.

Concorso per 1 dirigente ingegnere (emilia romagna) AZIENDA OSPEDALIERA DI MODENA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 78 del 26-10-2016
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA DI MODENA Concorso (Scad. 10 novembre 2016) Avviso pubblico per titoli e colloquio per il conferimento di un incarico a tempo determinato, ai sensi dell’art. 15 septies, comma 2, del D.Lgs 502/92 e ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA DI MODENA
Regione: EMILIA ROMAGNA
Provincia: MODENA
Comune: MODENA
Data di pubblicazione 26-10-2016
Data Scadenza bando 10-11-2016
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA DI MODENA

Concorso (Scad. 10 novembre 2016)

Avviso pubblico per titoli e colloquio per il conferimento di un incarico a tempo determinato, ai sensi dell’art. 15 septies, comma 2, del D.Lgs 502/92 e s.m.i., nel Profilo Professionale di Dirigente Ingegnere per le esigenze dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena


In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 129 del 13/10/2016 è emesso un avviso pubblico, per titoli e colloquio, ai sensi dell’art. 15-septies, comma 2 del D.Lgs n. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni, per il conferimento di un incarico a tempo determinato in qualità di
Dirigente Ingegnere cui assegnare l’incarico di “Coordinamento dello sviluppo degli applicativi di area sanitaria”
Per l’ammissione all'avviso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti, che devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande:
Requisiti generali
a) cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni previste dalle leggi vigenti; ai sensi dell’art. 38 D. Lgs. 165/01 e s.m.i. possono altresì partecipare:
- i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente
- i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.
b) incondizionata idoneità fisica specifica alle mansioni della posizione funzionale a selezione. Il relativo accertamento sarà effettuato prima dell’immissione in servizio, in sede di visita preventiva ex art. 41 D.Lgs n.81/08.
Requisiti specifici:
a) Laurea magistrale in:
- LM 18 Informatica
- LM 21 Ingegneria biomedica
- LM 27 Ingegneria delle telecomunicazioni
- LM 29 Ingegneria elettronica
- LM 31-Ingegneria gestionale
- LM-32 Ingegneria Informatica
oppure
ai sensi del D.I. 9/7/09, corrispondenti Lauree specialistiche o del vecchio ordinamento
b) Abilitazione all’esercizio professionale
c) Iscrizione all’Albo dell’Ordine degli Ingegneri.
L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
d) Cinque anni di servizio effettivo, corrispondente alla professionalità posta a selezione, prestato in enti del Servizio Sanitario nazionale nella posizione funzionale di livello settimo e ottavo livello, ovvero in qualifiche funzionali di settimo, ottavo e nono livello di altre pubbliche amministrazioni.
Ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. 165/01, l’ammissione è altresì consentita ai candidati in possesso di esperienze lavorative con rapporto di lavoro libero-professionale o di attività coordinata e continuata presso enti o pubbliche amministrazioni, ovvero di attività documentate presso studi professionali privati, società o istituti di ricerca, aventi contenuto analogo a quello previsto per il profilo posto a selezione.
e) Documentata esperienza professionale non inferiore a cinque anni maturata nel settore dell’informatica medica per assicurare supporto alle attività di informatizzazione dei processi clinici aziendali e interaziendali con particolare riferimento a:
-Gestione dei processi di integrazione tra le Tecnologie Medicali e il sistema informativo ospedaliero.
-Progettazione, acquisizione, ed implementazione della cartella clinica elettronica e più in generale degli applicativi software a supporto dell’attività clinica.
f) Documentata esperienza nella:
- Gestione e pianificazione delle acquisizioni e dei contratti di manutenzione delle varie componenti dei sistemi informativi ospedalieri.
- Gestione dei processi di integrazione tra sistemi informatici aziendali e quelli regionali o interaziendali.
- Gestione di gruppi di lavoro per la progettazione, sviluppo, test e messa in produzione di applicativi software di area clinico-sanitaria
g) Non godimento del trattamento di quiescenza.
Le esperienze o attività dovranno essere specificamente documentate, all’atto della presentazione della domanda, come indicato nella relativa sezione del presente bando.
I cittadini di altri Stati devono, altresì, possedere i seguenti requisiti:
- essere in possesso degli altri requisiti previsti dal bando per i cittadini della Repubblica;
- avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana
Ai sensi dell'art. 3 del DPCM n. 174 del 7/2/1994 i cittadini di altri Paesi dell’Unione Europea devono godere dei diritti civili e politici degli Stati di appartenenza o provenienza;
Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo o che sino stati destituiti o dispensati dall’impiego, ovvero licenziati da Pubbliche Amministrazioni.
Sono esclusi dalla partecipazione all’avviso pubblico coloro che siano stati condannati anche con sentenza non passata in giudicato, per uno dei reati previsti dal capo I del titolo II del libro secondo del codice penale. A tal fine si considera equiparata ad una sentenza di condanna la sentenza di applicazione della pena ai sensi dell’art. 444 c.p.p..
