.

Concorso per 1 ingegnere (puglia), 1 medico (puglia) A.U.S.L. TA/1 TARANTO

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

Concorso

Attenzione, il bando selezionato non è attivo, poichè è scaduto il termine per la presentazione della domanda


Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Incarico
Posti 2
Fonte: DIR N. 14 del 10-03-2011
Sintesi: A.U.S.L. TA/1 TARANTO Concorso (Scad. 25 marzo 2011) Avviso pubblico per contratti di collaborazione con n. 1 Medico specialista Medicina interna e n. 1 laureato in Ingegneria, Informatica, Statistica. In ...
Ente: A.U.S.L. TA/1 TARANTO
Regione: PUGLIA
Provincia: TARANTO
Comune: TARANTO
Data di pubblicazione 11-03-2011
Data Scadenza bando 25-03-2011
Condividi

A.U.S.L. TA/1 TARANTO

Concorso (Scad. 25 marzo 2011)

Avviso pubblico per contratti di collaborazione con n. 1 Medico specialista Medicina interna e n. 1 laureato in Ingegneria, Informatica, Statistica.


In esecuzione della deliberazione C.S. n° 45 del 17.01.2011 è indetto Avviso Pubblico, per titoli ed esame colloquio, per la stipula di 2 contratti di collaborazione per l'attuazione del Progetto di Piano di Formazione Sanitaria Regionale -"Laboratorio di Formazione 2009-2011", di cui alla deliberazione della G.R. n. 2411 del 04/12/2009, relativamente ai seguenti profili professionali:
1. Medico specialista in medicina interna o in possesso dell'attestazione di formazione specifica in Medicina Generale ai sensi del D.Lgs. n. 368/99;
2. Laureato in una delle seguenti materie: Ingegneria, Informatica, Statistica.
La durata della collaborazione, che decorre dalla stipula del contratto, è stabilita in ventiquattro mesi.
La retribuzione per:
- il profilo di cui al punto 1. sarà pari ad euro 36.926,50 annui omnicomprensivi;
- il profilo di cui al punto 2. sarà pari ad euro 30.622,00 annui omnicomprensivi;
REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE
Possono partecipare all'Avviso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione Europea;
b) idoneità fisica all'impiego. L'accertamento dell'idoneità fisica all'impiego è effettuato a cura dell'Azienda Sanitaria di Taranto prima della stipula del contratto di collaborazione;
c) Godimento dei diritti civili e politici: non possono accedere all'impiego coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo, nonché coloro che siano stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.
REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE
- Per il profilo di Medico specialista in medicina interna o in possesso dell'attestazione di formazione specifica in Medicina Generale ai sensi del D.Lgs. n. 368/99;
a. diploma di laurea in Medicina;
b. specializzazione nella disciplina di medicina interna o in possesso dell'attestazione di formazione specifica in Medicina Generale ai sensi del D.Lgs. n. 368/99;
c. iscrizione all'Albo professionale attestato da certificato in data anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del presente avviso.
- Per il profilo di Laureato possesso di Diploma di Laurea in una delle seguenti materie: Ingegneria, Informatica, Statistica. Ai predetti Diplomi di Laurea, conseguiti con il vecchio ordinamento, sono equiparati quelli equipollenti e quelli specialistici conseguiti con l'attuale ordinamento universitario.
I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande.
La Commissione Esaminatrice avrà a disposizione il seguente punteggio:
- PUNTI 20 PER I TITOLI così ripartiti:
a) Titoli di carriera: Punti 10
b) Titoli accademici e di studio: Punti 3
c) Pubblicazioni e titoli scientifici: Punti 3
d) Curriculum formativo e professionale: Punti 4
- PUNTI 30 PER L'ESAME-COLLOQUIO;
DOMANDE DI AMMISSIONE
Le domande di ammissione indirizzate al Commissario Straordinario dell'Azienda Sanitaria Locale Taranto - Viale Virgilio 31 - 74100 Taranto, devono essere prodotte, a pena di esclusione, entro il 15° (quindicesimo) giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia. Sono considerate valide esclusivamente le domande inviate a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) da trasmettere al seguente indirizzo: urp.asl.taranto
