alla selezione.
La Commissione dispone di 100 punti così ripartiti:
a) 70 punti per le prove d'esame (di cui 50 punti per la prova teorico/pratica e 20 punti per il colloquio);
b) 30 punti per la valutazione dei titoli, così ripartiti:
1) 10 punti max. per i titoli di carriera;
2) 3 punti max. per i titoli accademici, di studio;
3) 12 punti max. per le pubblicazioni e titoli scientifici;
4) 5 punti max. per il curriculum formativo e professionale.
Tenuto conto delle peculiarità dell’attività lavorativa da espletare, ai fini della valutazione dei titoli di carriera, saranno presi in considerazione, in particolar modo, i servizi prestati presso l’Istituto, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o indeterminato ovvero “parasubordinato” mediante contratti di collaborazione coordinata e continuativa o a progetto, nell’ambito delle attività oggetto della selezione, così distribuiti:
Punti 1,00 per anno, per attività svolte presso l’Istituto;
Punti 0,70 per anno, per attività svolte presso Enti e Aziende, pubbliche e private, del Comparto Sanità;
Punti 0,50 per anno, per attività svolta presso altre Pubbliche Amministrazioni.
La prova d'esame consisterà in una prova teorico pratica che verterà su una serie di quesiti a risposta scritta (ovvero breve elaborato e/o quesiti a risposta multipla, a scelta della Commissione) cui farà seguito un colloquio di approfondimento (prova orale), tutti aventi per oggetto le tematiche principali e specifiche alle quali fanno riferimento gli scopi progettuali sopra esposti.
Il superamento della prova d'esame è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa formulata dalla Commissione Esaminatrice sulla base del punteggio riportato nella valutazione dei titoli e della prova d'esame. A parità di punteggio nella graduatoria opereranno i criteri previsti dall'art. 5 del D.P.R. 484/94 e successive modificazioni ed integrazioni, e dall’art. 3, comma 7 della L. 127/1997, come modificato dall'art. 2, comma 9, della L. n. 191/1998.
E' escluso il candidato che non abbia conseguito in ciascuna delle prove di esame, la prevista valutazione di sufficienza.
4) CONFERIMENTO INCARICHI
Relativamente al conferimento dell'incarico o eventuale ai fini del conferimento degli incarichi saranno applicati i seguenti criteri:
- l'incarico sarà conferito al primo classificato nella graduatoria formulata dalla Commissione nominata dall'IRCCS, in applicazione di quanto prescritto dal presente Bando di Selezione.
- il candidato vincitore della selezione verrà convocato per la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro ai fini della immissione in servizio mediante comunicazione a mezzo telegramma;
- il candidato che non si presenterà alla data ed ora previste per la convocazione sarà considerato rinunciatario, salvo giustificato motivo della impossibilità di partecipare alla convocazione da fare pervenire nel giorno precedente la stessa;
- in caso di rinuncia da parte del candidato prima della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro ovvero pur avendo firmato il contratto non prende servizio alla data stabilita si attribuisce l'incarico mediante lo scorrimento della graduatoria, nel rispetto dell'ordine della stessa, non riconvocando i candidati che hanno già rinunciato per qualsiasi motivo;
- l'incaricato che si dimetta prima della data di naturale scadenza per qualsiasi motivo, non ha più titolo per tutta la prevista durata dell'incarico già in itinere al conferimento di un incarico di identico profilo professionale e disciplina per il quale ha presentato dimissioni, senza che lo stesso possa vantare alcun diritto e/o pretesa;
- dovrà corrispondere all'Istituto a titolo di penale un'indennità pari a 15 giorni di retribuzione il candidato che non assuma servizio nella data stabilita nel contratto individuale di lavoro o dovesse rinunciare prima di prendere servizio, fermo restando le altre clausole previste dal contratto individuale di lavoro;
L'incarico, di durata semestrale e rinnovabile nelle forme di legge, decorrerà dalla data di effettiva resa di servizio, previa stipula di contratto individuale nel quale saranno previste le modalità e le condizioni che regolano e regoleranno il rapporto di lavoro.
Il rapporto di lavoro sarà esclusivo, così come previsto dall'art. 15 bis del D.lgs. n. 502/92 e s.m.i.
5) NORME FINALI
Per tutto quanto non contemplato dal presente bando, si rinvia alle disposizioni di legge vigenti in materia.
L'IRCCS si riserva la facoltà di modificare i termini di durata degli incarichi di cui al presente avviso, nonché di modificare di prorogare, sospendere, revocare il presente bando, in relazione a nuove disposizioni di legge, o per comprovate ragioni di natura organizzativa o di pubblico interesse senza che i candidati possano sollevare eccezione o vantare diritti di sorta.
L'IRCCS si riserva la facoltà di non procedere al conferimento di alcun incarico pur in presenza di graduatoria regolarmente approvata o di differire il conferimento degli incarichi di che trattasi nella ricorrenza di specifiche disposizioni di legge, o per comprovate ragioni di natura organizzativa o di pubblico interesse senza che i candidati possano sollevare eccezione o vantare diritti di sorta.
L'IRCCS garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro, ai sensi del D.lgs. n. 165/2001 e s.m.i.
Ai sensi e per effetto del D.lgs. n. 196/2003 l'IRCCS è autorizzata al trattamento dei dati personali dei concorrenti, finalizzato agli adempimenti per l'espletamento della presente procedura.
Per eventuali informazioni, gli aspiranti potranno rivolgersi alla U.O.C. Coordinamento Amministrativo della Ricerca e dei Progetti Eterofinanziati dell'IRCCS Istituto Nazionale Tumori “Fondazione G. Pascale” - Via Mariano Semmola 49 – 80131 NAPOLI, tel. +39 081 5903294/230/795.
IL DIRETTORE GENERALE
DR. ATTILIO GENERALE