E’ garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro, ai sensi della Legge 10.4.1991 n. 125.
I beneficiari della L. 5/2/1992, n. 104 relativa alle integrazioni sociali ed ai diritti delle persone portatrici di handicap, sono tenuti a documentare tale condizione e ad includere nella domanda di ammissione la specificazione di cui al comma 2 dell'art. 20 della predetta legge: il candidato specifica l'ausilio necessario in relazione al proprio handicap, nonché l'eventuale necessità di tempo aggiuntivi durante le prove d'esame previste dal presente bando.
Modalità e termini per la presentazione delle domande termine ultimo presentazione domande: (15° giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale Regione Emilia-Romagna).
La domanda dovrà essere presentata in forma telematica connettendosi al sito dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena http://www.policlinico.mo.it nella sezione “Concorsi” sottosezione “Bandi di concorso” “Bandi di Concorso e Avvisi” cliccando su “Modulo on-line dell’Avviso pubblico, per titoli e colloquio, ai sensi dell’art. 15 - septies, comma 2 del D. Lgs n. 502/92 per il conferimento di un incarico a tempo determinato di “Coordinamento dello sviluppo degli applicativi di area sanitaria” seguendo le istruzioni per la compilazione ivi contenute.
La domanda si considererà presentata nel momento in cui il candidato, concludendo correttamente la procedura, riceverà dal sistema il messaggio di avvenuto inoltro della domanda. Il candidato riceverà altresì una e-mail con il file riepilogativo del contenuto della domanda presentata.
Documentazione da allegare
I candidati attraverso la procedura on-line, dovranno allegare alla domanda, tramite files formato pdf, la copia digitale di:
- un documento di riconoscimento legalmente valido
- un dettagliato curriculum formativo-professionale; il curriculum sarà oggetto di valutazione esclusivamente se redatto nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;
- in particolare, al fine di documentare le esperienze o le attività previste dall’art. 26 del D.Lgs. 165/01 nell’ambito del requisito specifico di cui alla lettera d) della sezione “requisiti specifici” i candidati dovranno presentare:
- per i rapporti libero-professionali o attività coordinate o continuative presso pubbliche amministrazioni: autodichiarazione attestante l’effettivo svolgimento dell’attività, il profilo cui la stessa può essere ricondotta, la descrizione e la durata della stessa, il regime orario, l’esatta denominazione e indirizzo dell’Amministrazione ove reperire le necessarie informazioni;
- per l’attività svolta presso studi professionali, società o enti di ricerca: dichiarazione rilasciata dal legale rappresentante nella quale sia precisata la tipologia dell’attività svolta, la posizione ricoperta (dipendente, socio, collaboratore, ecc.), le prestazioni effettivamente svolte e la loro durata;
- eventuali pubblicazioni edite a stampa
- eventuali attestati di partecipazione a corsi, convegni, ecc.
- le dichiarazioni sostitutive di certificazione, ovvero di atto di notorietà, sottoscritte dal candidato e formulate nei casi e con le modalità previste dagli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, relative ai titoli sopra elencati.
Non saranno ritenute valide (e pertanto non saranno valutati i relativi titoli) generiche dichiarazioni di conformità all’originale che non contengano la specifica descrizione di ciascun documento cui si riferiscono.
Non saranno ritenute valide (e pertanto non saranno valutati i relativi titoli) generiche dichiarazioni di conformità all’originale che non contengano la specifica descrizione di ciascun documento allegato.
L’Amministrazione effettuerà idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive ricevute.
In caso di accertate difformità tra quanto dichiarato e quanto accertato dall’Amministrazione:
L’Amministrazione procederà comunque alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria per le sanzioni penali previste ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/00
In caso di sopravvenuta assunzione l’Amministrazione applicherà l’art. 55-quater del D.Lgs. 165/01
L’interessato decadrà comunque, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 445/00, da tutti i benefici conseguiti sulla base della dichiarazione non veritiera.
Il termine fissato per la presentazione dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo è priva di effetto.
Non sarà valutata ulteriore documentazione prodotta in forma cartacea.
L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena non assume responsabilità per disguidi di notifiche derivanti da mancata, errata o tardiva comunicazione di cambiamento di domicilio, né per eventuali disguidi tecnici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
Descrizione della funzione
La funzione oggetto della selezione afferirà direttamente alla direzione del Servizio Tecnologie Dell'Informazione e assolve l’obiettivo di coordinare, promuovere e sviluppare le attività relative agli applicativi software di area sanitaria, in collaborazione con i referenti degli applicativi di area amministrativa e del datacenter, attraverso lo sviluppo degli applicativi esistenti e l’integrazione e/o acquisizione di applicativi sanitari anche presenti nelle aziende sanitarie regionali.
La funzione dovrà operare nel contesto operativo individuato dalla Direzione del servizio di afferenza, coordinando le risorse umane presenti articolate per settori di competenza.
