.

Concorso per 1 ingegnere (piemonte) AZIENDA OSPEDALIERA 'SS. ANTONIO E BIAGIO E C. ARRIGO' DI ALESSANDRIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Borsa di studio
Posti 1
Fonte: DIR N. 77 del 02-12-2015
Sintesi: AZIENDA OSPEDALIERA 'SS. ANTONIO E BIAGIO E C. ARRIGO' DI ALESSANDRIA Concorso (Scad. 9 dicembre 2015) Avviso pubblico per titoli e colloquio per l'attribuzione di n. 1 borsa di studio per laureati con diploma di ...
Ente: AZIENDA OSPEDALIERA 'SS. ANTONIO E BIAGIO E C. ARRIGO' DI ALESSANDRIA
Regione: PIEMONTE
Provincia: ALESSANDRIA
Comune: ALESSANDRIA
Data di pubblicazione 04-12-2015
Data Scadenza bando 09-12-2015
Condividi

AZIENDA OSPEDALIERA 'SS. ANTONIO E BIAGIO E C. ARRIGO' DI ALESSANDRIA

Concorso (Scad. 9 dicembre 2015)

Avviso pubblico per titoli e colloquio per l'attribuzione di n. 1 borsa di studio per laureati con diploma di laurea L-9 Ingegneria Industriale (Corso di laurea in Ingegneria Biomedica) oppure della classe LM-21 Ingegneria Biomedica, con attivita' da svolgersi presso la S.S. di Ingegneria Clinica dell'AO, per il periodo di dodici mesi. Spesa complessiva presunta euro 12.000,00 (finanziato).


