Concorso per 1 esperto tecnico (friuli venezia giulia) REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti Formazione di una graduatoria.
Fonte: DIR N. 46 del 26-06-2013
Sintesi: REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA Concorso (Scad. 29 luglio 2013) Avviso pubblico per la formazione di un elenco finalizzato alla selezione di tecnici ai quali affidare studi di microzonazione sismica ai sensi della OPCM ...
Ente: REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA
Regione: FRIULI VENEZIA GIULIA
Provincia: TRIESTE
Comune: TRIESTE
Data di pubblicazione 26-06-2013
Data Scadenza bando 29-07-2013
Condividi

REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA

Concorso (Scad. 29 luglio 2013)

Avviso pubblico per la formazione di un elenco finalizzato alla selezione di tecnici ai quali affidare studi di microzonazione sismica ai sensi della OPCM n. 3907 del 13.11.2010 e OPCM n. 4007 del 29.02.2012.


Premesso che - l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri 13.11.2010 n. 3907 (di seguito O.P.C.M. n. 3907/2010), con la quale si avvia un programma pluriennale (2010-2016) in materia di prevenzione del rischio sismico, programma proseguito anche con l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri 29.02.2012 n. 4007 (di seguito O.P.C.M. n. 4007/2012);
- le l’O.P.C.M. dispongono l’utilizzo delle risorse finanziarie relative all’annualità 2010 del programma;
successive Ordinanze disciplineranno l’utilizzo delle future annualità;
- tra le attività promosse e finanziate dalle O.P.C.M. rientrano gli studi di microzonazione sismica (di seguito MS), almeno di Livello 1, da effettuarsi sul territorio regionale secondo procedure e modalità stabilite dalla citata Ordinanza e dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia;
- le O.P.C.M., all’art. 5 comma 3), dispongono che le Regioni individuano, con proprio provvedimento, i territori nei quali è prioritaria la realizzazione degli studi di MS, definendo come soglia generale di ammissibilità al finanziamento, il valore di accelerazione massima al suolo “ag” superiore o uguale a 0,125g, secondo quanto specificato nell’Allegato 2 e nell’Allegato 7 della medesima Ordinanza;
- con deliberazione 156 dd. 8.2.2013 la Giunta regionale ha recepito il documento tecnico relativo agli “Indirizzi e criteri per la microzonazione sismica” approvati il 13 novembre 2008 dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome;
- la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia intende avviare, in modo graduale e progressivo, studi di MS mediante finanziamenti adeguati, che saranno trasferiti ai soggetti attuatori (Comuni), che portino, al raggiungimento di elaborazioni di Livello 1 su tutto il territorio regionale;
- in attuazione alle suddette O.P.C.M., la Giunta Regionale con deliberazione n. 1047 del 15/06/2013 ha approvato il programma regionale relativo all’annualità 2010 di finanziamento ed autorizzato tra l’altro, la presente procedura di selezione;
- a supporto del corretto ed efficace svolgimento delle attività, per le proprie attività di coordinamento tecnico-scientifico e di validazione degli studi di MS, la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia ha istituito una “Commissione tecnica regionale per attuare gli studi di microzonazione sismica” (di seguito Commissione tecnica regionale), con DPReg 07.03.2013 n. 040/Pres. costituito da rappresentanti della Regione, dell’Ordine dei Geologi regionale, delle Università degli Studi di Trieste e Udine e dell’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale con sede in Trieste;
- sulla piattaforma del MePa non sono presenti servizi analoghi a quelli oggetto del presente avviso;
- il presente avviso nel rispetto dei principi di rotazione, parità di trattamento e trasparenza è finalizzato alla creazione di un elenco di professionisti al quale i soggetti attuatori potranno attingere per l’affidamento di incarichi di studi di MS ai sensi dell’articolo 125 del D.Lgs. 163/2006;
1 - AMMINISTRAZIONE TITOLARE DELLA PROCEDURA
Regione autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione centrale infrastrutture, pianificazione territoriale, mobilità e lavori pubblici - Servizio edilizia Indirizzo: via Giulia 75/1, Trieste;
Recapiti: tel. 040/3774623 indirizzo e -mail: graziano.ceccchi@regione.fvg.it
2 - OGGETTO DELLA PROCEDURA
La presente procedura è finalizzata alla formazione di un “Elenco Regionale dei Tecnici professionisti specializzati nella realizzazione di studi di MS” (di seguito Elenco regionale), che sarà organizzato per ordine alfabetico e senza indicazioni di priorità di scelta, al quale gli Enti attuatori potranno attingere per l’affidamento di incarichi di studi di MS ai sensi dell’articolo 125 del D.Lgs. 163/2006.