Allo scopo il responsabile della funzione avrà cura di:
- Curare la progettazione, acquisizione, ed implementazione degli applicativi software a supporto dell’attività clinica, con particolare attenzione all'integrazione tra gli applicativi utilizzati al Policlinico e quelli in uso al Nuovo Ospedale Civile Sant'Agostino Estense (NOCSAE) ed alla Cartella Clinica Elettronica Ospedaliera.
- Gestire e pianificare acquisizioni e contratti di manutenzione delle varie componenti dei sistemi informativi ospedalieri.
- Curare i processi di integrazione tra sistemi informatici aziendali e quelli regionali o interaziendali.
- Gestire i gruppi di lavoro per la progettazione, sviluppo, test e messa in produzione di applicativi software di area clinco-sanitaria
- Partecipare con possibili diversi ruoli ai processi di integrazione tra le Tecnologie Biomediche e il sistema informativo ospedaliero.
Oltre ai requisiti specifici previsti dal bando contribuiranno positivamente alla valutazione complessiva del candidato:
Buona esperienza in ambito ospedaliero di attività connesse alla logistica delle persone, dei beni e dei servizi.
Documentata attività di programmazione di applicativi in ambito sanitario.
Propensione e capacità di relazione e collaborazione
Buona conoscenza di lingue straniere, in particolare ottima conoscenza della lingua inglese;
Procedura selettiva
Con provvedimento del Direttore del Servizio Unico Amministrazione del Personale sarà nominata una specifica Commissione di Valutazione, composta da tre componenti, di cui uno con funzioni di presidente, con esperienza nelle materie di cui al presente avviso. I componenti sono scelti, nel rispetto del principio della pari opportunità, fra il personale dirigente del Servizio Sanitario Nazionale in possesso di adeguata qualificazione ed esperienza professionale.
Le funzioni di segretario verbalizzante verranno svolte da un dipendente amministrativo di categoria non inferiore alla D,
La Commissione individuerà i candidati idonei mediante valutazione dei titoli e di un colloquio.
Il colloquio verterà sulla verifica delle capacità professionali e delle competenze dei candidati nello specifico oggetto dell’incarico da conferire.
La Commissione esprimerà per ciascun candidato un giudizio di idoneità o non idoneità adeguatamente motivato, in relazione ai singoli elementi documentali e al colloquio e, predisporrà l’elenco degli idonei dal quale il Direttore Generale effettuerà la scelta del candidato cui affidare l’incarico.
L’ammissione e l’esclusione dei candidati avverranno tramite pubblicazione di apposito avviso sul sito internet aziendale www.policlinico.mo.it .
Non vi saranno altre forme di notifica: sarà onere dei candidati prendere visione dell’avviso.
I candidati ammessi sono tenuti a presentarsi a sostenere il colloquio nel giorno, luogo ed ora indicati, muniti di valido documento di riconoscimento, provvisto di fotografia, non scaduto di validità. La mancata presentazione del candidato al colloquio sarà considerata come rinuncia alla selezione.
L’assunzione sarà effettuata ai sensi dell’art. 15-septies, comma 2, del D.Lgs. 502/92 e successive modifiche ed integrazioni. L’incarico avrà la durata di 3 anni dalla data indicata nel contratto e comporterà un impegno orario di 38 ore settimanali; il trattamento economico annuo lordo complessivo è quello previsto dal vigente CCNL della Dirigenza dell’area Sanitaria, Professionale, Tecnica e Amministrativa.
Il personale che verrà assunto godrà del trattamento giuridico ed economico previsto dalle norme vigenti ed in particolare dai contratti Collettivi Nazionali di lavoro. Il trattamento economico della funzione sarà parametrato a quello di una struttura semplice.
L’Azienda si riserva la facoltà di prorogare, sospendere o revocare la presente selezione, qualora ne rilevasse la necessità o l’opportunità per sopravvenute ragioni organizzative o gestionali, o per motivi di pubblico interesse/utilità
Informativa dati personali (“Privacy”)
Ai sensi delle disposizioni di cui al D.Lgs n.196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali” in particolare, delle disposizioni di cui all’art.13, questa Azienda Unità Sanitaria Locale, nella persona del Direttore Generale, quale titolare del trattamento dei dati inerenti il presente avviso, informa l’interessato che il trattamento dei dati contenuti nelle domande presentate, che può avvenire con modalità sia manuale che elettronica, è finalizzato all’espletamento della procedura relativa al presente bando.
Il trattamento avviene in via generale in base alle seguenti fonti normative: D.Lgs n.165/01, D.Lgs n. 502/92 e s.m., D.Lgs. 33/13, DPR n. 483/97 e DPR n. 487/94.
L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs n. 196/03, cioè di conoscere i dati che lo riguardano, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, il completamento, la cancellazione o il blocco in caso di violazione di legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.
Varie
Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente bando si fa riferimento alle vigenti normative in materia e, in particolare, al D.Lgs. 502/92 e s.m.i., al D.P.R. n. 483/97 nonché, per quanto applicabile, al DPR n. 487/94.
Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno inviare e-mail a pers.concorsi@policlinico.mo.it
Scadenza: 10 novembre 2016
Il Direttore Generale
Ivan Trenti