.

Concorso per 3 componenti organismo indipendente di valutazione (piemonte) ASL N. 18 - ALBA (CUNEO)

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 3
Fonte: DIR N. 60 del 18-09-2017
Sintesi: ASL N. 18 - ALBA (CUNEO) Concorso (Scad. 14 ottobre 2017) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA NOMINA DI N. 3 COMPONENTI DELL’ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (OIV) DI CUI UNO CON ...
Ente: ASL N. 18 - ALBA (CUNEO)
Regione: PIEMONTE
Provincia: CUNEO
Comune: ALBA
Data di pubblicazione 19-09-2017
Data Scadenza bando 14-10-2017
Condividi

ASL N. 18 - ALBA (CUNEO)

Concorso (Scad. 14 ottobre 2017)

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA NOMINA DI N. 3 COMPONENTI DELL’ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (OIV) DI CUI UNO CON FUNZIONI DI PRESIDENTE


1 Indizione
In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 263 del 4/9/2017 è indetta, ai sensi del D.M. 2/12/2016, una procedura comparativa, per titoli finalizzata alla nomina dell’Organismo Indipendente di Valutazione della performance (O.I.V) dell’ ASL CN2, che sarà composto da n. 3 esperti di provata qualificazione professionale, di cui n. 1 avente funzioni di Presidente.
L’Organismo così nominato avrà la durata di anni tre.
2 Requisiti di Partecipazione
Alla procedura comparativa di cui all’articolo che precede potranno partecipare esclusivamente i soggetti che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle candidature, risultino iscritti da almeno sei mesi all’Elenco Nazionale di cui all’art. 7, comma 3, del D.M. 2/12/2016.
Ai sensi dell’art. 7, c. 6, D.M. 2/12/2016, l’incarico di Presidente dell’Organismo sarà affidato esclusivamente a soggetto iscritto nella fascia professionale 3, di cui all’art. 5, c.2, lett. C) del medesimo decreto.
L’ASL favorirà, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 7, c.7, D.M. 2/12/2016, il rispetto dell’equilibrio di genere.
È fatto integralmente salvo il rispetto delle ulteriori previsioni di cui al D.M. 2/12/2016 ed alla delibera CIVIT n. 12/2013 ed, in particolare, delle previsioni in tema di divieto di nomina, conflitto di interesse, cause ostative e limiti di appartenenza a più OIV di cui all’art.8 del citato decreto 02/12/2016 ed all’art. 14 comma 8 del D.lGS. 150/2009 e ss.mm.ii..
Non è consentita la partecipazione alla selezione dei dipendenti dell’ASL e dei dipendenti che hanno lavorato con l’ASL, fino a tre anni prima della pubblicazione dell’avviso.
3 Presentazione della domanda
La domanda di partecipazione all’avviso, redatta in carta semplice e senza autenticazione della firma, sulla scorta dell’allegato schema esemplificativo, indirizzata al Direttore Generale dell’ASL CN2.
Il termine utile per la presentazione delle domande, alle quali potranno essere allegati tutti i documenti ed i titoli di carriera, che gli aspiranti riterranno utili agli effetti della valutazione di merito, scade alle ore 12 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.
Le domande devono pervenire con una delle seguenti modalità, entro il termine di scadenza:
1) consegna diretta all’Ufficio Protocollo dell’A.S.L. CN2 in via Vida n. 10 ad ALBA (CN) 12051, entro il termine di scadenza, in orario di ufficio (dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30/12,30 e dalle 13,30/16,00)
2) invio per posta raccomandata RR al suddetto indirizzo;
3) invio per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata: aslcn2@legalmail.it trasmesse dall’autore mediante la propria casella di posta elettronica certificata. In tal caso la domanda e tutti gli allegati dovranno essere trasmessi in un unico file esclusivamente in formato .pdf (max 100mb) e l’oggetto dovrà riportare il titolo del presente avviso. Non sarà valido l’invio da casella di posta elettronica ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale o l’invio da casella di posta elettronica certificata della quale non si è titolare.
Qualora, per qualsiasi motivo, la domanda non giungesse a destinazione nel termine perentorio e improrogabile sopraindicato, si procederà all’esclusione della stessa. In ogni caso farà fede il timbro del protocollo generale d’Azienda con indicazione della data di arrivo della domanda.
La domanda deve essere datata e firmata. La mancata sottoscrizione della domanda comporterà l’esclusione.
Qualora la scadenza coincida con giorno festivo il termine di presentazione si intende prorogato alle ore 12,00 del primo giorno successivo non festivo.
Nell’eventualità che il termine ultimo coincida con un giorno di interruzione del funzionamento degli Uffici Postali a causa di sciopero, lo stesso si intende espressamente prorogato al primo giorno feriale di ripresa del Servizio da parte degli Uffici predetti. In tal caso, alla domanda sarà allegata una attestazione, in carta libera dell’Ufficio Postale dal quale viene effettuata la spedizione, da cui risulti il periodo di interruzione ed il giorno di ripresa del servizio;