SCADENZA 09/12/2015, ORE 12,00
In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 854 del 19/11/2015 è indetto avviso pubblico, per titoli e colloquio, per l’attribuzione di n. 1 borsa di studio, della durata di dodici mesi, per laureati con diploma di laurea della classe L-9, Ingegneria industriale (corso di laurea in Ingegneria biomedica) oppure della classe LM-21 Ingegneria biomedica, per la realizzazione del progetto “Modalità di impostazione delle schede tecniche per la scelta delle attrezzature medicali nell’ambito delle procedure pubbliche di acquisizione”, da svolgersi presso la S.S. Ingegneria clinica dell’A.O.
Essa sarà utilizzata secondo le direttive impartite dal Responsabile della borsa come individuato ai sensi del nuovo Regolamento di cui alla deliberazione n. 339/2013, allegato al presente avviso quale parte integrante e sostanziale dello stesso.
L'importo complessivo è di euro 12.000,00 lordi, comprensivo di tutte le spese che il borsista dovrà sostenere in attuazione delle attività connesse alla borsa stessa.
L'importo di cui sopra sarà corrisposto in rate mensili posticipate a partire dalla data di decorrenza della borsa, previa presentazione di dichiarazione rilasciata dal Responsabile della stessa, attestante il regolare svolgimento della attività relativa alla borsa di studio.
A tal fine sarà presentata dal Responsabile della borsa stessa alla S.C. Gestione e Sviluppo del Personale ed al Responsabile della S.S.A Sviluppo e promozione scientifica una specifica relazione di medio periodo attestante il costante conseguimento del risultato atteso attraverso l’attività espletata dal borsista.
Il conferimento della borsa non instaura alcun rapporto di lavoro con l’Azienda Ospedaliera.
In particolare, a carico degli assegnatari/e delle presenti borse di studio sono posti:
1) la stipula di idonea polizza assicurativa per invalidità permanente e morte conseguente ad infortunio e malattia, compreso HIV in caso di frequenza in aree a rischio biologico (HIV);
2) la stipula di idonea polizza RC per responsabilità professionale;
N.B. Entrambe le polizze dovranno essere stipulate con primaria compagnia assicuratrice e la polizza di cui al punto 1) dovrà prevedere un massimale non inferiore a euro 155.000,00.
REQUISITI RICHIESTI
- Diploma di laurea della classe L-9 Ingegneria industriale (corso di laurea in Ingegneria biomedica) oppure della classe LM-21 Ingegneria biomedica.
Non possono accedere alla selezione coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni, ovvero licenziati a decorrere dall’entrata in vigore del primo Contratto Collettivo sottoscritto il 5 dicembre 1996;
Non possono altresì partecipare alla selezione coloro i quali:
- abbiano riportato condanne per i reati previsti dalle leggi antimafia;
- abbiano riportato condanne per reati contro la Pubblica Amministrazione o la fede pubblica o per reati ostativi alla costituzione ed alla permanenza del rapporto di pubblico impiego;
- abbiano procedimenti pendenti per tali reati;
- abbiano un contenzioso in corso con l’Azienda;
- si trovino in una situazione di conflitto di interessi anche potenziale con l’Azienda;
- siano sottoposti a misure restrittive della libertà personale o di prevenzione;
- abbiano riportato in generale condanne, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti dal capo I, titolo II del libro secondo del Codice penale.
Inoltre, ai sensi dell’articolo 2 del Regolamento, non è ammessa in capo alla stessa persona la coesistenza di più borse di studio in svolgimento contestuale presso le strutture di questa Azienda Ospedaliera né la contemporaneità dell’esercizio di borsa di studio e di autorizzazioni ad altra tipologia di frequenze, incarichi professionali o contratti presso altre strutture ed enti del SSN o con esso convenzionati.
N.B. E’ fatto onere al candidato di verificare la sussistenza di eventuali incumulabilità e/o incompatibilità con i Regolamenti di Scuole di Specializzazione e simili, eventualmente frequentate al momento della presentazione della domanda per il presente bando.
La sussistenza di incumulabilità e/o incompatibilità di cui sopra sarà motivo di non ammissione del candidato interessato, che avesse ugualmente presentato domanda.
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine previsto nel presente avviso, per la presentazione delle domande di partecipazione.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande di partecipazione, che potranno essere predisposte secondo l’allegato modello, dovranno contenere:
a) data e luogo di nascita;
b) residenza;
c) possesso dei requisiti richiesti alla data di scadenza del presente avviso;
d) dichiarazione di non aver riportato condanne per reati di cui alle leggi antimafia, contro la Pubblica Amministrazione o la fede pubblica o per reati ostativi alla costituzione ed alla permanenza del rapporto di pubblico impiego, di non essere sottoposti a misure di prevenzione, di non avere procedimenti pendenti relativi a tali reati, di non avere un contenzioso, o di non trovarsi in una situazione di conflitto di interessi anche potenziale con l’Azienda, di non aver riportato in generale condanne, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti dal capo I, titolo II del libro secondo del Codice penale;
e) curriculum formativo professionale, datato e firmato;
f) consenso al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003;
g) copia non autenticata del documento di identità non scaduto;
h) indicazione del domicilio per le eventuali comunicazioni del caso e recapito telefonico.
Le dichiarazioni riportate nella domanda potranno essere autocertificate ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 76 del D.P.R. 445/2000.
Al fine di accelerare il procedimento, gli interessati sono invitati ad allegare alla domanda una fotocopia semplice dei certificati e dei titoli oggetto della stessa.
NOTA BENE:
a) qualora l’interessato dichiari di avere conseguito titolo di studio, qualifiche, specializzazioni, abilitazioni dovrà dichiarare anche data, luogo e istituto di conseguimento;
b) qualora l’interessato dichiari la partecipazione a corsi, convegni, congressi o seminari dovrà indicare l’oggetto degli stessi, la Società o Ente organizzatore, le date in cui si sono svolti, la durata, se il dichiarante vi ha partecipato in qualità di uditore o relatore e se era previsto un esame finale;
c) qualora l’interessato dichiari di aver prestato servizio presso pubbliche amministrazioni, presso case di cura convenzionate o accreditate o presso privati dovrà indicare:
- il profilo professionale rivestito;
