.

Concorso per 1 ingegnere (puglia) REGIONE PUGLIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 75 del 15-10-2014
Sintesi: REGIONE PUGLIA Concorso (Scad. 20 ottobre 2014) Avviso per l’affidamento dell’incarico professionale di “esperto in ingegneria impiantistica” a supporto del responsabile del procedimento per i lavori relativi alla ...
Ente: REGIONE PUGLIA
Regione: PUGLIA
Provincia: BARI
Comune: BARI
Data di pubblicazione 16-10-2014
Data Scadenza bando 20-10-2014
Condividi

REGIONE PUGLIA

Concorso (Scad. 20 ottobre 2014)

Avviso per l’affidamento dell’incarico professionale di “esperto in ingegneria impiantistica” a supporto del responsabile del procedimento per i lavori relativi alla realizzazione della “nuova sede del consiglio regionale”.


Il Responsabile Unico del Procedimento,
Premesso che:
in data 06.02.2012 è stato sottoscritto il contratto d’appalto rep. n.013535 registrato in Bari al n. 197 in data 13.02.2012, dei lavori di realizzazione della Nuova Sede del Consiglio Regionale;
la Giunta Regionale con delibera n. 891 del 03.05.2013 autorizzava la redazione di una perizia di variante ai fini di un adeguamento e miglioramento energetico dell’opera in parola;
il Servizio Lavori Pubblici con Atto Dirigenziale n. 471 in data 15.07.2014 ha approvato la citata perizia di variante tecnica e suppletiva n. 4, relativa “all’Adeguamento e miglioramento delle prestazioni energetiche e di sostenibilità ambientale dell’opera, giusta DGR n. 891 del 03.05.2013”, raggiungendo la classificazione energetica “A”;
Considerato:
- che gli adeguamenti e i miglioramenti introdotti dalla citata perizia di variante n. 4, hanno consentito il raggiungimento della classificazione energetica “A”, considerando impianti tecnologici con sistemi elettronici di notevole complessità;
- che le varie attività utili al completamento dell’opera in parola richiedono ristretti tempi di esecuzione, nonché varie verifiche impiantistiche e dei sistemi elettronici necessari alla funzionalità tecnologica dell’opera;
si rende, pertanto, necessario individuare una adeguata collaborazione professionale tecnica specialistica sui sistemi elettronici a servizio degli impianti tecnologici a supporto del Responsabile del Procedimento, nel rispetto delle norme vigenti in materia di affidamento di servizi secondo il vigente codice dei contratti e nel limite esclusivo consentito dall’utilizzo delle somme e disposizione dell’Amministrazione disponibili nel quadro economico di progetto;
accertato che, ai sensi dell’art. 10 comma 7 del D.L.gs 163/2006, le richieste competenze specialistiche non sono, attualmente, fronteggiabili con il personale in organico;
Visto l’art. 125 comma 11 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.;
Visto il Regolamento di cui al D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i. e in particolare l’art. 267;
Visto il Regolamento Regionale n. 25 in data 15.11.2011 per la disciplina delle procedure di acquisto in economia ai sensi dell’art. 125 del D.lgs n. 163/2006 e s.m.i.;
Verificato che sul portale web della centrale di acquisto territoriale EmPULIA della Regione Puglia non risulta pubblicato l’Albo dei professionisti prestatori di servizi di ingegneria e architettura per le attività oggetto del presente avviso;
Considerato che a seguito di mero errore di pubblicazione il presente avviso è stato pubblicato sul BURP n. 130 del 18.09.2014 con scadenza di partecipazione al 24.09.2014 e non sul BURP n. 126 dell’11.09.2014, con un limitato tempo di pubblicità;
Che, pertanto, al fine di consentire una più ampia partecipazione degli interessati, si è reso necessario procedere, ai sensi dell’art. 5 del citato Regolamento n. 25/2011, alla ripubblicazione del presente avviso pubblico;
RENDE NOTO
Che si intende procedere all’acquisizione delle candidature per l’affidamento, ai sensi dell’art. 125 comma 11 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., dell’incarico di “esperto in ingegneria impiantistica” a supporto del Responsabile del Procedimento per i lavori relativi alla realizzazione della “N uova Sede del Consiglio Regionale” in Via Gentile, 52 - Bari;
