Concorso per 1 assistente amministrativo (trentino alto adige) COMUNE DI SAN CANDIDO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 92 del 19-12-2016
Sintesi: COMUNE DI SAN CANDIDO Concorso (Scad. 20 gennaio 2017) Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di 1 posto a part-time 50% quale assistente amministrativa/o nella 6. qualifica funzionale mediante ...
Ente: COMUNE DI SAN CANDIDO
Regione: TRENTINO ALTO ADIGE
Provincia: BOLZANO
Comune: SAN CANDIDO
Data di pubblicazione 20-12-2016
Data Scadenza bando 20-01-2017
Condividi

COMUNE DI SAN CANDIDO

Concorso (Scad. 20 gennaio 2017)

Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di 1 posto a part-time 50% quale assistente amministrativa/o nella 6. qualifica funzionale mediante contratto a tempo indeterminato – riservato al gruppo linguistico tedesco


L’Amministrazione comunale garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro ai sensi del decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198 nonché l’applicazione delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.
1) RISERVE
Il posto é riservato a concorrenti appartenenti al gruppo linguistico tedesco. Possono presentare domanda anche i concorrenti appartenenti ad altro gruppo linguistico, che troveranno riscontro in mancanza di idonei appartenenti al gruppo linguistico tedesco, a condizione che non venga superato il numero dei posti spettanti al rispettivo gruppo.
2) TRATTAMENTO ECONOMICO
Per il posto a part-time 50% è previsto lo stesso trattamento economico assegnato alla qualifica iniziale al personale di ruolo della 6. qualifica funzionale che svolge funzioni e mansioni analoghe, e precisamente:
a) stipendio base iniziale mensile di Euro 539,01 nonché 13. mensilità in misura di legge;
b) indennità integrativa speciale di Euro 443,19;
c) indennità ai sensi delle norme vigenti, qualora ne sussistano le condizioni;
d) quote di aggiunta di famiglia in misura di legge per ogni persona a carico, qualora sussistano le condizioni di legge.
I trattamenti economici anzidetti sono soggetti alle ritenute di legge.
3) REQUISITI PER L’AMMISSIONE
I candidati devono essere in possesso, a pena di esclusione dal concorso, dei seguenti requisiti di accesso:
a) titoli di studio:
Per l'accesso dall'esterno:
- diploma di maturità o equivalente
Attraverso la mobilità verticale:
- 4 anni di servizio effettivo nella 5. qualifica funzionale;
oppure - 6 anni di servizio effettivo nella 4. qualifica funzionale;
b) attestato di bilinguismo grado „B“
c) certificato di appartenenza o aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici, rilasciato ai sensi dell’art. 18 del decreto del Presidente della Repubblica del 26.07.1976 n. 752 e successive modifiche ed integrazioni;
d) cittadinanza italiana oppure di un altro Stato membro dell’Unione Europea oppure familiari di cittadini dell'unione europea, anche se cittadini di Stati terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure cittadini di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria
Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e coloro che si trovino in posizione di incompatibilità previste dalle vigenti leggi.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti entro e non oltre la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda.
4) DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione al concorso, redatta su moduli in carta semplice prestampati dall’ Amministrazione, deve pervenire all’ufficio personale del Comune di San Candido entro e non oltre il 20.01.2017 ore 12:00, a pena di esclusione dal concorso.
La data di arrivo della domanda sarà determinata dal timbro apposto dall’Ufficio protocollo del Comune di San Candido e non saranno ammessi al concorso quei/quelle candidati/e le cui istanze, con i relativi documenti, dovessero pervenire dopo il termine stabilito anche se presentate in tempo agli uffici postali.
Il termine stabilito per la presentazione della domanda e dei documenti è perentorio e, pertanto, non verranno prese in considerazione quelle domande che per qualsiasi ragione, non esclusa la forza maggiore ed il fatto di terzi, giungeranno in ritardo o non corredate dei documenti richiesti dal bando.