- il periodo in cui ha prestato servizio (indicare la data di inizio e di fine servizio);
- le eventuali interruzioni (aspettative, congedi, ecc.) con indicazione dei periodi;
- la tipologia di rapporto di lavoro (libero professionale, convenzionato o dipendente;
- ogni altra notizia che possa rilevare ai fini delle possibili incompatibilità tra le attività espletate o espletande e quella da ricoprire.
Il termine per la presentazione delle domande di ammissione all’avviso pubblico, redatte in carta semplice e corredate dei documenti prescritti, scade improrogabilmente alle ore 12,00 del 20° giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del bando sul sito Internet dell’Azienda Ospedaliera.
Qualora detto termine venga a cadere in giorno festivo o feriale non lavorativo, il termine stesso è prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.
Non verranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il suddetto termine.
Le domande dovranno essere spedite a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento, entro la scadenza prevista, al seguente indirizzo: Azienda Ospedaliera di Alessandria, S.C. Gestione e Sviluppo del Personale, Ufficio Convenzioni, c.a. dr.ssa Giuliana Maltoni, via S. Caterina n. 30, 15121 Alessandria (faranno fede in ogni caso il timbro e la data dell’ufficio postale accettante), ovvero mediante trasmissione in formato .pdf di tutta la documentazione richiesta dal presente avviso attraverso posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo personale@pec.ospedale.al.it.
Ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, la firma in calce alla domanda non è più soggetta ad autenticazione.
Le domande saranno esaminate dalla Commissione Tecnica dell’AO di cui all’articolo 5 del Regolamento allegato al presente avviso, nel dettaglio composta dal Responsabile della borsa (o suo delegato), dal Direttore della S.C. Acquisti e gestione servizi economali, dal Responsabile della S.S.A. Sviluppo e promozione scientifica, e da un funzionario amministrativo dell’AO, con funzioni anche di segretario.
L’esito della procedura verrà reso noto mediante avviso pubblicato sul sito dell’Azienda Ospedaliera (http://www.ospedale.al.it) alla sezione “Lavora con noi”.
Si precisa che in ogni momento sarà possibile avere accesso ai propri dati, chiedendone l'aggiornamento o la cancellazione.
PUNTEGGI
La Commissione Tecnica che esaminerà le domande pervenute, ha a disposizione fino ad un massimo di 60 punti da attribuire, a seguito di adeguata motivazione, così ripartiti:
- Max 15 punti per pubblicazioni e titoli di studio e di carriera, attinenti alle attività della presente ricerca;
- Max 15 punti per il curriculum formativo e professionale attestante l’esperienza maturata nello specifico ambito richiesto;
- Max 30 punti per il colloquio, che verterà sulla materia oggetto del bando, in particolare: “Modalità di impostazione delle schede tecniche per la scelta delle attrezzature medicali nell’ambito delle procedure pubbliche di acquisizione”.
Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del D.Lgs. 30.6.2003, n. 196, i dati forniti dai candidati saranno trattati unicamente per finalità connesse alla gestione del presente avviso.
L’Azienda Ospedaliera non assume alcuna responsabilità né per eventuali ritardi o disguidi postali o telegrafici delle proprie comunicazioni ai candidati, né per il caso di mancato o ritardato recapito di comunicazioni dirette ai candidati, non imputabile a sua colpa.
Inoltre la stessa si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, modificare o revocare il presente avviso pubblico, ove ricorrano motivi di pubblico interesse senza che i concorrenti possano avanzare pretese o diritti di sorta.
La Commissione Tecnica attribuirà i punteggi sopra enunciati ai titoli presentati dai candidati o autocertificati secondo le norme vigenti.
Il candidato che riporterà il punteggio massimo, inteso come sommatoria dei punteggi attribuiti ai titoli (pubblicazioni, titoli di studio e di carriera, curriculum formativo e professionale) ed al colloquio, sarà dichiarato vincitore e sarà invitato a presentare, a pena di decadenza, nel termine di 7 giorni dalla data di comunicazione di nomina, i seguenti documenti:
a) accettazione senza riserve della borsa alle condizioni indicate dal “Regolamento relativo allo svolgimento di attività presso le Strutture Operative dell’A.O. con borse di studio conferite dalla stessa”, di cui alla deliberazione n. 339 del 30/12/2013;
b) copia del contratto di assicurazione per la copertura del rischio di infortuni e responsabilità civile.
Hanno altresì l'obbligo:
a) di iniziare puntualmente alla data di decorrenza le attività in programma, pena la decadenza dalla nomina, salvo che provi l'esistenza di legittimo impedimento;
b) di accettare e rispettare quanto previsto dal Regolamento allegato;
c) di accettare e rispettare quanto previsto dal Codice di comportamento dei pubblici dipendenti (DPR 62/2013) e dal codice di comportamento aziendale ( del. 42/2014) nonché dal Piano aziendale di prevenzione della corruzione, pena la decadenza dalla nomina;
d) di osservare tutte le disposizioni impartite dal Responsabile della borsa.
In particolare, il punto 2) (accettazione del Regolamento) va espressamente indicato nella domanda di ammissione.
La borsa di studio che resta disponibile per rinuncia o decadenza di uno/dei vincitori o per altro motivo, potrà essere assegnata, seguendo la graduatoria, al/ai successivo/i candidato/i idoneo/i.
L’Azienda si riserva comunque di non procedere all’attribuzione delle borse di cui sopra, per effetto di sopraggiunte disposizioni e/o circostanze ostative, senza che i partecipanti possano avanzare pretese o diritti di sorta.
In particolare, è facoltà di questa Amministrazione di revocare le procedure di selezione e attribuzione delle presenti borse in qualsiasi fase esse si trovino, in virtù di successive rivalutazioni anche discendenti da nuovi/ulteriori vincoli normativi regionali o nazionali.
La violazione degli obblighi previsti dai Codici di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013) e del Codice di comportamento aziendale (deliberazione 42/2014) in relazione alla gravità ed intenzionalità degli stessi comporta la decadenza dal rapporto.
Per eventuali ulteriori informazioni i Candidati possono rivolgersi a: Azienda Ospedaliera "SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo" Alessandria – S.C. Gestione e Sviluppo del Personale - Ufficio Convenzioni via S. Caterina n. 30 – 15121 Alessandria (tel. 0131/206387) - Responsabile del Procedimento Dr.ssa Giuliana Maltoni.
IL DIRETTORE GENERALE
Dr.ssa Giovanna BARALDI