L’incarico, decorrente dalla data di stipula di apposito disciplinare d’incarico, avrà una durata connessa con l’ultimazione dei lavori e il collaudo tecnico amministrativo dell’opera. Eventuale proroga del rapporto potrà essere concordata tra le parti qualora essa sia funzionale al raggiungimento dello scopo per il quale il contratto è stato posto in essere, nel rispetto della normativa vigente.
Le prestazioni richieste riguardano il supporto al RUP comprensivo anche di, sopralluoghi, verifiche, redazione di relazioni, eventuali elaborati grafici, riunioni e incontri con i soggetti competenti al rilascio dei pareri previsti dalle leggi vigenti.
Per poter essere ammessi al conferimento dell’incarico di cui al presente avviso è necessario:
- essere in possesso del diploma di laurea magistrale in ingegneria elettronica o elettrica o meccanica;
- essere iscritti negli appositi Albi previsti dai vigenti ordinamenti professionali da almeno 10 anni;
- essere in possesso di comprovata esperienza nei sistemi elettronici a servizio degli impianti tecnologici;
La prestazione, comprensiva di onorari e spese, sarà pagata a vacazione, e comunque entro l’importo massimo stimato pari a euro 30.000,00, oltre CNPAIA, IVA e altri oneri di legge, se dovuti ed al lordo della ritenuta d’acconto IRPEF. L’importo della prestazione non è soggetto a ribasso.
Gli interessati, muniti dei necessari requisiti professionali di ammissione, possono partecipare facendo pervenire entro il termine perentorio del giorno 20.10.2014 ore 12:00, a pena di esclusione, al seguente indirizzo: “REGIONE PUGLIA. Servizio Lavori Pubblici - Viale delle Magnolie n. 6/8 zona industriale 70026 - Modugno (Bari), l’istanza di partecipazione e la documentazione del presente avviso, in apposito plico chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura. Il plico deve, a pena di esclusione, pervenire a mezzo raccomandata del servizio postale o mediante agenzia di recapito autorizzata ovvero tramite consegna a mano nei giorni non festivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle 12,00 e deve recare all’esterno, oltre agli estremi del mittente, la seguente dicitura: “incarico di “esperto in ingegneria impiantistica” a supporto del Responsabile del Procedimento per i lavori relativi alla realizzazione della “Nuova Sede del Consiglio Regionale” in Via Gentile, 52 - Bari;
Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile, ovvero entro la scadenza improrogabile sopraindicata.
Tale plico dovrà contenere, a pena di esclusione:
1) l’istanza di partecipazione in carta semplice redatta e sottoscritta, a pena di esclusione, dal professionista medesimo con firma leggibile e per esteso dovrà contenere, a pena di esclusione, l’indicazione completa dei dati personali utili ai fini della selezione e l’attestazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 e s.m.i., di cui all’allegato A delle seguenti dichiarazioni:
a. Nome e Cognome;
b. Data e luogo di nascita;
c. Codice fiscale;
d. cittadinanza posseduta (italiana ovvero di un paese membro dell’UE);
e. residenza e studio professionale;
f. di possedere la laurea in ingegneria elettronica o elettrica o meccanica;
g. di essere abilitato all’esercizio della professione ed iscritto all’Albo Professionale di ________________________ della Provincia di ______________________ dal _________ al n° ________;
h. di essere in possesso di comprovata esperienza in ingegneria impiantistica;
i. di non trovarsi in alcuna delle situazioni di correttezza, moralità professionale e di rilevanza penale che siano cause di esclusione previste dalle vigenti normative;
j. di non essere intervenuto in alcun modo nella progettazione, direzione ed esecuzione dell’opera in oggetto;
k. di non avere in corso o aver avuto contenziosi, per cause professionali con l’Amministrazione regionale in qualunque forma conclusisi;
l. che il curriculum professionale allegato è autentico e veritiero;