Il candidato/la candidata, sotto la propria responsabilità, nella domanda di ammissione deve fare le seguenti dichiarazioni ai sensi del Testo Unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica del 28.12.2000, n. 445:
a) nome e cognome;
b) data e luogo di nascita;
c) stato civile e di famiglia;
d) indirizzo, numero telefonico, indirizzo E-mail (eventualmente indirizzo PEC) e codice fiscale;
e) il possesso della cittadinanza italiana o della cittadinanza di uno Stato membro dell'unione europea (con indicazione dello Stato);
f) o di essere familiare di cittadini dell'unione europea, anche se cittadino di Stati terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure di essere cittadino di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
g) il Comune presso il quale il richiedente è iscritto nelle liste elettorali, ovvero il motivo della mancata iscrizione o cancellazione;
h) eventuali condanne penali riportate;
i) la posizione riguardo gli obblighi di leva;
j) l'appartenenza a una delle categorie protette di cui alla legge del 12.3.1999 n. 68 e successive modifiche ed integrazioni;
k) la percentuale dell'eventuale invalidità in caso di handicap e la necessità di ausili durante le prove d'esame in relazione al proprio handicap;
l) la lingua, nella quale intendono sostenere la prova d'esame (tedesco o italiano);
m) di non essere stato mai destituito o dispensato oppure decaduto dall'impiego presso una pubblica amministrazione;
n) l'esatto recapito, eventualmente un indirizzo PEC, per eventuali comunicazioni da parte dell'amministrazione;
o) disponibilità ad accettare un rapporto di lavoro a tempo pieno (segnare solo se interessa – la graduatoria viene presa in considerazione anche per l’occupazione di posti vacanti a tempo pieno);
Il candidato/la candidata deve apporre la firma in calce alla domanda di ammissione.
Nella domanda di ammissione, la candidata/il candidato disabile, in relazione alla suo specifica disabilità, può richiedere eventuali tempi aggiuntivi e/o indicare l’ausilio ritenuto necessario per lo svolgimento delle prove d’esame (da dimostrare con apposita documentazione).
La sottoscrizione della domanda di ammissione al concorso contenente le dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del Testo Unico, approvato con decreto del Presidente della Repubblica del 28.12.2000, n. 445, non è soggetta ad autenticazione ove sia apposta in presenza del dipendente/della dipendente addetto/a a riceverla, ovvero qualora la domanda di ammissione sia presentata unitamente a fotocopia, ancorché non autenticata, di un documento di identità della candidata/del candidato.
5) DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI AMMISSIONE
5.1. I candidati devono inoltre allegare i seguenti documenti o effettuare ai sensi del D.P.R 28.12.2000, n. 445 le seguenti dichiarazioni o: a) titolo di studio con valutazione complessiva:
· per l'accesso al impiego comunale oltre ai titoli di studio o professionali italiani, sono ammessi anche i titoli conseguiti in un altro stato dell'Unione europea ed equiparati ai titoli italiani dalla vigente normativa in materia.
· candidati in possesso dei menzionati titoli di studio esteri, soggetti a riconoscimento ma non ancora riconosciuti, sono ammessi alle procedure concorsuali con riserva, a meno che non sussista una disciplina più favorevole. Gli esami integrativi o le misure compensative eventualmente richieste devono essere in ogni caso assolte prima della data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione. b) eventuali certificati di servizio:
· gli stessi possono essere presi in considerazione solamente se completi di data d'inizio e fine del rapporto di lavoro, del numero delle ore settimanali, delle mansioni eseguite ovvero delle qualifiche professionali ricoperte;
c) attestato di bi- risp. trilinguismo rilasciato ai sensi del D.P.R. 26.7.1976, n. 752 e successive modifiche, ovvero l'attestato di bilinguismo rilasciata dal servizio esami di bi- etrilinguismo della Provincia Autonoma di Bolzano secondo il Dlgs n. 86/2010 (con allegata la relativa documentazione);
d) Ulteriori documenti, ritenuti utili per comprovare le capacità e le esperienze professionali;
e) gli eventuali documenti a dimostrazione dei requisiti che, a norma delle vigenti disposizioni di Legge, conferiscano diritto di precedenza o di preferenza nella nomina;
f) concorrenti nell’ambito della mobilità verticale dovranno allegare alla domanda anche il corrispondente certificato di servizio indicando chiaramente le pubbliche amministrazioni, la durata, il profilo professionale e la qualifica funzionale rivestita;
5.2. I seguenti documenti devono essere allegati alla domanda in originale:
a) il certificato di appartenenza o di aggregazione ad uno dei gruppi linguistici ai sensi dell'art. 18 D.P.R. 26.7.1976, n. 752 e successive modifiche rilasciato dall'autoritá giudiziaria deve essere allegato sempre in originale in busta chiusa alla domanda di ammissione. Il certificato non ha validitá oltre sei mesi dalla data di rilascio;
b) quietanza comprovante il pagamento della tassa di concorso di Euro 10,00. La tassa di concorso puó essere pagata con le seguenti modalità: banca: conto n. IBAN IT 24 Y 08020 58910 000300027201 presso Cassa Raiffeisen Soc. Coop.– Filiale di San Candido, Piazza del Magistrato 3, 39038 San Candido (BZ), intestato a Comune di San Candido – Servizio Tesoreria, Piazza del Magistrato 2, 39038 San Candido (BZ); oppure c/c postale n. 14740393 intestato a Comune di San Candido – Servizio Tesoreria, Piazza del Magistrato 2, 39038 San Candido (BZ).
