.

Concorso per 1 ingegnere/architetto (friuli venezia giulia) REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichč č scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 1
Fonte: DIR N. 36 del 25-05-2011
Sintesi: REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA Concorso (Scad. 9 giugno 2011) Bando di selezione per il conferimento di un incarico individuale ad un esperto di spatial planning per la realizzazione di attivitą nell’ambito del progetto Fate (From Army to ...
Ente: REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA
Regione: FRIULI VENEZIA GIULIA
Provincia: UDINE
Comune: UDINE
Data di pubblicazione 26-05-2011
Data Scadenza bando 09-06-2011
Condividi

REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA

Concorso (Scad. 9 giugno 2011)

Bando di selezione per il conferimento di un incarico individuale ad un esperto di spatial planning per la realizzazione di attivitą nell’ambito del progetto Fate (From Army to Entrepreneurship) finanziato dal programma di cooperazione territoriale europea South-East Europe.


Č indetto dalla Direzione Centrale Cultura, Sport, Relazioni internazionali e Comunitarie il presente bando di selezione per il conferimento di un incarico individuale ad un esperto in pianificazione urbana, progettazione di interventi di riqualificazione urbanistica, valutazioni di sostenibilitą socio-ambientale chiamato a svolgere specifiche attivitą tecniche di supporto per l'attuazione del progetto FATE - From Army to Entrepreneurship, finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Europea South East Europe (SEE), presso il Servizio Integrazione Europea, Rapporti Internazionali e Gestione Finanziaria, Lead Partner del progetto. Al conferimento dell'incarico si procederąprevia motivata valutazione comparativa dei curricula presentati da soggetti di elevata esperienza professionale, ai sensi del Regolamento in materia di conferimento di incarichi individuali, emanato con Decreto del Presidente della Regione n. 331 del 30 novembre 2009 e pubblicato sul BUR n. 49 del 9 dicembre 2009, secondo le modalitąe nel rispetto dei requisiti indicati dal presente bando di selezione.
OGGETTO DELL'NCARICO
L'incarico viene conferito per lo svolgimento delle seguenti prestazioni di supporto e assistenza tecnica che l'esperto dovrąsvolgere a sostegno del Lead Partner del progetto FATE (di cui si allega la scheda progettuale) con riferimento all'azione 5.3 del progetto "Spatial Planning and Operational Programmes for the implementation of BI/BSCs": Gestione dell'azione relativa agli studi di impatto urbanistico e sociale derivanti dalla trasformazione del sito della ex Caserma Radaelli di La tisana - individuata come azione pilota del progetto - in un Centro di supporto alla creazione e sviluppo di imprese, operanti in particolare nel settore dei servizi alla nautica da diporto e, in un'ottica macro, all'analisi della collocazione del Centro Servizi nel contesto regionale. L'attivitąprevede: la valutazione dell'impatto urbanistico, sociale ed imprenditoriale delle realizzazioni previste (3 lotti: centro imprese, centro servizi amministrativi e attivitącommerciali e direzionali). Le valutazioni di impatto faranno riferimento al piłampio effetto di sviluppo di area vasta derivante dalla attuazione di concomitanti misure di un programma integrato di sviluppo urbano sostenibile. A conclusione dell'intervento si prevede anche la redazione di un documento da proporre come guida per i partner transnazionali del progetto FATE che descrive la metodologia adottata per le principali fasi della valutazione e l'analisi dell'impatto del Centro Servizi e Incubatore su individui, gruppi sociali e la comunitąlocale nel suo insieme (ad es. alloggi, servizi commerciali e ambiente, trasporti, ecc.).
CUP: D29E09000490007
LUOGO E SEDE DI RIFERIMENTO
Sede di riferimento del Progetto čla Direzione Centrale Cultura, Sport, Relazioni Internazionali e Comunitarie, Servizio Integrazione Europea, Rapporti Internazionali e Gestione Finanziaria, situata in Via Udine, 9 Trieste, nonchéeventuali trasferte e sopralluoghi necessari e funzionali al corretto svolgimento dell'incarico, senza oneri aggiuntivi per l'Amministrazione.
REQUISITI GENERALI
Sono ammessi a presentare domanda per partecipare alla selezione le persone fisiche che, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, risultino essere cittadini italiani o di Stati membri dell'UE, nel pieno godimento dei diritti civili e politici, aventi perfetta padronanza della lingua italiana, che non abbiano riportato provvedimenti penali, civili o amministrativi iscritti nel casellario giudiziale, purché in possesso dei requisiti specifici richiesti dal presente bando, come di seguito indicati.
REQUISITI SPECIFICI
Ciascun candidato deve presentare il proprio Curriculum Vitae aggiornato alla data di presentazione della domanda, recante l'indicazione dei seguenti requisiti di idoneitąe di capacitąprofessionale:
- Laurea specialistica, ovvero laurea del vecchio ordinamento, in Architettura, o Ingegneria, o Economia e commercio o equiparate
