.

Concorso-Mobilità per 1 dirigente ingegnere (toscana) AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso-Mobilità

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso-Mobilità
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: DIR N. 73 del 16-10-2013
Sintesi: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO Mobilità (Scad. 15 novembre 2013) Avviso di mobilità regionale per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato per Dirigente Ingegnere. In esecuzione ...
Ente: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO
Regione: TOSCANA
Provincia: AREZZO
Comune: AREZZO
Data di pubblicazione 18-10-2013
Data Scadenza bando 15-11-2013
Condividi

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO

Mobilità (Scad. 15 novembre 2013)

Avviso di mobilità regionale per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato per Dirigente Ingegnere.


In esecuzione della deliberazione Direttore Generale n. 442 del 30/09/2013 dell’Azienda USL 8 di Arezzo, viene emesso avviso pubblico di mobilità regionale ai sensi dell’art. 20 del vigente C.C.N.L. della Dirigenza Sanitaria, Professionale, Tecnica ed Amministrativa, per titoli e colloquio per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato di Dirigente Ingegnere da assegnare all’Area Funzionale Tecnica dell’Azienda USL 8.
Requisiti di ammissione:
Per l’ammissione alla procedura di mobilità è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
A) - essere dipendente in servizio a tempo indeterminato (con superamento del periodo di prova) inquadrato nell’Area della Dirigenza SPTA nel posto da coprire con la procedura di mobilità presso aziende o enti del SSN, di cui all’art.10 del CCNQ per la definizione dei comparti di contrattazione stipulato in data 11.06.2007;
B) - inquadramento come Dirigente Ingegnere, in possesso del Diploma di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio conseguito in base al previgente ordinamento universitario (DM 509/99) o titolo equipollente, ovvero laurea magistrale o specialistica nella suddetta materia o titolo equipollente
C) - non avere subito nell’ultimo biennio antecedente alla data di pubblicazione del presente avviso sanzioni disciplinari superiori alla censura;
D) - non avere procedimenti disciplinari in corso;
E) - non essere stati dichiarati dal collegio medico delle UUSSLL competenti o dal medico competente aziendale, fisicamente “non idonei” ovvero “idonei con prescrizioni particolari” alle mansioni nel profilo oggetto della mobilità o per le quali risultino comunque formalmente delle limitazioni al normale svolgimento delle mansioni proprie del profilo stesso.
I requisiti di cui ai punti A) B) C) D) E) devono essere posseduti, a pena di esclusione, sia alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione all’avviso che alla data del successivo ed effettivo trasferimento.
Il mancato possesso dei requisiti di cui sopra comporta l’esclusione dalla partecipazione alla procedura, ovvero, nel caso di carenza riscontrata all’atto del trasferimento, la decadenza dal diritto al trasferimento.
Costituirà, inoltre, titolo preferenziale il possesso dei requisiti di cui al successivo punto F).
F) - comprovata esperienza professionale, almeno quinquennale, con incarico di “Energy Manager” (ovvero Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’Energia, ai sensi dell’Art. 19 della Legge n°10 del 09/01/1991) maturata in Aziende Sanitarie;
- esperienza professionale, nel settore della pianificazione e gestione energetico – ambientale, nell’ottimizzazione dei consumi e della riduzione dell’impatto ambientale delle strutture sanitarie, maturata in Aziende Sanitarie;
- esperienza professionale come Tecnico di Controparte (ai sensi del D LGS 115/2008) con compiti di monitoraggio dello stato dei lavori e la corretta esecuzione delle prestazioni previste da contratti di Servizio Energia (ai sensi del D LGS 115/2008).
Domande:
Le domande di partecipazione all’avviso, redatte in carta semplice nella forma di dichiarazione sostitutiva ai sensi della normativa vigente, nella consapevolezza delle sanzioni penali in caso di false dichiarazioni ex art. 76 del D.P.R. 445/2000, dovranno essere inviate a mezzo raccomandata A.R. all’Azienda USL 8 di Arezzo, V. Curtatone, 54, 52100 Arezzo o consegnate direttamente al protocollo della Azienda USL 8 (da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30- martedì e giovedì dalle 15 alle ore 17), entro il 30° giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana. Qualora detto giorno cada di giorno festivo, lo stesso è prorogato al giorno successivo non festivo. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio e non si terrà conto alcuno delle domande, dei documenti e dei titoli presentati dopo la scadenza (a tal fine fa fede il timbro con la data dell’ufficio postale accettante).
Le domande possono essere altresì inviate tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: ufficioprotocollo.usl8@postacert.toscana.it; per la validità dell’invio informatico il candidato dovrà utilizzare una casella di posta elettronica certificata. L’indirizzo della casella PEC del mittente deve essere obbligatoriamente riconducibile, univocamente, all’aspirante candidato. Non sarà, pertanto, ritenuta ammissibile la domanda inviata da casella di posta elettronica ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale sopra indicata. L’eventuale riserva di invio successivo di documenti o il riferimento a documenti e titoli in possesso dell’Amministrazione è priva di effetto. Non saranno imputabili all’Amministrazione eventuali disguidi postali.
Nella domanda di partecipazione all’avviso di mobilità, redatta secondo lo schema esemplificativo allegato al presente avviso, gli aspiranti dovranno dichiarare, ai sensi degli artt. 46,47 e 76 del D.P.R. 445/2000 e dalla L.183/2011, di essere in possesso dei requisiti previsti per la copertura dei relativi posti .
Gli aspiranti dovranno altresì indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni comunicazione inerente il presente avviso. I candidati hanno l’obbligo di comunicare gli eventuali cambiamenti di indirizzo all’Azienda USL 8, la quale non assume alcuna responsabilità in caso di irreperibilità presso l’indirizzo comunicato, né per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato, oppure da mancata o tardiva comunicazione della variazione dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore.
La domanda deve recare in calce la firma manoscritta del candidato. La mancata sottoscrizione della domanda comporta l’esclusione dall’avviso. Ai sensi dell’art. 39 del DPR 445/2000 non è richiesta l’autenticazione della firma.
Alla domanda di partecipazione alla procedura di mobilità, pertanto, dovranno essere allegati esclusivamente :
- domanda per la procedura di mobilità di cui all’allegato;
- pubblicazioni in originale o copia conforme all’originale;
- fotocopia fronte retro di un documento di identità in corso di validità, ai fini della validità delle dichiarazioni sostitutive dell’atto notorio;
- curriculum formativo e professionale in carta libera, datato e firmato in forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e/o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000 e secondo le modalità di rilascio di dichiarazioni sostitutive indicate nel presente avviso di mobilità.
I titoli e i documenti allegati devono essere autocertificati nei casi, nelle forme e nei limiti previsti dal DPR 445/2000 e s.m.i e dalla L.183/2011.
In particolare gli interessati sono tenuti a presentare il curriculum in maniera dettagliata e dal quale si possa evincere:
Esperienza professionale dalla quale si rilevi chiaramente il requisito dell’esperienza lavorativa. (punto F).
La dichiarazione concernente lo Stato di servizio storico con i SERVIZI PRESTATI deve contenere i rapporti di lavoro di tipo subordinato a tempo determinato/indeterminato e, per ciascuno di essi, deve contenere:
1)l’esatta indicazione dell’Ente presso il quale il servizio è stato prestato ( Ente Pubblico, Case di Cura private specificando in questo caso se convenzionate e/o accreditate con il SSN);
2)la natura giuridica del rapporto di lavoro (contratto di dipendenza a tempo indeterminato/determinato o Libero Professionale ed in tal caso specificare le ore settimanali);
3) la qualifica rivestita;
4) la tipologia del rapporto di lavoro (tempo pieno o part- time ed in questo caso indicarne la percentuale);
5) la data di inizio e fine del rapporto di lavoro;
