.

Concorso per 1 ingegnere (toscana) AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 15 del 27-02-2013
Sintesi: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO Concorso (Scad. 12 marzo 2013) Avviso di selezione per titoli ed eventuale colloquio con procedura di valutazione comparativa, ex art. 7, comma 6, D.Lgs. 165/01 per l’affidamento di incarico libero ...
Ente: AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO
Regione: TOSCANA
Provincia: AREZZO
Comune: AREZZO
Data di pubblicazione 27-02-2013
Data Scadenza bando 12-03-2013
Condividi

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 8 - AREZZO

Concorso (Scad. 12 marzo 2013)

Avviso di selezione per titoli ed eventuale colloquio con procedura di valutazione comparativa, ex art. 7, comma 6, D.Lgs. 165/01 per l’affidamento di incarico libero professionale per “Ingegnere dell’informazione”, ai sensi dell’art. 15 octies del D.Lgs. n. 502/92.


IL DIRETTORE U.O. GESTIONE DEL PERSONALE
Vista la delibera del Direttore Generale n. 35 del 04.02.2013, che approva il presente bando per l’attribuzione di n. 1 incarico libero professionale ad un ingegnere dell’informazione, da utilizzare nell’ambito dell’Azienda USL 8 di Arezzo ai sensi dell’art. 15 octies del D. Lgs. n. 502/92 e s.m.i., per la durata di un anno, eventualmente rinnovabile solo in presenza delle condizioni previste dall’art. 7, comma 6, lettera c), del Dlgs n. 165 del 30/03/2001, modificato dalla Legge n. 228/2012;
Visto l’art.7, comma 6, del D.Lgs. 165/01, che dispone “Per esigenze cui non possono far fronte con personale in servizio, le amministrazioni pubbliche possono conferire incarichi individuali, con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa, ad esperti di particolare e comprovata specializzazione ” e l’art. 7, comma 6 bis, del D.Lgs. citato, in cui si prevede che “le amministrazioni pubbliche disciplinano e rendono pubbliche, secondo i propri ordinamenti, procedure comparative per il conferimento degli incarichi di collaborazione”;
Visto il Regolamento Aziendale recante la disciplina per il conferimento di incarichi di collaborazione, approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 241 del 25/06/2008;
Preso atto che l’Azienda ha accertato l’impossibilità oggettiva di utilizzare, per l’esigenza sopra riportata, risorse umane disponibili al proprio interno ed ha valutato che tale incarico, di carattere temporaneo, richiede prestazioni specificatamente qualificate;
Attiva una procedura selettiva per il conferimento di n. 1 incarico libero-professionale, ai sensi dell’art. 7, comma 6, del D.Lgs. 165/01, per un anno, eventualmente rinnovabile solo in presenza delle condizioni previste dallo stesso articolo, modificato dalla Legge n. 228/2012, per:
- Ingegnere dell’informazione.
Per l’attuazione, a livello Aziendale, del progetto regionale “Net-VisualDEA - progetto sperimentale di innovazione gestionale per il miglioramento del flusso del Paziente fra Pronto Soccorso e Aree di degenza” di cui alla DGRT 693 del 01/08/2011.
L’incarico avrà durata di un anno, eventualmente rinnovabile solo in presenza delle condizioni di cui sopra. Il compenso annuo omnicomprensivo lordo sarà di € 40.000/00, da corrispondere in ratei mensili sulla base di una relazione del responsabile aziendale per la gestione delle attività oggetto del presente bando.
REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE
Possono partecipare alla selezione coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
1) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione europea;
2) Laurea in Ingegneria dell’Informazione;
3) Iscrizione all’albo dell’Ordine degli Ingegneri. L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione alla selezione (fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’inizio dell’attività).
4) Comprovata esperienza nella gestione operativa di Aziende, logistica del cliente/paziente e BPR (Business Process Reingeneering), percorsi formativi su Operation management, Six Sigma e Lean Thinking;
5) Non godimento del trattamento di quiescenza.
Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione.
DOMANDE DI AMMISSIONE
Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta libera secondo lo schema allegato al presente bando, debitamente sottoscritte, devono essere inoltrate al Direttore Generale dell’Azienda USL 8, Via Curtatone, 54, 52100 Arezzo, entro il ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale Regione Toscana.. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Le domande di ammissione si considerano prodotte in tempo utile:
se consegnate direttamente, entro il termine fissato dal bando, all’Ufficio protocollo Centro Direzionale, Via Curtatone, 54 52100 Arezzo e potranno essere presentate, entro tale termine, direttamente all’Ufficio Protocollo aziendale, nel seguente orario:
- dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30;
- il martedì ed il giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00;
se spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine fissato dal bando, al seguente indirizzo: Direttore Generale Azienda USL 8 -Via Curtatone, 54, 52100 Arezzo. A tal fine farà fede la data di spedizione comprovata dal timbro a data dell’Ufficio postale accettante esclusivamente delle “Poste Italiane spa”;
se inviate, entro il termine di cui sopra, tramite casella personale di posta elettronica certificata (PEC) - intestata al candidato, esclusivamente in un unico file formato PDF - esclusivamente al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata ufficioprotocollo.usl8@postacert.toscana.it;
Il termine fissato per la presentazione delle domande è perentorio e non si terrà conto alcuno delle domande, dei documenti e dei titoli presentati dopo la scadenza del termine stesso.
Nella domanda di ammissione alla selezione gli aspiranti devono dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e/o 47 del D.P.R. 445/00, consapevoli delle responsabilità penali cui possono andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 del D.P.R. sopramenzionato:
a) cognome, nome, data, luogo di nascita e residenza
a) l’indicazione della cittadinanza posseduta;
