Concorso-Mobilità per 4 dirigenti medici anestesia e rianimazione (campania) AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA 'FEDERICO II' - NAPOLI

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Mobilità

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Mobilità
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 4
Fonte: DIR N. 29 del 21-04-2016
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA 'FEDERICO II' - NAPOLI Mobilità (Scad. 18 maggio 2016) Avviso di mobilità volontaria, regionale ed extraregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 4 posti di ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA 'FEDERICO II' - NAPOLI
Regione: CAMPANIA
Provincia: NAPOLI
Comune: NAPOLI
Data di pubblicazione 21-04-2016
Data Scadenza bando 18-05-2016
Condividi
Condividi tramite Google+

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA 'FEDERICO II' - NAPOLI

Mobilità (Scad. 18 maggio 2016)

Avviso di mobilità volontaria, regionale ed extraregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di n. 4 posti di Dirigente Medico – Disciplina di Anestesia e Rianimazione


In esecuzione della Deliberazione n. 170 del 21/03/2016, è indetto avviso pubblico di mobilità volontaria, in ambito regionale ed extraregionale, per la copertura di n. 4 posti di Dirigente Medico – Disciplina di Anestesia e Rianimazione, da assegnare all’UOC di Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica di questa A.O.U.
1. REQUISITI DI AMMISSIONE
Gli interessati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
1) essere dipendenti a tempo pieno e indeterminato, esclusivamente di Aziende o Strutture del Servizio Sanitario Nazionale, nel profilo professionale di Dirigente Medico in Anestesia e Rianimazione;
2) aver superato il periodo di prova;
3) essere abilitati all’esercizio della professione ed iscritti all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, con l’indicazione della Provincia, del numero e della data di iscrizione;
4) essere in possesso di comprovata esperienza professionale in Anestesia e Rianimazione
5) essere in possesso della piena idoneità fisica al posto da ricoprire, senza alcuna limitazione;
6) non avere subito, nell’ultimo biennio antecedente alla data di pubblicazione del presente bando, sanzioni disciplinari definitive superiori alla censura;
7) non avere in corso procedimenti disciplinari per i quali, in caso di accertata responsabilità del dipendente, sia prevista l’irrogazione di una sanzione disciplinare superiore alla censura;
8) essere in possesso di Nulla Osta preventivo al trasferimento, rilasciato dall’Amministrazione di appartenenza.
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza fissata dal presente bando, quale termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione.
2. DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione, indirizzata al Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” e redatta secondo lo schema allegato (ALL. 1), deve essere trasmessa esclusivamente per via telematica tramite posta elettronica certificata (PEC) personale del candidato (non sono ammesse domande inoltrate tramite PEC istituzionali accreditate ad Enti pubblici, privati, ecc.. Non sono ammesse, altresì, domande inviate da caselle di posta semplice/ordinaria, anche se inviata alla PEC aziendale) secondo le vigenti disposizioni, al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: aou.protocollo@pec.it, entro il termine perentorio delle ore 23.59 - ora italiana - del trentesimo giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando sul B.U.R.C.
Qualora detto giorno sia festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Non saranno considerate, e verranno pertanto escluse, le domande che perverranno con modalità differenti da quella sopra indicata.
Le domande inoltrate tramite PEC saranno considerate regolarmente sottoscritte, atteso che il sistema informatico identificherà ciascun candidato attraverso le singole credenziali personali di accesso, relative all’utenza PEC.
Ai sensi dell’art. 3, comma 2, del DPCM n. 38524 del 06/05/2009, per i cittadini che utilizzano il servizio di Posta Elettronica Certificata, l’indirizzo valido ad ogni effetto giuridico, ai fini dei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni, è quello espressamente rilasciato ai sensi dell’art. 2, comma 1, dello stesso DPCM.
La validità di trasmissione e ricezione del messaggio di PEC è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna, fornite dal gestore di posta elettronica, ai sensi dell’art. 6 del DPR 11/02/2005, n. 268. La data di presentazione della domanda è attestata dalla ricevuta di accettazione.
Nell’oggetto della mail dovrà essere riportata la seguente dicitura: DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL’AVVISO DI MOBILITA’ VOLONTARIA, REGIONALE ED EXTRAREGIONALE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI DIRIGENTE MEDICO DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE.
Nella domanda di partecipazione, il candidato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa):
1) il cognome e il nome;
2) la data, il luogo di nascita, il codice fiscale, la residenza, il recapito telefonico;