Alle domande presentate personalmente all’ufficio protocollo non verrà fatta alcuna verifica sulla correttezza e completezza della documentazione.
Nella domanda, redatta in carta semplice, gli aspiranti dovranno dichiarare:
1) il cognome e nome;
2) la data e il luogo di nascita;
3) luogo e data di residenza e domicilio (se diverso dal luogo di residenza), numero di telefono, indirizzo e-mail, codice fiscale;
4) il possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
5) il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
6) di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale, ai sensi della vigente normativa;
7) di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
8) il possesso dei requisiti di partecipazione previsti al precedente art. 2, ed in particolare la fascia di iscrizione all’Elenco Nazionale istituito dall’art.1, D.M. 2/12/2016, ovvero di ogni altro titolo di studio, titolo e/o attestato di perfezionamento e/o specializzazione, comunque utile ai fini della comparazione;
9) il mancato ricorrere di una delle fattispecie di divieto di nomina, conflitto di interesse ovvero causa di esclusione di cui alla delibera CIVIT n. 12/2013 ed all’art. 14, comma 8, del D.Lgs. 150/2009;
10) il possesso dei requisiti generali e specifici per l'ammissione all’avviso;
11) l'autorizzazione all'Azienda Sanitaria Locale CN2 al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.Lgs. n. 196/03;
12) il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata comunicazione vale, ad ogni effetto, la residenza indicata nella domanda di ammissione all’avviso.
Nel caso in cui il candidato abbia conseguito i tioli di studio richiesti per l’ammissione alla procedura in uno stato estero è necessario produrre idonea documentazione circa l’avvenuto riconoscimento degli stessi presso gli organi competenti.
L'Amministrazione declina sin d'ora ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte dell'aspirante o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambio di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell'Amministrazione stessa.
La domanda dovrà contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione e dovrà essere redatta, a pena di inammissibilità, sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione dei requisiti richiesti per la nomina, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445. A tal fine i candidati potranno avvalersi dell’allegato schema esemplificativo.
L’ASL CN2 si riserva la facoltà di procedere alla verifica del possesso dei requisiti dal presente avviso, così come dichiarati e documentati dagli interessati.
4 Documentazione da allegare alla domanda
All’istanza dovranno essere allegati:
1) curriculum vitae in formato europeo da cui risulti il titolo di studio posseduto e la qualificazione professionale richiesta;
2) una relazione di accompagnamento che illustri le esperienze ritenute significative anche in relazione ai risultati individuali ed aziendali ottenuti e che esponga l’attività e gli obiettivi che si ritenga che l’OIV debba perseguire;
3) ogni altro titolo ritenuto idoneo a dimostrare la capacità professionale e l’esperienza acquisita;
Detta documentazione deve essere prodotta in originale o copia autenticata ai sensi di legge. Il candidato può avvalersi, della facoltà di presentare dichiarazione sostitutiva di certificazione (art.46 D.P.R. 445/2000) o fotocopia del documento accompagnata da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 445/2000) che attesti la conformità all’originale;
4) elenco in carta semplice ed in triplice copia, dei documenti e dei titoli presentati, datato e firmato (solo l’elenco va presentato in triplice copia, i documenti e i titoli devono essere allegati in un unico esemplare);
5) copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità in corso di validità, datato e sottoscritto
Nell’autocertificazione devono essere descritti analiticamente tutti gli elementi necessari all’esatta individuazione del titolo autocertificato. Qualora il titolo autocertificato non fosse chiaramente descritto o mancasse di elementi essenziali alla sua valutazione, non sarà tenuto in considerazione ai fini dell’attribuzione del punteggio.
Le dichiarazioni sostitutive, firmate e non autenticate, allegate alla domanda, devono essere redatte secondo il modulo predisposto dall’Ente ovvero su un foglio, in carta semplice, contenente il richiamo alle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci o false attestazioni. La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, qualora non sia stata sottoscritta dall'interessato in presenza del personale addetto, dovrà essere inviata unitamente a fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità.