Tutti i titoli indicati al punto 5.1, compresi quelli indicati nel curriculum formativo e professionale, possono essere documentati in uno dei seguenti modi a scelta del candidato/della candidata:
a) tramite presentazione dei relativi documenti in originale o in copia autenticata;
b) tramite presentazione dei relativi documenti in copia semplice, corredati da una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi dell'art. 47 del DPR 28.12.2000, n. 445, con la quale il/la candidato/a dichiara sotto la propria personale responsabilità la conformità della copia semplice o delle copie all'originale o agli originali. Detta dichiarazione deve essere presentata contestualmente alla domanda;
c) tramite dichiarazione sostitutiva di certificazione e/o di atto di notorietà, per quegli stati, fatti o qualità personali previsti dagli art. 46 e 47 del DPR 28.12.2000, n. 445.
In nessun caso verranno presi in considerazione titoli non documentati secondo le modalità sopra citate.
Tutti i documenti possono essere presentati in carta libera ai sensi della legge del 23.8.1988, n. 370.
Resta inteso che i candidati dovranno comprovare che già alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di ammissione erano in possesso di tutti i requisiti prescritti dal presente bando e dichiarati nella domanda di ammissione.
L’indicazione inesatta o l’eventuale imprecisione può comportare la non valutazione dei medesimi titoli indicati.
Entro e non oltre la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda i candidati devono inoltre documentare o dichiarare ai sensi del Testo Unico, approvato con decreto del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, il possesso di comprovati titoli che in caso di idoneità al concorso danno il diritto di precedenza, o rispettivamente di preferenza nella nomina, pena la non valutazione dei medesimi.
Alla domanda può essere allegato un elenco dei documenti che si trovano già in possesso dell'amministrazione comunale, specificando a quale titolo sono stati precedentemente presentati (es. graduatoria a tempo determinato per..., concorso per....., ecc.). L'indicazione inesatta o l'eventuale imprecisione può comportare la non valutazione del documento o requisito indicato.
6) ESCLUSIONE DAL CONCORSO
L'esclusione dal concorso è disposta con provvedimento motivato, da notificarsi al/alla concorrente entro trenta giorni dalla data di esecutività della relativa deliberazione, nei casi seguenti:
a) qualora il candidato/la candidata non sia in possesso ovvero non comprovi nei modi stabiliti dal presente bando i requisiti di cui al presente bando;
b) non provvedano alla regolarizzazione delle irregolarità od omissioni accertate nella domanda entro il termine perentorio fissato dall’Amministrazione;
c) qualora il candidato/la candidata presenti tardivamente la domanda (oltre il termine perentorio) ovvero questa venga prodotta senza firma;
d) qualora il candidato/la candidata non comprovi l'appartenenza ovvero l'aggregazione al gruppo linguistico nei modi stabiliti dal presente bando.
7) PROVE D’ESAME E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
I candidati ammessi al concorso vengono sottoposti ad un esame scritto ed un esame orale. Le prove si riferiscono al sotto indicato programma d’esame.
Capacità ed attitudini richieste e programma d’esame:
a) Competenza tecnica
- Ordinamento finanziario e contabile dei comuni e delle comunità comprensoriali (Legge Provinciale del 22.12.2015, n. 17);
- Regolamento di contabilità del Comune di San Candido;
- Testo unico delle leggi regionali sull'ordinamento dei comuni della Regione autonoma Trentino - Alto Adige (DPReg. 3/L del 1.2.2005);
- Statuto del Comune di San Candido;
- Codice di comportamento del personale del comune di San Candido.
b) Competenza sociale:
- Iniziativa propria;
- Flessibilitá, motivazione e impegno.
c) Competenza metodica
- Programmazione ed organizzazione del lavoro, lavoro in team;
- Autonomia nel lavoro.
Le date delle prove sono comunicate a ciascuna candidata/ ciascun candidato ammessa/o al concorso almeno 15 giorni prima della loro effettuazione.
Alla prova orale vengono ammessi soltanto i candidati che hanno superato con successo la prova scritta, per la quale la commissione esaminatrice stabilisce un punteggio minimo.
Un candidato consegue l’idoneità unicamente qualora superi positivamente tutte le prove.
L'assenza da un singolo esame o prova comporta, a prescindere dalla ragione, l'esclusione dal concorso.