m. di non essersi reso gravemente colpevole di false dichiarazioni nel fornire informazioni che possono essere richieste ai sensi delle vigenti disposizioni;
n. che non sussistono motivi ostativi all’esercizio della libera professione e/o incompatibilità all’accettazione dell’incarico, secondo la normativa vigente;
o. di accettazione di tutte le regole e le modalità contenute nel presente avviso;
p. dichiara inoltre, ai sensi degli articoli 75 e 76 del Dpr 445/2000, di essere consapevole della decadenza dalla partecipazione e dall’eventuale aggiudicazione, nonché della responsabilità penale cui va incontro, in caso di dichiarazione mendace o contenente dati non rispondenti a verità.
All’istanza di partecipazione deve essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica di un documento d’identità, in corso di validità, del sottoscrittore.
2) Curriculum professionale redatto in cartelle dattiloscritte formato A4 secondo l’allegato N al D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i., contenente a pena di esclusione:
q. professionalità ed esperienza maturata nei 10 anni precedenti la pubblicazione del presente avviso nel settore elettronico a servizio degli impianti tecnologici;
Il curriculum deve essere sottoscritto, a pena di esclusione, su ogni foglio dal professionista.
Riferimenti procedurali:
- art. 10, comma 7, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163;
- art. 125, comma 11, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163;
- art. 10, comma 5, del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207;
- art. 261, comma 5, art. 267 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207;
- art. 5 del Regolamento regionale n. 25 del 15/11/2011;
Procedure di affidamento dell’incarico
L’incarico sarà attribuito ai sensi dell’art. 125, comma 11 ultimo periodo del D.Lgs. 163/2006, dal Responsabile del Procedimento sulla base della comparazione dei curricula presentati.
Il professionista incaricato dovrà, altresì, stipulare adeguata polizza assicurativa a copertura dei rischi professionali.
Cause di esclusione
Non saranno valutate le domande di partecipazione:
- sprovviste di allegato curriculum vitae e professionale del richiedente datato e firmato;
- sprovviste di firma e di copia del documento di identità in corso di validità;
- presentate da soggetti non in possesso dei requisiti indicati dal presente avviso;
- che non rispettino i termini di scadenza di presentazione del presente avviso.
Documentazione e pubblicità:
Il presente avviso è reso noto con la seguente modalità di pubblicità, per un periodo pari a dieci giorni: sito internet della Regione Puglia;
La documentazione per presentare istanza di partecipazione e Dichiarazione sul possesso dei requisiti (ALLEGATO A) e curriculum professionale (ALLEGATO N al D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i.) è disponibile sui siti internet: www.empulia.it;
www.regione.puglia.it - sezione URP comunica e sul BURP.
Il presente avviso è, altresì, pubblicato all’Albo del Servizio Regionale Lavori Pubblici.
Disposizioni finali:
Il presente avviso non vincola l’Amministrazione in alcun modo.
Il Responsabile Unico del Procedimento è l’Ing. Antonio Pulli.
Informativa d. lgs. 196/2003
Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. n.196/2003 (Codice della Privacy) si informa che il trattamento dei dati personali forniti, è finalizzato unicamente alla corretta esecuzione dei compiti istituzionali ed all’assolvimento degli obblighi connessi alla selezione e per l’eventuale successiva sottoscrizione della convenzione d’incarico che avverrà presso il Servizio Lavori Pubblici, titolare del trattamento dati, con l’utilizzo di procedure anche informatizzate nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità.
Il conferimento dei dati è obbligatorio per poter concludere positivamente il procedimento amministrativo e la loro mancata indicazione comporta l’impossibilità di beneficiare del servizio ovvero della prestazione finale.
Modugno (BA), 07/10/2014
Il Dirigente del Servizio LL.PP. Responsabile Unicodel Procedimento
Ing. Antonio Pulli