All’affidamento e gestione dei singoli servizi professionali aventi per oggetto la realizzazione di studi di MS provvederanno gli Enti locali (ai sensi dell’art. 5 c.2 dell’OPCM), in qualità di “Enti Attuatori” del programma regionale, che individueranno il tecnico da incaricare tra quelli presenti nel suddetto Elenco Regionale.
L’elenco resterà valido e sarà aggiornato sia in considerazione delle successive annualità di finanziamento stanziato da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri (di cui si darà avviso anche sul sito internet), sia nel rispetto della vigente normativa in materia di appalti.
Al fine di garantire l’omogeneità e l’efficacia a livello regionale e nazionale, gli studi di MS dovranno essere effettuati in conformità alle disposizioni tecniche contenute negli “Indirizzi e criteri per la microzonazione sismica (ICMS)” emanate dal Dipartimento della Protezione Civile nel 2008, approvate da parte della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dalle successive specificazioni dettate dalla Regione ed ulteriori clausole contrattuali attuative.
La Regione metterà a disposizione dei Soggetti realizzatori i dati di cui i propri Uffici sono eventualmente in possesso per favorire l’attività di realizzazione degli studi di microzonazione sismica.
I soggetti realizzatori con la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione si impegnano:
- a conseguire a proprie spese l’attestato di partecipazione ai corsi di formazione specifica necessari per garantire uniformità e adeguato livello di approfondimento degli studi in argomento, qualora non ne siano già in possesso;
- a partecipare alle riunioni periodiche che saranno organizzate dalla Commissione tecnica regionale costituita con DPReg 07.03.2013 n. 040/Pres..
3 - REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE
Possono presentare istanza di partecipazione soggetti in possesso del diploma di laurea in Scienze Geologiche con abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione al relativo albo professionale nella sez. A, da almeno 5 anni.
Possono, altresì, inoltrare domanda di partecipazione alla selezione, società o raggruppamenti temporanei di professionisti (RTP), purché il direttore tecnico o il capogruppo, che sottoscrivono gli elaborati relativi agli studi di MS assumendone la responsabilità ad ogni fine di legge, siano in possesso del diploma di laurea in Scienze Geologiche con abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione al relativo albo professionale nella sez. A, da almeno 5 anni.
I soggetti sopra indicati devono essere in regola con i requisiti di ordine generale di cui all’articolo 38 del D.Lgs. 163/2006, con quelli del proprio ordinamento professionale di cui alla L. 112/1963 e s.m.i., con quelli previsti dall’art. 33 della L. 214 del 22/12/2011 (cosiddetta legge Monti) e con gli oneri previdenziali.
4 - MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
I soggetti interessati dovranno far pervenire la propria domanda, per posta a mezzo raccomandata a/r, tramite agenzia di recapito o direttamente a mano, in busta chiusa e riportante il mittente completo di indirizzo, alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Direzione centrale infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici, Servizio edilizia, via Giulia 75/1, 34126 Trieste, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 13,00 del giorno 29/07/2013.
Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non giunga a destinazione nel termine prescritto.
Il plico dovrà riportare la seguente dicitura: “Formazione di un Elenco di tecnici finalizzato all’affidamento di incarichi professionali per l’esecuzione di studi di microzonazione sismica ”.
In alternativa, la domanda di partecipazione potrà essere inviata tramite posta certificata all’indirizzo mail infrastrutture.mobilita.pianif.lavpubblici@certregione.fvg.it, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 13,00 del giorno 29/07/2013.
La domanda di partecipazione dovrà essere accompagnata da una fotocopia di un valido documento di riconoscimento del professionista.