I concorrenti devono presentarsi alle prove d’esame muniti di un valido documento di riconoscimento.
8) NOMINA DEL/DELLA VINCITORE/TRICE E REQUISITI PER L’ACCESSO ALL’IMPIEGO
L’Amministrazione approva la graduatoria di merito dei candidati idonei formata dalla commissione giudicatrice e nomina vincitori, nel limite dei posti complessivamente messi a concorso, i candidati utilmente collocati nella graduatoria medesima, secondo le riserve stabilite dal presente bando.
A parità di punteggio valgono le preferenze stabilite dall'art. 5 del T.U. approvato con D.P.R. 10.01.1957 n. 3, e successive modifiche, art. 5, comma 5, D.P.R. 09.05.1994 n. 487, Legge 15.05.1997, n. 127 e Legge 16.06.1998 n. 191.
Il requisito dell’idoneità fisica, necessario per accedere all’impiego, è accertato dall’Amministrazione mediante il medico competente, sottoponendo a visita medica il/la concorrente che risulta vincitore/trice, prima dell’immissione in servizio.
La nomina è comunicata alla vincitrice/al vincitore con indicazione della data di accettazione e della data entro cui deve prendere servizio. Tale data è comunque prorogata per il tempo previsto contrattualmente per le dimissioni dall’impiego ricoperto o per altri giustificati motivi per un periodo non superiore ai tre mesi. Entro la data di assunzione del servizio, il/la vincitore/trice del concorso sottoscrive il contratto individuale di lavoro.
La candidata/il candidato che consegue la nomina deve presentare, prima di assumere il servizio ed a pena di decadenza dal diritto alla nomina, i documenti che dimostrano il possesso dei requisiti prescritti dal bando, esclusi quelli il cui possesso viene accertato d’ufficio dall’amministrazione.
Con la vincitrice/il vincitore del concorso che ha prodotto regolarmente la documentazione viene stipulato un contratto di lavoro a tempo indeterminato che prevede un periodo di prova di 6 mesi. L'assunzione decorre ad ogni effetto dal giorno nel quale la vincitrice/il vincitore assume effettivamente servizio.
La vincitrice/il vincitore che non assuma servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito decade della nomina.
Per motivi di pubblico interesse, l'amministrazione si riserva l'insindacabile facoltà di prorogare i termini di scadenza del presente concorso o anche di revocarlo o di riaprire i termini dopo la chiusura, sempre che non siano ancora iniziate le operazioni per il suo espletamento.
L'Amministrazione è tenuta a procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (D.P.R. 20 ottobre 1998, n. 403).
Il requisito dell'immunità da condanne penali sarà accertato d'ufficio.
E’ in ogni modo causa risolutiva del contratto, senza obbligo di preavviso, l’annullamento della procedura di reclutamento che ne costituisce il presupposto.
È altresì causa di invalidità del contratto, l'aver conseguito l'assunzione mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità, o mediante dichiarazioni false.
9) SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA
Ai sensi dell’art. 14 comma 2 del DPReg. 01.02.2005, n. 2/L, la graduatoria del concorso ha validità triennale dalla data di approvazione ai fini di assunzioni a tempo determinato o di assunzioni per sostituzione, fatta eccezione per i posti istituiti o trasformati successivamente all’indizione del presente concorso. La graduatoria verrà presa in considerazione per l’occupazione di posti a part-time e di posti a tempo pieno.
L’eventuale scorrimento della graduatoria avviene esclusivamente secondo l’ordine della graduatoria stessa e nel rispetto delle riserve linguistiche, considerando i militari delle tre Forze armate alla pari degli altri candidati esterni.
10) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Im Sinne des
Ai sensi dell’art. 18 del D.L.g n. 196/2003 il Comune di San Candido è esentato dal richiedere il consenso agli interessati per il trattamento dei dati, compreso il trattamento dei dati sensibili di cui all’art. 26 della medesima Legge.
11) INFORMAZIONI
Per informazioni, chiarimenti e richiesta di copia dell’avviso, gli interessati potranno rivolgersi all'Ufficio personale del Comune di San Candido:
Tel. n. 0474.912.316
Fax n. 0474.914.099
E-Mail edeltraud.maurer@sancandido.eu
Il modulo della domanda di partecipazione è disponibile sul sito internet: www.sancandido.eu.
Per quanto non previsto nel presente bando s'intendono richiamate le norme di cui alle leggi vigenti in materia e le disposizioni del vigente regolamento organico per il personale del Comune di San Candido
LA SINDACA ROSMARIE BURGMANN
IL SEGRETARIO COMUNALE DOTT. MICHAEL HAPPACHER