Concorso per 1 istruttore tecnico area ambiente (lombardia) PROVINCIA DI MILANO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 57 del 24-07-2012
Sintesi: PROVINCIA DI MILANO CONCORSO   (scad.  23 agosto 2012) Concorso pubblico, per esami, a un posto di specialista tecnico ambientale (Ambiente) - cat. D1. E' indetto concorso ...
Ente: PROVINCIA DI MILANO
Regione: LOMBARDIA
Provincia: MILANO
Comune: MILANO
Data di pubblicazione 24-07-2012
Data Scadenza bando 23-08-2012
Condividi

PROVINCIA DI MILANO

CONCORSO   (scad.  23 agosto 2012)
Concorso pubblico, per esami,  a  un  posto  di  specialista  tecnico
  ambientale (Ambiente) - cat. D1. 
 
    E'  indetto  concorso  pubblico,  per  esami,  a  n.1  posto   di
Specialista Tecnico Ambientale (Ambiente) - Cat. D1. 
    Requisiti di ammissione: 
    Biotecnologie (classe di laurea 01 - decreto ministeriale 509/99;
L-2 - decreto ministeriale 270/04); 
    Ingegneria per l'ambiente e il territorio (classe di laurea  38/S
- decreto ministeriale 509/99; LM35 -  decreto  ministeriale  270/04:
L-7); 
    Scienze Biologiche (classe di laurea 12  -  decreto  ministeriale
509/99; L-13 - decreto ministeriale 270/04); 
    Scienze della terra (classe di laurea 16 -  decreto  ministeriale
509/99; L-34 - decreto ministeriale 270/04); 
    Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali  (classe
di laurea 20 - decreto ministeriale 509/99; L-25  e  L-26  -  decreto
ministeriale 270/04); 
    Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura (classe di laurea
27  -  decreto  ministeriale  509/99;  L-32  -  decreto  ministeriale
270/04); 
    Scienze e tecnologie per l'ambiente ed il territorio - (classe di
laurea  82/S  -  decreto  ministeriale  509/99;   LM-75   -   decreto
ministeriale 270/04); 
    Ingegneria civile ed ambientale  (classe  di  laurea  08  decreto
ministeriale 509/99; L7 decreto ministeriale 270/2004); 
    Diploma di laurea in Scienze geologiche (classe di  laurea  16  -
decreto ministeriale 509/99; L 34 - decreto ministeriale 270/2004); 
    Scienze e tecnologie agrarie  (classe  di  laurea  20  -  decreto
ministeriale 509/99; L 25 - decreto ministeriale 270/2004); 
    Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale (classe  di
laurea  54/S  -  decreto  ministeriale  509/99;  LM-  48  -   decreto
ministeriale 270/2004); 
    Biotecnologie  indirizzo  biotecnologie  industriali  (classe  di
laurea  8/S  -  decreto  ministeriale  509/99;  LM-   8   -   decreto
ministeriale 270/2004); 
    Ingegneria  informatica  (classe  di  laurea   35/S   -   decreto
ministeriale 509/99; LM -32 - decreto ministeriale 270/2004); 
    Scienze  della  natura  (classe  di   laurea   68/S   -   decreto
ministeriale 509/99; LM -60 - decreto ministeriale 270/2004); 
    Scienze e gestione delle risorse rurali e  forestali  (classe  di
laurea  74/S  -  decreto  ministeriale  509/99;  LM  -73  -   decreto
ministeriale 270/2004). 
    E' da considerarsi assorbente del titolo di studio  richiesto  il
possesso della laurea vecchio  ordinamento,  laurea  specialistica  o
magistrale in Ingegneria per  l'ambiente  e  il  territorio,  Scienze
Biologiche, Scienze Geologiche, Scienze Ambientali, Scienze  Agrarie,
Scienze Forestali ed Ambientali, Scienze Naturali  o  equipollenti  a
norma di legge. 
    L'eventuale  equipollenza  del  titolo  di  studio  deve   essere
certificata,  mediante  indicazione  della   specifica   disposizione
normativa che la prevede, a cura e onere del candidato. 
    Requisiti  specifici  di  ammissione:   Curriculum   dettagliato,
redatto in carta libera, degli studi sostenuti e delle  significative
esperienze professionali maturate in relazione alla posizione oggetto
del concorso, con almeno un anno di esperienza maturata  in  uno  dei
seguenti ambiti: 
    Risorse idriche e tutela delle acque; 
    Qualita' dell'aria e verifica delle emissioni inquinanti; 
    Risorse energetiche e verifica dell'efficienza negli usi finali. 
    Autorizzazioni integrate Ambientali e rifiuti. 
    Il curriculum dovra' riportare, per le  suddette  tematiche,  una
descrizione  dettagliata  del  ruolo   avuto   dal   candidato,   con
particolare     riferimento     alla     fase     di      valutazione
tecnico/amministrativa finalizzata all'iter autorizzativo. 
    Nel curriculum gli aspiranti candidati dovranno  dichiarare,  per
le  esperienze  di  lavoro  di  cui   sopra,   gli   esatti   periodi
specificandone le date di inizio e di fine (gg/mm/aaaa). 
    Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data  di  scadenza
del  termine  ultimo  stabilito  dal  bando  di   concorso   per   la
presentazione delle domande di ammissione. 
    Termini  presentazione  domande:  le  domande  di  ammissione  al
concorso dovranno essere presentate, a pena di esclusione,  entro  il
termine perentorio di 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando
nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica  Italiana  -  4ª  Serie
Speciale - Concorsi ed Esami, sull'Albo Pretorio e sul sito web della
Provincia                         di                          Milano,
http:/www.provincia.milano.it/decisioni/concorsi/index.html 
    Copia  integrale  del  bando  e  fac-simile   di   domanda   sono
consultabili      all'Albo      Pretorio       ed       all'indirizzo
http://www.provincia.milano.it./decisioni/concorsi/index.html 
    Per informazioni l'Ufficio e' aperto al pubblico dal  lunedi'  al
giovedi' dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore  14  alle  ore  16,  il
venerdi' dalle ore 10  alle  ore  12,  sabato  e  festivi  esclusi  -
Telefono n. 02/7740 -2391 - 2463 - 2772 - 2399.