I soggetti interessati, nella domanda di partecipazione, come da schema in allegato A al presente avviso, dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità :
a) i propri dati identificativi, utili ai fini del presente avviso;
b) il titolo di studio posseduto, di essere abilitato all’esercizio della professione, di essere iscritto al relativo albo professionale, sezione A;
c) l’elenco dei precedenti studi di MS, qualora realizzati;
d) l’elenco dei corsi specifici attinenti la MS eventualmente frequentati (o a cui ha partecipato in qualità di docente), con elencazione degli stessi, della denominazione dell’Ente/Ordine promotore e delle ore effettivamente svolte;
e) in alternativa al punto d), la dichiarazione di impegno alla frequenza (o docenza) di un corso specifico di MS di cui dovrà essere dimostrato l’espletamento al momento dell’affidamento dell’incarico;
f) di impegnarsi ad espletare l’incarico che sarà affidato dal soggetto attuatore entro i termini previsti al paragrafo 9) del presente avviso;
g) di ritenere gli importi previsti per le prestazioni professionali relative al seguente avviso, così come specificati al paragrafo 8), del tutto remunerativi e di impegnarsi a non richiedere nessun altro compenso per le prestazioni svolte;
h) di impegnarsi a coinvolgere, nello studio di MS, un giovane geologo professionista iscritto da meno di 5 anni all’albo professionale, il cui nominativo dovrà risultare sugli elaborati prodotti;
i) di impegnarsi a frequentare il corso di aggiornamento specifico che verrà organizzato in materia di MS (qualora non già in possesso di un certificato di partecipazione ad analogo corso) e di impegnarsi a frequentare alle riunioni periodiche che saranno organizzate dalla Commissione tecnica regionale al fine di garantire l’uniformità degli studi;
j) di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art.38, primo comma, del D.Lgs.163/2006 (requisiti di ordine generale);
k) di autorizzare la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003 n.196 e s.m.i. per ogni adempimento connesso o conseguente alla presente procedura;
per le società o i raggruppamenti temporanei le dichiarazioni di cui sopra devono essere rese da tutti i soggetti muniti di potere di rappresentanza e dal/i direttore/i tecnico/i;
l) in caso di partecipazione in forma associata, il nominativo:
• del professionista, in possesso dei requisiti richiesti al paragrafo 3), che sottoscriverà gli elaborati relativi agli studi di MS, assumendone la responsabilità ad ogni fine di legge;
• del referente incaricato di intrattenere tutti i rapporti con l’Amministrazione regionale e con l’Ente attuatore;
m) di impegnarsi, in caso di raggruppamento non formalmente costituito, a regolarizzare lo stesso secondo gli indirizzi di legge, nominando sin da subito il professionista incaricato di intrattenere tutti i rapporti con l’Amministrazione regionale e con l’Ente attuatore;
n) di aver preso visione dei requisiti informatici predisposti dalla Commissione tecnica nazionale di cui all’O.P.C.M. E di impegnarsi a fornire risultati in conformità con detti standard informatici.
5 - ISTRUTTORIA
L’istruttoria per la formazione dell’“Elenco di professionisti specializzati nella realizzazione degli studi di MS”, sarà curata dal Servizio edilizia della Direzione centrale infrastrutture, pianificazione territoriale, mobilità e lavori pubblici nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento e trasparenza.
Nell’ambito di tale istruttoria sarà valutata la coerenza dei requisiti dichiarati dal richiedente con quelli richiesti dai precedenti punti 3 e 4 del presente avviso di mercato e sarà dichiarata l’ammissibilità o meno dell’inserimento del nominativo del soggetto richiedente nell’elenco regionale suddetto. L’inserimento nell’elenco avverrà rigorosamente in ordine alfabetico e non conterrà indicazioni di priorità o di merito.
Il presente avviso non vincola in alcun modo l’Amministrazione regionale o gli Enti attuatori nel caso che, per sopravvenute ragioni, non si procedesse ai relativi affidamenti di incarichi professionali.
6 - MOTIVI DI ESCLUSIONE
Saranno escluse le domande:
- pervenute all’Ufficio protocollo del Servizio edilizia della Direzione centrale infrastrutture, pianificazione territoriale, mobilità e lavori pubblici dopo la scadenza dei termini del giorno 29 luglio 2013. A tal fine farà fede esclusivamente il timbro di ricezione dell’Ufficio protocollo;
- non firmate dal professionista, o non accompagnate da fotocopia di un documento di riconoscimento;
- presentate in busta non chiusa e/o priva della indicazione dell’indirizzo del mittente o della dicitura indicata al precedente paragrafo 4, solo per le domande pervenute a mano, per mezzo di corriere o per via postale;
- carenti delle dichiarazioni di cui al paragrafo 4 del presente avviso;
- effettuate da soggetti per i quali è riconosciuta una clausola di esclusione dalla partecipazione alle gare per l’affidamento di servizi pubblici, dagli affidamenti o dalla contrattazione con la P.A., come prevista dall’ordinamento giuridico vigente, accertata in qualsiasi momento e con ogni mezzo;
- effettuate da soggetti non aventi i requisiti richiesti e specificati precedentemente;
- effettuate da soggetti che abbiano richiesto di partecipare anche in forma associata, societaria o in raggruppamento temporaneo. In tal caso l’esclusione opera sia per il soggetto singolo che per il soggetto che partecipa in forma associata, societaria o in raggruppamento temporaneo.
7 - ENTI ATTUATORI
Relativamente alle annualità, 2010 e 2011, di finanziamento statale, la Giunta Regionale con DGR n. 1047 dd. 15/06/2013 ha individuato i territori per cui risulta prioritario l’espletamento di tali studi (cfr.
“Appendice 1”) e garantito, con fondi propri, la copertura del cofinanziamento necessario per la realizzazione degli studi di MS.