- Esperienza almeno quinquennale nei seguenti settori: pianificazione urbana; progettazione di interventi di riqualificazione urbanistica, valutazioni di sostenibilitąsocio-ambientale;
- Conoscenza della lingua inglese scritta e parlata.
- Utilizzo delle principali applicazioni MSOffice.
PROPOSTA PROGETTUALE
Ciascun candidato deve presentare una proposta progettuale recante, nel rispetto del compenso previsto:
- la descrizione delle modalitą di organizzazione gestionale strategica che ritiene di proporre per il miglior raggiungimento degli obiettivi del progetto.
CRITERI DI COMPARAZIONE DELLE CANDIDATURE
La scelta del candidato idoneo al conferimento dell'incarico viene operata secondo il criterio dell'offerta economicamente piłvantaggiosa, valutando:
- qualitądei contenuti delle proposte progettuali (coerenza con il progetto, funzionalitądella metodologia proposta, carattere innovativo): massimo 45 punti (bassa da 0 a 15 punti, media da 16 a 30 punti, alta da 31 a 45 punti);
- maggiore estensione temporale dell'esperienza maturata nell'ambito lavorativo sopra illustrato (vedi requisiti specifici) desumibile dal Curriculum di ciascun candidato (un punto per ogni anno, fino ad un massimo di punti 10).
- Ribasso economico (max 20 punti: il punteggio ottenuto si ottiene dall'applicazione della formula: 20* (offerta minima/offerta da valutare).
DURATA DELL'NCARICO E COMPENSO
L'incarico viene conferito mediante contratto di lavoro autonomo di cui agli artt. 2222 e 2230 del codice civile, anche di natura coordinata e continuativa, con decorrenza dalla stipula e durata fino al 31 ottobre 2011; le attivitądovranno essere svolte nel rispetto delle tempistiche delle attivitąprogettuali.
Conformemente al piano finanziario progettuale, Il compenso massimo complessivo per l'incarico čdi Euro 24.000,00, (ventiquattromila/00) omnicomprensivo di IVA se dovuta, di tutti gli oneri previdenziali e assicurativi anche a carico del committente nonchédi eventuali rimborsi per spese di trasferta.. Il compenso č determinato in coerenza con il budget di progetto approvato nell'ambito del programma South East Europe.
Il compenso sarącorrisposto in unica soluzione posticipata e liquidato su presentazione di una relazione sul lavoro svolto nel periodo di riferimento e di fattura o altro titolo idoneo.
DOCUMENTI DI PARTECIPAZIONE
Gli aspiranti devono redigere in carta semplice la domanda di partecipazione alla presente selezione.
La domanda, debitamente sottoscritta dal candidato, deve recare le seguenti indicazioni e le seguenti dichiarazioni, rese ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000:
1) l'indicazione delle generalitądel candidato, complete di residenza, numero di codice fiscale e numero di partita IVA, se posseduta;
2) l'indicazione della cittadinanza;
3) la dichiarazione di avere perfetta padronanza della lingua italiana e di essere nel pieno godimento dei diritti civili e politici;
4) la dichiarazione di non aver riportato provvedimenti penali, civili o amministrativi iscritti nel casellario giudiziale.
Alla domanda di partecipazione il candidato deve allegare:
A) Fotocopia di un documento di identitąin corso di validitą
B) Il proprio dettagliato curriculum vitae, debitamente sottoscritto, nel quale devono essere indicati i requisiti di idoneitąe di capacitąprofessionale prescritti nel presente bando ed elencati al punto "Requisiti specifici";
C) Proposta tecnica e offerta economica.
Non saranno presi in considerazione i documenti privi della sottoscrizione autografa del candidato né quelli pervenuti oltre il termine di scadenza.
MODALITĮ DI PARTECIPAZIONE
I documenti (domanda e allegati) devono pervenire inderogabilmente entro e non oltre le ore 12:00 del quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione sul BUR a: Direzione Centrale Cultura, Sport, Relazioni internazionali e comunitarie Servizio integrazione europea, rapporti internazionali e gestione finanziaria Via Udine n.9 34127 - Trieste
Sulla busta dovrąessere riportata la dicitura: NON APRIRE - "Partecipazione bando Esperto progetto FATE".
MODALITĮ DI SELEZIONE
La valutazione comparativa dei curricula e delle proposte progettuali čaffidata ad una commissione designata dalla Direzione Centrale Cultura, Sport, Relazioni Internazionali e Comunitarie. Si procede d'ufficio alla verifica del possesso dei requisiti dichiarati dai candidati. L'incarico verrąassegnato anche in presenza di una sola candidatura, purchéammissibile.
TUTELA DELLA PRIVACY
I dati personali richiesti sono raccolti per le finalitąinterenti al procedimento di selezione e affidamento di incarico; il trattamento avviene mediante strumenti, anche informatici, idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza.
INFORMAZIONI
Il presente bando čdisponibile sul sito della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia www.regione.fvg.it sezione "Bandi e Avvisi della Regione", unitamente alla scheda progettuale del progetto F.A.T.E.

Trieste, 17 maggio 2011

IL DIRETTORE DI SERVIZIO:

arch. Luciano Pozzecco