.

Concorso per 1 ingegnere (calabria) REGIONE CALABRIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 7 del 30-01-2017
Sintesi: REGIONE CALABRIA Concorso (Scad. 14 febbraio 2017) AVVISO DI SELEZIONE N. 1 ESPERTO A SUPPORTO DELLA REDAZIONE DI UN CAPITOLATO TECNICO DI GARA SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONALE Il presente avviso ha ad ...
Ente: REGIONE CALABRIA
Regione: CALABRIA
Provincia: CATANZARO
Comune: CATANZARO
Data di pubblicazione 31-01-2017
Data Scadenza bando 14-02-2017
Condividi

REGIONE CALABRIA

Concorso (Scad. 14 febbraio 2017)

AVVISO DI SELEZIONE N. 1 ESPERTO A SUPPORTO DELLA REDAZIONE DI UN CAPITOLATO TECNICO DI GARA SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONALE


Il presente avviso ha ad oggetto la selezione di n. 1 Esperto da assegnare al Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie per consulenza non vincolante per la redazione di un capitolato tecnico di gara dettagliato, e del relativo schema di contratto di servizio della gara per l’aggiudicazione del Servizio di Elisoccorso nella Regione Calabria .
La procedura di selezione delle professionalità richieste sarà svolta secondo quanto previsto dall’art.110 comma 6 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 (T.U.EE.LL.), il quale prevede che “per obiettivi determinati e con convenzioni a termine” i regolamenti delle autonomie territoriali possono “prevedere collaborazioni esterne ad alto contenuto di professionalità”, nonché dall’art. 7 comma 6 del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, e ss.mm.ii. intitolato “gestione delle risorse umane”. Le norme sopra richiamate disciplinano il conferimento degli incarichi individuali esterni, con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa.
L’avviso ha rispettato le linee guida di cui alla Deliberazione di Giunta Regionale n. 491 del 27 novembre 2015, la quale, tra l’altro, prevede un avviso interno al Dipartimento proponente ed un successivo avviso interno esteso a tutti i dipendenti regionali.
Le procedure sopra richiamate sono state espletate e non hanno avuto esito.
La presente selezione consisterà nella valutazione di titoli e colloquio.
L’incarico sarà conferito per la durata 3 sedute con rilascio finale del parere non vincolante con contratto di consulenza per un costo complessivo di € 1.500,00 più I.V.A.
Art. 1
( Attività )
L’attività dell’esperto nell’ambito del “Servizio Elisoccorso Regionale” è finalizzata:
a) Al supporto tecnico al Coordinamento del gruppo di lavoro nominato con D.D.G. n. 13356 del 4 novembre 2016 ed al supporto tecnico alla realizzazione di tutte le attività necessarie alla redazione di un capitolato tecnico di gara dettagliato, e del relativo schema di contratto di servizio ai fini dell’aggiudicazione della gara dell’Elisoccorso nella Regione Calabria .
b) All’assistenza normativa a procedimenti e procedure.
Art.2
(Requisiti per l’ammissione alla selezione)
Ai fini dell’ammissione alla procedura comparativa, i candidati, pena l’esclusione dalla selezione, devono essere in possesso dei seguenti requisiti di carattere generale:
1. cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea, in possesso dei requisiti richiesti dal DPCM n. 174/94;
2. godere dei diritti civili e politici;
3. non essere stati esclusi dall’elettorato attivo né essere destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o dispensati dalla stessa per persistente e insufficiente rendimento o dichiarati decaduti ai sensi della normativa vigente o licenziati per le medesime cause;
4. non aver riportato condanne penali né di avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con amministrazione pubbliche.
5. Requisiti specifici per la figura di n. 1 esperto in possesso del diploma di laurea in Ingegneria Aeronautica o Laurea magistrale in Ingegneria Meccanica – Energia e Aeronautica:
- possesso del diploma di laurea in Ingegneria Aeronautica o Laurea magistrale in Ingegneria Meccanica – Energia e Aeronautica del vecchio ordinamento (quadriennale/quinquennale) conseguito presso Università Italiane o un titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto equipollente ai sensi della vigente legislazione in materia; ovvero possesso del diploma di Laurea specialista del nuovo ordinamento, conseguito presso Università italiane o un titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto equipollente ai sensi della vigente legislazione in materia; ovvero possesso del diploma di Laurea triennale conseguito presso Università italiane o un titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto equipollente ai sensi della vigente legislazione in materia, purché integrata con un titolo di specializzazione previsto dall’ordinamento professionale di riferimento;