6) l’indicazione di eventuali interruzioni del rapporto di lavoro (aspettativa non retribuite, posizione in ordine al disposto di cui all’ultimo comma dell’articolo 46, del D.P.R. n° 761/79, relativo alla mancata partecipazione senza giustificato motivo alle attività di aggiornamento obbligatorio, in presenza delle quali il punteggio deve essere ridotto, sospensione cautelare, motivi di cessazione...ecc.);
7) tutto ciò che si renda necessario, nel caso concreto, per valutare correttamente il servizio stesso.
Attività scientifica con elenco pubblicazioni (per la valutazione devono essere obbligatoriamente allegate) Le pubblicazioni devono essere edite a stampa e l’interessato deve aver cura di evidenziare il proprio nome. Può essere presentata la copia purchè, mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa secondo le modalità specificate nella domanda, l’interessato dichiari che le stesse sono conformi all’originale. Non verranno valutate le pubblicazioni dalle quali non risulti l’apporto del candidato.
Eventuale attività didattica
Per le docenze deve essere indicato l’Ente presso cui sono state effettuate, il periodo, le ore, l’oggetto.
Formazione Per i titoli di studio universitari deve essere indicato l’Ente che ha rilasciato il titolo, la durata del corso, la data di conseguimento e la votazione riportata.
Per i corsi di formazione e di aggiornamento deve essere indicato l’oggetto, la data e il luogo di svolgimento, la durata, l’Ente organizzatore, l’eventuale verifica finale o con conseguimento di crediti formativi (in questo caso indicare il numero dei crediti), se come uditore/docente/relatore.
Si precisa che le dichiarazioni sostitutive attestanti titoli valutabili e/o requisiti di ammissione, senza ripetizioni in altri documenti, verranno accettate solo se redatte in modo conforme a quanto previsto dal DPR 445/2000 e s.m.i. anche in ordine all’assunzione di responsabilità delle dichiarazioni rese e devono contenere tutti gli elementi e le informazioni necessarie previste dal titolo cui si riferiscono.
Non saranno, pertanto, prese in considerazione dichiarazioni generiche o incomplete. L’interessato è tenuto a specificare con esattezza tutti gli elementi e i dati necessari per una corretta valutazione.
Alla domanda dovrà altresì essere allegato un elenco dei documenti presentati, redatto in carta libera, datato e firmato.
In caso di pluralità di domande, questa Azienda procederà alla formulazione di una graduatoria subordinata ad una valutazione positiva e comparata delle domande medesime. La Commissione di valutazione, in analogia a quanto previsto dall’art. 65 del D.P.R. 10.12.1997, n.483, disporrà di un totale di 40 punti ripartiti in, 20 punti per i titoli (punti 10 per i titoli di carriera, punti 3 per i titoli accademici e di studio, punti 3 per pubblicazioni e titoli scientifici e punti 4 per curriculum formativo e professionale), e 20 punti per un colloquio (punteggio in analogia alla valutazione della prova orale, punto 2 dell’art. 65 del suddetto D.P.R.) volto ad accertare il possesso delle capacità professionali acquisite nell’arco dell’intera carriera in relazione alla specificità del posto da ricoprire nell’Azienda USL 8 di Arezzo. Il superamento della prova colloquio è subordinata al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20. A parità di valutazione saranno prese in considerazione documentate situazioni familiari o sociali.
La graduatoria sarà scorsa e avrà validità fino alla copertura del posto messo in mobilità.
Coloro che avessero già presentato domanda di trasferimento anteriormente alla data del presente avviso dovranno presentare una nuova domanda entro i termini sopra indicati. L’Amministrazione si riserva la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare il presente avviso pubblico senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto. Ai sensi e per effetto del decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196 l’Azienda USL 8 è autorizzata al trattamento dei dati personali dei concorrenti, finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della presente procedura. Per ogni eventuale chiarimento gli interessati potranno rivolgersi alla U.O. Gestione del Personale dell’Azienda USL 8 - Ufficio Assunzioni - telefono 0575\254306-254307 in orario di ufficio. Il presente avviso sarà visionabile e direttamente scaricabile dal sito della Azienda USL 8 di Arezzo, all’indirizzo internet: www.usl8.toscana.it
Il Direttore U.O. Gestione del Personale
Emanuele Giusti