urp.assl.taranto@pec.rupar.puglia.it
La validità della trasmissione e ricezione del messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC) è attestata rispettivamente dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna ai sensi dell'art. 6 del DPR 11 febbraio 2005 n. 68.
Nella domanda di ammissione gli aspiranti dovranno dichiarare, ai sensi del DPR 28 DICEMBRE 2000 N. 445 e successive mm. ed int., sotto la propria responsabilità, pena l'esclusione:
1. il cognome ed il nome, la data ed il luogo di nascita, nonché la residenza;
2. il possesso della cittadinanza Italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea devono avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
3. il Comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
4. le eventuali condanne penali riportate;
5. i titoli di studio posseduti e i requisiti generali e specifici richiesti dal presente avviso;
6. la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
7. gli eventuali servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzioni di precedenti rapporti di pubblico impiego ovvero di non aver mai prestato servizio presso pubbliche amministrazioni;
8. eventuali pubblicazioni e/o abstracts;
9. il domicilio presso il quale deve, a tutti gli effetti, essere fatta ogni necessaria comunicazione; in caso di mancata individuazione, vale la residenza. A tale scopo l'aspirante dovrà comunicare a mezzo PEC i successivi domicili ed indirizzi diversi da quelli comunicati nella domanda di partecipazione all'avviso.
Si precisa che per quanto attiene i titoli per la cui valutazione di merito è necessaria la conoscenza di determinati elementi essenziali, gli stessi, qualora genericamente indicati o carenti di elementi conoscitivi essenziali per l'attribuzione del previsto punteggio, non saranno presi in considerazione (es. servizi, corsi di aggiornamento, ecc.)
Nel caso in cui il partecipante all'avviso disponga di proprie pubblicazioni queste ultime vanno dichiarate nella domanda con tutti gli estremi utili ai fini dell'attribuzione del punteggio. In mancanza dei precitati elementi essenziali le pubblicazioni non saranno presi in considerazione. L'Azienda, prima della stipula del contratto di collaborazione, verificherà quanto dichiarato nella istanza di partecipazione.
COMMISSIONE ESAMINATRICE
Le Commissioni esaminatrici saranno così composte:
Per il profilo di Medico:
Presidente: Direttore Sanitario o suo delegato
2 componenti: esperti nella formazione
Segretario: funzionario amministrativo appartenente a categoria non inferiore alla D.
Per il profilo di Laureato:
Presidente: Direttore Amministrativo o suo delegato
2 componenti: esperti nella formazione
Segretario: funzionario amministrativo appartenente a categoria non inferiore alla D;
VALUTAZIONE TITOLI
Per i titoli, l'attribuzione di un punteggio massimo di punti 20,0000 così ripartiti:
a) Titoli di carriera: Punti 10,0000
b) Titoli accademici e di studio: Punti 3,0000
c) Pubblicazioni e titoli scientifici: Punti 3,0000
d) Curriculum formativo e professionale:
Punti 4,0000
TITOLI DI CARRIERA (Massimo punti 10,0000)
i servizi resi in qualità di Dirigente Medico o livello superiore presso le Aziende Sanitarie Locali e Ospedaliere nonché i servizi equipollenti (per il profilo di Medico)
i servizi in qualità di Collaboratore Amministrativo o Tecnico presso Aziende Sanitarie Locali, e Ospedaliere nonché i servizi equipollenti (per il profilo di Laureato),verranno valutati con il seguente punteggio annuale:
1) Servizio in qualità di Dirigente Medico, o livello superiore (per il profilo di Medico) e in qualità Collaboratore Amministrativo o Tecnico (per il profilo di laureato), nella disciplina (stessa disciplina o equipollente)
- A tempo pieno Punti 1,2000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
Servizio in disciplina affine, ovvero in altra disciplina da valutare con i punteggi di cui sopra ridotti rispettivamente del 25 per cento e del 50 per cento