3) il possesso del Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia e della Specializzazione in Anestesia e Rianimazione, con le rispettive indicazioni della data di conseguimento, del punteggio riportato, nonché dell’Ateneo presso il quale il titolo è stato conseguito;
4) l’abilitazione all’esercizio della professione e l’iscrizione all’Ordine, con l’indicazione della Provincia, del relativo numero e della decorrenza dell’iscrizione;
5) il rapporto di dipendenza a tempo pieno e indeterminato in qualità di Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione, con l’indicazione dell’Azienda di appartenenza;
6) l’idoneità all’articolazione dell’orario di servizio;
7) la non pendenza di istanze rivolte ad ottenere una inidoneità, seppure parziale, allo svolgimento delle mansioni proprie della qualifica di appartenenza;
8) il non superamento del periodo di comporto (assenza per malattia negli ultimi tre anni);
9) di non aver subito, nell’ultimo biennio antecedente alla data di pubblicazione del presente bando, sanzioni disciplinari definitive superiori alla censura;
10) di non avere in corso procedimenti disciplinari per i quali, in caso di accertata responsabilità del dipendente, sia prevista l’irrogazione di una sanzione disciplinare superiore alla censura;
11) le eventuali condanne penali riportate, delle quali deve essere specificata la natura (dichiarazione da rendersi anche se negativa ovvero se sia stata concessa amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale). L’Azienda si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità alla selezione di coloro che abbiano riportato condanna penale alla luce del tipo di reato e dell’epoca in cui è stato commesso, in relazione alle attività che il vincitore del bando di mobilità andrà ad espletare;
12) gli eventuali procedimenti penali in corso, dei quali deve essere specificata la natura (dichiarazione da rendersi anche se negativa);
15) l’indicazione dei titoli che conferiscono il diritto alla precedenza al trasferimento, in caso di posizione di ex aequo in graduatoria
I candidati dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità civile e penale ed ai sensi delle vigenti disposizioni di legge in materia, di essere in possesso dei requisiti sopra indicati.
L’omissione di una o più delle dichiarazioni di cui sopra, ad eccezione di quella di cui al punto 15), determina l’esclusione del candidato dall’Avviso di mobilità.
I candidati dovranno, infine, dichiarare di acconsentire ovvero di non acconsentire alla diffusione ed alla comunicazione dei propri dati personali a soggetti estranei al procedimento selettivo.
3. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
Alla domanda di partecipazione all’avviso i candidati devono allegare:
a) Autocertificazione attestante il rapporto di lavoro a tempo indeterminato in corso nel profilo professionale di Dirigente Medico di Anestesia e Rianimazione ed attestante, altresì, il possesso della comprovata esperienza professionale, acquisita presso Aziende e strutture del Servizio Sanitario Nazionale, in Anestesia e Rianimazione;
b) Autocertificazione attestante il possesso di tutti gli ulteriori requisiti di ammissione di cui al punto 1. del presente bando;
c) Autocertificazione relativa a tutti gli ulteriori titoli che si ritiene opportuno presentare nel proprio interesse agli effetti della valutazione di merito;
d) Curriculum formativo e professionale, riportante le attività professionali e di studio idonee ad evidenziare ulteriormente il livello di qualificazione professionale acquisito;
e) Nulla osta preventivo al trasferimento rilasciato dall’Amministrazione d’appartenenza;
f) Copia fronte retro del documento di identità in corso di validità.
Le pubblicazioni valutabili dalla Commissione esaminatrice devono riguardare argomenti pertinenti all’attività di cui al presente bando; esse devono essere attestate mediante trasmissione del frontespizio delle stesse e di un estratto sui contenuti, inviati tramite PEC in allegato alla domanda.
Le autocertificazioni devono contenere tutti gli elementi e le informazioni relative alla certificazione cui si riferiscono e devono essere accompagnate da copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento, pena la mancata valutazione del titolo autocertificato.
La firma in calce alle dichiarazioni sostitutive non necessita di autenticazione.
Alla domanda deve essere unito un elenco, datato e firmato, dei documenti e dei titoli presentati. E’ fatto divieto di fare riferimento ad eventuali documenti già in possesso dell’AOU Federico II.
Tutta la documentazione allegata alla domanda dovrà essere raccolta in un unico file ed inviata in formato pdf statico (ossia non modificabile); il messaggio di posta certificata, la domanda e il file ad essa allegato non dovranno pesare, complessivamente, più di dieci megabyte. Eventuali disguidi nel recapito di posta elettronica certificata, determinati dal superamento della dimensione massima del messaggio nella misura su indicata, saranno imputabili esclusivamente al candidato che, pertanto, non potrà sollevare eccezioni di sorta in merito.
I dati acquisiti con la presentazione della domanda e della documentazione allegata alla stessa saranno trattati nel rispetto della legge n. 675/1996 per le finalità relative all’accertamento dei requisiti di ammissione ed ai sensi dell’art. 11 del D.P.R. n. 483/97 per la valutazione di merito.
4. MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di partecipazione all’avviso, alla quale va acclusa la documentazione, deve essere trasmessa a mezzo PEC al Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II”, secondo le modalità indicate al punto 2. del presente bando. Il termine fissato per la presentazione delle domande di partecipazione e della documentazione ad esse allegata è perentorio; eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.
5. COMMISSIONE ESAMINATRICE
Con successivo provvedimento del Commissario Straordinario dell’AOU Federico II sarà nominata la Commissione esaminatrice del presente avviso, i cui componenti saranno individuati nel rispetto di quanto disposto dal D.P.R. 220/01.
6. AMMISSIONE – ESCLUSIONE DEI CANDIDATI
I candidati sono ammessi all’avviso di mobilità con riserva.
L’Azienda può disporre, in qualunque fase del procedimento selettivo, l’esclusione del candidato per difetto dei requisiti prescritti.
L’Azienda verificherà la sussistenza dei requisiti richiesti nonché la regolarità della domanda di partecipazione e della documentazione ad essa allegata. Saranno ammessi all’avviso i candidati che avranno prodotto la domanda e la documentazione in conformità alle prescrizioni del presente avviso.
La documentazione, ove affetta da vizio sanabile, potrà essere eventualmente regolarizzata dal concorrente soltanto a seguito di specifica richiesta dell’Azienda ed entro i limite ed il termine da quest’ultima stabiliti, a pena di esclusione.
L’esclusione dalla procedura di mobilità, disposta con provvedimento motivato del Commissario Straordinario, verrà notificata entro 15 giorni all’indirizzo PEC del candidato interessato.
7. VALUTAZIONE DEI TITOLI, DEL CURRICULUM E PROVA COLLOQUIO
La Commissione esaminatrice procederà alla formulazione della graduatoria sulla base della valutazione positiva e comparata da effettuarsi in base ai titoli ed al curriculum di carriera e professionale presentati, nonché alla prova colloquio.
La Commissione dispone di 100 punti, di cui 40 per i titoli e 60 per il colloquio.
- titoli di carriera max punti 15
- titoli accademici e di studio max punti 10
- pubblicazioni e titoli scientifici max punti 10
- curriculum formativo e professionale max punti 5
La Commissione attribuirà al curriculum un punteggio globale desunto dall’esame delle attività professionali e di studio formalmente documentate.
La prova colloquio sarà volta a valutare la professionalità e la competenza acquisita, nel profilo professionale oggetto della mobilità, nelle varie aziende di provenienza.
La prova colloquio sarà superata dai candidati che riporteranno una valutazione di almeno 36/60.
La data di espletamento della prova colloquio sarà resa nota ai candidati, con almeno 15 giorni di preavviso, a mezzo comunicazione sul sito aziendale, consultabile all’indirizzo: www.policlinico.unina.it - Amministrazione trasparente - Bandi di concorso.
8. FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA
La graduatoria, formulata dalla Commissione Esaminatrice, secondo l’ordine decrescente della somma dei punteggi attribuiti alla valutazione dei titoli, al curriculum ed al colloquio, sarà approvata con apposita Delibera.
Saranno dichiarati vincitori della Selezione i candidati collocati ai primo quattro posti nella graduatoria, con riserva di scorrimento della stessa in caso di rinuncia da parte di uno o più vincitori.
9. TRASFERIMENTO PRESSO L’A.O.U.
I candidati utilmente collocati nella graduatoria di merito saranno trasferiti ed immessi in servizio presso l’A.O.U., senza novazione del rapporto di lavoro, nel rispetto delle procedure stabilite dall’art. 20 (Mobilità volontaria tra Aziende ed Enti del Comparto) del C.C.N.L. Area della Dirigenza Medica e Veterinaria vigente, nonché dell’art. 30 del D.lgs. 165/01 e s.m.i..
10. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ai sensi della Legge 07/08/1990, n. 241 e s.m.i., il Responsabile del procedimento è la dott.ssa Daniela Spadea, Responsabile P.O. Reclutamento del Personale e Specialistica Ambulatoriale dell’UOC Gestione Risorse Umane – recapito telefonico 081/7462320 – fax 081/7464326.
11. NORME FINALI
Per tutto quanto non contemplato dal presente Avviso, si rinvia alle disposizioni di legge vigenti in materia. Le istanze di mobilità che sono già pervenute, o che perverranno prima della pubblicazione del presente avviso sul B.U.R.C., non saranno prese in considerazione e saranno archiviate senza alcuna comunicazione agli interessati, in quanto il presente avviso costituisce a tutti gli effetti notifica nei confronti degli interessati. L’Amministrazione non assume responsabilità per eventuali disguidi, di qualsiasi natura, ad essa non imputabili.
Il presente avviso potrà essere consultato sul sito internet www.policlinico.unina.it. – Amministrazione trasparente – Bandi di concorso.
Tramite avviso sul sito suddetto sarà reso noto il calendario dei colloqui, la graduatoria di merito della Selezione, nonché tutte le eventuali comunicazioni che si dovessero rendere necessarie.
Il Commissario Straordinario
Dott. Vincenzo Viggiani