Ai fini della selezione in oggetto e relativamente alle annualità di finanziamento del 2010 e 2011, gli Enti Attuatori saranno individuati nell’elenco riportato in ALLEGATO B al presente Avviso.
Gli Enti Attuatori, a loro discrezione e dandone preventiva comunicazione alla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, individueranno il soggetto realizzatore da incaricare per gli studi di MS sul proprio territorio, tra quelli che figureranno nell’Elenco regionale, di cui al paragrafo 2, del presente avviso.
8 - MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE ED IMPORTO DEGLI INCARICHI
I Soggetti Realizzatori destinatari di incarico, sono tenuti al rispetto di quanto previsto dagli Indirizzi e Criteri per la Microzonazione Sismica e dalle indicazioni tecniche contenute nel Capitolato tecnico da sottoscrivere con l’Ente Attuatore.
Al fine di garantire la formazione di giovani professionisti, il Soggetto Realizzatore dovrà coinvolgere nello studio di MS un geologo iscritto da meno di 5 anni all’albo professionale, il cui nominativo dovrà risultare sugli elaborati prodotti. Il nominativo del giovane professionista dovrà essere espressamente indicato nel disciplinare di incarico professionale.
Gli importi dei singoli incarichi, comprensivi di IVA, contributi previdenziali e di qualsiasi altro onere necessario per lo svolgimento dell’incarico, risultano indicati in ALLEGATO B al presente avviso, sotto la voce “costo convenzionale studi MS”.
Nessun altro compenso potrà essere richiesto alla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, a qualunque titolo, per le prestazioni professionali di cui al presente avviso; tale condizione dovrà essere contenuta in una dichiarazione sottoscritta nelle forme di legge e allegata alla domanda, così come meglio specificato nel seguito.
Stante la particolare natura degli incarichi ed in considerazione della stretta tempistica di realizzazione degli studi, ciascun professionista, RTP o società con geologo responsabile degli studi di MS in elenco non potrà assumere più di un incarico professionale per la presente annualità, .
La Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, acquisite le comunicazioni di proposta di incarico da parte degli Enti Attuatori, procederà alla verifica dei nominativi individuando gli eventuali destinatari di più incarichi. L’anomalia riscontrata sarà tempestivamente segnalata agli Enti interessati e al professionista destinatario degli incarichi; quest’ultimo sarà tenuto a comunicare entro 5 giorni dall’avviso, alla Regione e agli Enti coinvolti, la scelta del singolo incarico e la contestuale rinuncia all’assunzione degli altri incarichi.
L’assunzione di più di un incarico professionale per ciascuna annualità comporterà l’esclusione del nominativo del soggetto dall’elenco regionale di professionisti di cui al paragrafo 2.
Ai sensi dei commi 5, 6 e 7 dell’articolo 6 delle OPCM, lo studio di MS eseguito dal professionista incaricato sarà certificata dalla Regione (c.5), inviata alla Commissione tecnica nazionale, la quale può richiedere chiarimenti, modifiche o approfondimenti (c.6), ed a seguito dell’esecuzione delle eventuali integrazioni richieste, le Regioni sentita la Commissione tecnica nazionale, approvano definitivamente lo studio (c.7).
Il pagamento del corrispettivo al professionista incaricato avverrà conseguentemente a completamento delle attività di verifica di cui al precedente comma.
9 - TEMPO MASSIMO PER L’ESPLETAMENTO DEGLI INCARICHI
La consegna degli elaborati finali degli studi di MS dovrà avvenire entro gg. 180 (centottanta) naturali e consecutivi decorrenti dalla data di sottoscrizione del disciplinare di incarico professionale.
Nel suddetto disciplinare saranno stabilite anche la misura delle penali per eventuali ritardi rispetto alla scadenza finale fissata.
Il Soggetto Realizzatore ha facoltà di chiedere un’eventuale proroga alla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, debitamente motivata e documentata, della tempistica stabilita, per una sola volta e per un periodo massimo di 60 giorni. Per motivata complessità degli studi, la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, sentita la Commissione tecnica regionale, si riserva di valutare richieste di proroga superiori ai previsti 60 giorni.
Responsabile del procedimento è la dott.ssa Gabriella Pasquale, direttore del servizio edilizia e del servizio lavori pubblici della Direzione centrale infrastrutture, pianificazione territoriale, mobilità e lavori pubblici Per eventuali chiarimenti: ing. Graziano Cecchi, tel. 040/3774623, email graziano.cecchi@regione.fvg.it.
Il presente avviso sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, sul B.U.R. e sul sito web della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.
IL DIRETTORE DEL SERVIZIO EDILIZIA:
dott.ssa Gabriella Pasquale