- iscrizione all’albo professionale di riferimento;
- aver maturato esperienze professionali per il profilo di riferimento.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione della domanda ed al momento dell’assunzione.
L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti di inammissibilità alla selezione è causa di esclusione della stessa, con perdita degli eventuali benefici acquisiti.
Tutti i candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione richiesti dall’Avviso. La Regione Calabria può disporre, con provvedimento motivato comunicato con telegramma o lettera raccomandata a/r, l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento d’esame, ove venga accertato il difetto dei requisiti prescritti.
Art.3
(Presentazione della domanda, termini e modalità)
La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice secondo lo schema allegato al presente avviso ed indirizzata al Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie – Settore n. 12 “Reti emergenza Urgenza E tempo Dipendenti ” – Viale Europa – Germaneto – Cittadella Regionale - 88100 Catanzaro, dovrà essere inviata a mezzo raccomandata A.R. entro il termine perentorio di giorni quindici a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso sul Bur della Calabria, pena l’esclusione dalla selezione.
Il termine per la presentazione delle domande, ove cada in un giorno festivo, sarà prorogato di diritto al primo giorno successivo non festivo .
La data di presentazione della domanda è comprovata dal timbro e data dell’ufficio postale accettante. Non si terrà conto delle domande di partecipazione spedite oltre il suddetto termine ovvero con modalità diversa da quella indicata .
Il ritardo nella presentazione della domanda, quale ne sia la causa, anche se non imputabile al candidato, comporta l’inammissibilità del candidato stesso alla selezione.
I candidati sono tenuti a conservare la ricevuta di spedizione per poterla esibire a richiesta dell’amministrazione regionale.
La busta contenente la domanda dovrà porta la seguente dicitura: ESPERTOA SUPPORTO PER LA REDAZIONE CAPITOLATO TECNICO DI GARA SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONALE
La Regione Calabria – Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie – non si assume alcuna responsabilità per mancate comunicazione dipendenti da inesatte indicazioni del domicilio da parte del candidato o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi a caso fortuito o forza maggiore .
Nella domanda, debitamente sottoscritta, il candidato deve dichiarare sotto la propria responsabilità, consapevole delle sanzioni penali di cui all’art. 76 del DPR 445/00 in caso di false dichiarazioni:
a) il cognome ed il nome (per le donne coniugate quello da nubile);
b) il luogo e la data di nascita;
c) il codice fiscale;
d) di essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
e) la residenza e l’indirizzo presso il quale chiede che siano trasmesse le eventuali comunicazioni con l’impegno a comunicare gli eventuali cambiamenti di recapito;
f) il godimento dei diritti civili e politici;
g) di non aver riportato condanne penali, ovvero le eventuali condanne penali riportate o i procedimenti penali eventualmente a carico;
h) il titolo di studio posseduto con l’indicazione della data, del voto e dell’Istituto o università in cui è stato conseguito.
La domanda deve essere firmata dal concorrente quale requisito essenziale, pena la nullità della stessa e la firma, ai sensi dell’art. 39 del DPR 445/00, non deve essere autenticata.
Alla domanda di ammissione devono essere allegati:
a) copia fotostatica non autenticata di un documento di riconoscimento in corso di validità;
b) curriculum vitae formativo e professionale redatto secondo il formato europeo, datato e sottoscritto in originale, contenente a pena di esclusione la dichiarazione di veridicità delle informazioni in esso contenute, rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445 del 2000;
c) autocertificazione dei titoli posseduti ai sensi del DPR n. 445/2000.
Ferme restando le sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR n. 445/2000, nel caso di dichiarazioni mendaci, qualora emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguiti per effetto del provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.