b) le eventuali condanne penali riportate o procedimenti penali in corso;
c) il possesso dei titoli richiesti ai punti 2), 3) e 4) dei requisiti di ammissione;
d) di non godere del trattamento di quiescenza;
e) il domicilio presso il quale deve essere fatta ogni necessaria comunicazione, nonché il recapito telefonico.
La mancata sottoscrizione della domanda non darà luogo all’ammissione alla procedura, mentre la omessa indicazione anche di un solo requisito o di una delle dichiarazioni aggiuntive richieste dall’avviso determina l’esclusione dalla procedura di che trattasi. In caso di accertamento di indicazioni non rispondenti a veridicità, la rettifica non è consentita e il provvedimento favorevole non potrà essere emesso.
DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
Alla domanda di partecipazione alla selezione i concorrenti devono allegare dichiarazioni sostitutive ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000, dalle quali risulti il possesso dei seguenti requisiti:
1) Laurea in Ingegneria dell’Informazione;
2) Iscrizione all’albo dell’Ordine degli Ingegneri. L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione alla selezione (fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’inizio dell’attività).
3) curriculum formativo e professionale, datato e firmato, formalmente corredato di tutte le certificazioni relative ai titoli che il candidato ritenga opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito;
4) pubblicazioni edite a stampa ove esistenti;
5) fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità;
6) elenco in carta semplice dei documenti e titoli presentati.
Si fa presente che il servizio prestato può essere autocertificato solo con dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/00 e deve contenere l’esatta denominazione dell’ente presso il quale il servizio è stato prestato, profilo, disciplina ed area di appartenenza e tipologia dell’incarico affidato, il tipo di rapporto di lavoro, il periodo di servizio effettuato, nonché le eventuali interruzioni e quant’altro necessario per valutare il servizio stesso.
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa e presentate in originale ovvero copia purché il candidato dichiari che la stessa è conforme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/00. Le pubblicazioni saranno valutate solo se allegate alla domanda.
Si precisa che la conformità delle copie all’originale può essere dichiarata solo con la dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/00. Le dichiarazioni sostitutive devono essere presentate unitamente a fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità.
Si fa presente che a decorrere dal 01/01/2012, per effetto dell’entrata in vigore delle disposizioni introdotte dall’art. 15, comma 1 della Legge 12/11/11 n. 183, che prevedono la “decertificazione” dei rapporti tra P.A. e privati, le certificazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti sono sempre sostituite dalle dichiarazioni sostitutive ai sensi del DPR 445/2000.
MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
L’accertamento della qualificazione professionale e delle competenze richieste sarà effettuato da apposita Commissione indicata dalla Direzione aziendale. La Commissione procederà altresì alla valutazione comparata dei curriculum di ciascun candidato e, qualora lo ritenesse necessario, alla effettuazione di un eventuale colloquio diretto a verificare le capacità professionali e le competenze dei candidati nella specifica attività richiesta dal bando.
La data e la sede del colloquio, se ne sarà prevista l’effettuazione, saranno comunicate agli interessati con telegramma o lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, almeno dieci giorni prima dello svolgimento del medesimo, all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione. Al colloquio i candidati dovranno presentarsi con un documento di riconoscimento in corso di validità. La mancata presentazione al colloquio equivale a rinuncia qualunque sia la causa dell’assenza, anche se non dipendente dalla volontà del candidato stesso.
TRATTAMENTO DATI PERSONALI
Ai sensi delle disposizioni di cui al D.L.vo 30/06/2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e, in particolare, delle disposizioni di cui all’art. 13, questa Azienda USL, quale titolare del trattamento dei dati inerenti il presente avviso, informa che il trattamento dei dati contenuti nelle domande presentate è finalizzato all’espletamento della procedura comparativa in oggetto. Gli stessi potranno essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto interesse nei confronti della suddetta procedura, ne facciano espressa richiesta ai sensi dell’art. 22 della L. 241/90, così come modificato dalla L. n. 15 del 11/02/2005. Questa Azienda USL precisa che, data la natura obbligatoria del conferimento dei dati, un eventuale rifiuto degli stessi (o una loro omissione) nei termini stabiliti sarà causa di esclusione dalla procedura di che trattasi. Ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs n. 196/2003 i candidati hanno diritto di conoscere i dati che li riguardano e le modalità di trattamento, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica ovvero l’integrazione, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati in caso di violazione di legge, nel rispetto tuttavia dei termini perentori previsti relativamente alla procedura di che trattasi. Il Responsabile del trattamento dati è il Dirigente dell’U.O. Gestione del Personale dott. Fabio Gori.
DISPOSIZIONI VARIE
La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione di cui al presente Avviso ha valenza di piena accettazione delle condizioni in esso riportate, e di piena consapevolezza della natura autonoma del rapporto oggetto del presente avviso.
Per acquisire copia del presente avviso pubblico i candidati potranno collegarsi al sito internet dall’Azienda (www.usl8.toscana.it) sez. Gare, bandi avvisi.
Per ogni eventuale informazione contattare la dott.ssa Simonetta Bivignanelli dell’Ufficio Gestione Giuridica del Personale (tel 0575/254292).
Il Direttore U.O. Gestione del Personale
Emanuele Giusti