L’amministrazione procede ad effettuare idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute e qualora dovessero emergere ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, oltre alla decadenza dell’interessato dei benefici eventualmente conseguiti, sono applicabili le sanzioni penali previste dalla normativa vigente.
Non saranno prese in considerazione dichiarazioni sostitutive redatte senza precisare oggetto, tempi e luoghi relativi a titoli, servizi, stati e qualità oggetto della dichiarazione stessa.
Non saranno valutati titoli presentati oltre il termine di scadenza del presente bando.
Ai sensi dell’art. 15 della legge 12.11.2011 n. 183, le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione riguardanti stati, qualità personali e fatti sono sempre sostituite dalle dichiarazioni di cui agli artt. 46 (dichiarazioni sostitutive di certificazioni) e 47 (dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà) del D.P.R. 445 del 28.12.2000.
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa, prodotte in originale, copia autenticata o in copia fotostatica accompagnata dalla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi dell’art.47 D.P.R. 445/2000, che attesti la conformità all'originale;
Nella dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativo ai servizi prestati deve essere attestato se ricorrono o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79. In caso positivo, l’attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio di anzianità.
L’ASL CN2 si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, revocare o modificare in tutto o in parte il presente avviso per giustificati motivi.
5 Nomina dei componenti OIV, Durata e oggetto dell’incarico
Alla nomina dei candidati individuati quali Componenti dell’OIV si procederà con provvedimento motivato del Direttore Generale a seguito di valutazione comparata dei currucula.
L’incarico ha durata triennale, con decorrenza dalla data indicata nel provvedimento di nomina, ed è rinnovabile una sola volta.
A garanzia dell’indipendenza dell’Organismo, non può essere prevista l’automatica decadenza del componente dell’OIV in coincidenza con la scadenza dell’organismo di indirizzo politico – amministrativo dell’amministrazione che li ha designati.
L’incarico ha ad oggetto i compiti affidati dallo stesso Organismo Indipendente di Valutazione dalla vigente normativa.
Tutte le comunicazioni inerenti la presente procedura saranno notificate esclusivamente tramite pubblicazione sul sito internet aziendale www.aslcn2.it - sezione “Bandi e Concorsi”.
6 Determinazione compensi
Ai componenti OIV competerà un’indennità annua di €.6.000,00 oltre eventuale IVA dovuta.
Al presidente OIV competerà un’indennità annua di €. 7.200,00 oltre eventuale IVA dovuta.
Viene altresì riconosciuto a tutti i componenti il rimborso delle spese di viaggio.
Il presente avviso, comprensivo dello schema esemplificativo di domanda, viene pubblicato sul sito internet aziendale, sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte nonché sul Portale della Performance del Dipartimento della Funzione Pubblica.
7 Norme finali
L’azienda garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro.
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/03 i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’A.S.L. CN2, con modalità sia manuale che informatizzata, mediante l’inserimento negli archivi e nelle banche dati dell’Azienda per le finalità di gestione del concorso/bando/avviso e saranno trattati anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo.
Il conferimento di tali dati è facoltativo ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione ma il diniego comporterà l’esclusione dalla procedura medesima.
I dati potranno essere conosciuti dal Responsabile del trattamento e dal personale “incaricato” nel servizio e potranno essere comunicati a soggetti pubblici e privati direttamente interessati allo svolgimento della procedura o alla posizione giuridico - economica del candidato, nei limiti stabiliti dalla legge o dai regolamenti o qualora risulti necessario per lo svolgimento delle funzioni istituzionali.
Titolare del trattamento è: l’Azienda Sanitaria Locale CN2, Via Vida, n. 10 – 12051 ALBA.
Responsabile del trattamento è il Direttore della S.C. che espleta la procedura concorsuale e l’elenco dei Responsabili individuati nell’A.S.L. CN2 è disponibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.
Il presente avviso potrà essere prorogato, sospeso od annullato ad insindacabile giudizio del Direttore Generale dell’A.S.L. CN2.
Per qualsiasi ulteriore informazione rivolgersi alla S.C. Amm.ne del Personale e Sviluppo Risorse Umane dell' A.S.L. CN2 - Tel. 0173/316521-205.
IL DIRIGENTE DELEGATO DIRETTORE S.C. AMM.NE DEL PERSONALE E SVILUPPO RISORSE UMANE
Franco CANE