L’amministrazione si riserva la facoltà di procedere all’accertamento dei dati autocertificati.
Art. 5
(Procedura selettiva)
Con provvedimento del Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie sarà nominata la Commissione esaminatrice composta da quest’ultimo, o un suo delegato, con funzioni di Presidente nonché da due dirigenti e/o funzionari regionali ed un segretario verbalizzante .
La commissione esaminatrice nella prima riunione determina i criteri per la valutazione dei titoli e dei curricula.
Dopo aver verificato l’esistenza dei requisiti di ammissione di cui all’art 3, procede all’esame dei titoli e dei curricula e formula la graduatoria dei candidati ammessi al colloquio finale.
Il colloquio atto a verificare il possesso dei requisiti attitudinali e professionali richiesti in relazione alla posizione da ricoprire verterà sulle esperienze professionali riportate sul curriculum e relative alla materia di cui al presente bando.
Art .6
(Valutazione di titoli e colloquio)
La Commissione dispone complessivamente di 50 punti di cui 30 punti per la valutazione dei titoli e del curriculum e 20 punti per il colloquio finale.
Il punteggio per la valutazione dei titoli e del curriculum sarà cosi ripartito.
1. Titoli accademici e di studio punti 10;
2. Titoli di carriera punti 10;
3. Curriculum formativo e professionale punti 10;
Ai fini della suddetta valutazione si terrà particolarmente conto dell’esperienza maturata nelle materie attinenti la presente selezione .
Al termine dei lavori, la Commissione forma la graduatoria di merito, indica il vincitore della selezione nella persona del candidato che ha conseguito il punteggio finale più elevato in base alla somma dei punteggi conseguiti nella valutazione dei titoli e del colloquio, che verterà su materie attinenti il profilo di riferimento.
Art.7
( Conferimento dell’incarico)
Il vincitore della selezione sarà invitato a stipulare un contratto per l’affidamento di un incarico di consulenza per le esigenze del incarico in questione.
Il contratto sarà sottoscritto dal Dirigente Generale del Dipartimento Presidenza della Giunta regionale e dal soggetto utilmente collocato in graduatoria, il quale sarà invitato, ai fini della stipula del contratto, a presentare entro 15 gg i documenti comprovanti il possesso di tutti i requisiti richiesti per la partecipazione all’avviso.
Il vincitore della selezione sarà considerato rinunciatario qualora non si presenti nel giorno fissato per la sottoscrizione del contratto e verrà dichiarato decaduto nel caso in cui non produca la documentazione richiesta entro il termine sopra indicato.
In entrambi i casi l’incarico potrà essere conferito mediante scorrimento della graduatoria.
Art. 8
(Durata e compenso)
L’incarico sarà conferito con contratto di consulenza di natura temporanea e altamente qualificata e la senza alcuna possibilità di proroga ai sensi del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii. ed avrà la durata di n. 3 sedute da svolgersi entro 30 giorni. Non è ammesso il rinnovo;
Il luogo di svolgimento della collaborazione sarà presso il Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie della Regione Calabria;
Il compenso annuo lordo, per il contratto di consulenza , omnicomprensivo di tutti gli oneri, è stabilito in € 1.500,00 + I.V.A.
Il compenso graverà interamente sulle risorse disponibili della GSA.
In nessun caso il contratto può dar luogo a diritti in ordine all’accesso ad alcun ruolo.
Art.9
(Trattamento dei dati personali)
Tutti i dati personali di cui la Regione Calabria sia venuta in possesso in occasione dell’espletamento dei procedimenti selettivi saranno trattati nel rispetto del d.lgs. n. 196 del 2003 e s.m.i.; la presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento della procedura selettiva.
Gli stessi potranno essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto interesse nei confronti della suddetta procedura, ne facciano richiesta espressa ai sensi dell’art 22 della legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.
Art.10
(Disposizioni finali) Tutto quanto non previ
sto dal presente bando restano valide le previste normative di legge applicabile. La presentazione della domanda non vincola la Regione Calabria a procedere al conferimento degli incarichi.
Il Dirigente Generale
Prof. Riccardo Fatarella