2) disciplina affine
- A tempo pieno Punti 0,9000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
3) altra disciplina
- A tempo pieno Punti 0,6000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente. I servizi resi quale medico presso Pubbliche Amministrazioni nelle varie qualifiche, verranno valutati con
Punti 0,5000 per anno
I periodi di servizio militare di leva, di richiamo alle armi, di ferma volontaria e di rafferma, prestati ai sensi dell'art. 22 della Legge 24/12/86, n. 958, verranno valutati, nei titoli di carriera, con il punteggio previsto per i servizi resi presso Pubbliche Amministrazioni, pari a
Punti 0,5000 per anno
Al servizio reso in base a rapporti convenzionali con attività di almeno 38 ore settimanali (orario del tempo definito) verrà attribuito il punteggio previsto per i servizi resi quale dipendente del S.S.N., tenendo conto della disciplina in cui viene effettuata l'attività.
La suddetta valutazione non verrà effettuata soltanto per l'attività ambulatoriale, quand'anche per:
1) le attività rese con rapporto convenzionale nei vari servizi e reparti ospedalieri (per il profilo di Medico);
2) i rapporti convenzionali per i servizi di Pronto Soccorso estivo organizzati da Aziende del S.S.N. (per il profilo di Medico);
3) i servizi di emergenza territoriale della medicina dei servizi nonché di guardia medica attiva o d'attesa ed ogni altro servizio convenzionale retribuito in base alle ore di attività (per il profilo di Medico). Non saranno valutati i servizi di guardia medica in forma di reperibilità domiciliare.
Nel caso in cui l'orario settimanale sia stato inferiore alle 38 ore settimanali, il punteggio annuale verrà ridotto proporzionalmente.
Nel caso in cui l'orario settimanale sia stato pari a 38 ore settimanali, il punteggio annuale sarà quello previsto per il tempo pieno.
Non verranno valutati le dichiarazioni di servizio che non contengono l'indicazione dell'orario di attività settimanale in quanto non è possibile quantificare l'impegno professionale profuso.
I servizi resi presso case di cura convenzionate o accreditate verranno valutati al 25 % rispetto al punteggio previsto per i titoli di carriera presso il S.S.N. Riepilogando, quindi, verranno attribuiti i seguenti punteggi annuali:
1) Servizio in qualità di Dirigente Medico, o livello superiore (per il profilo di Medico) e in qualità Collaboratore Amministrativo o Tecnico (per il profilo di laureato), nella disciplina (stessa disciplina o equipollente)
- A tempo pieno Punti 0,3000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
Servizio in disciplina affine, ovvero in altra disciplina da valutare con i punteggi di cui sopra ridotti rispettivamente del 25 per cento e del 50 per cento:
2) Disciplina affine
- A tempo pieno Punti 0,2250
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
3) Altra disciplina
- A tempo pieno Punti 0,1500
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente. Qualora sul certificato non risulti che la casa di cura presso cui è stato prestato il servizio è convenzionata col S.S.N., il titolo verrà valutato secondo i criteri previsti per il curriculum formativo e professionale.
TITOLI ACCADEMICI E DI STUDIO (Massimo punti 3,0000)
Non vengono valutati i titoli di studio utilizzati come requisito specifico di ammissione.
Verranno valutati i seguenti titoli:
a) Specializzazione in disciplina equipollente a Medicina Interna (per il Profilo di Medico), in materia inerente la formazione (per il Profilo di Laureato): Punti 1,0000
b) Specializzazione in una disciplina affine: Punti 0,5000
c) Specializzazione in altra disciplina:
Punti 0,2500
d) Altre lauree appartenenti al ruolo sanitario (per il Profilo di Medico), al ruolo amministrativo e/o tecnico (per il Profilo di Laureato) (max punti 1,0000): Punti 0,5000
Specializzazione in Medicina interna conseguita ai sensi del decreto legislativo 8/8/91, n 257, anche se fatta valere come requisito di ammissione: per ogni anno di corso Punti 0,5000
PUBBLICAZIONI E TITOLI SCIENTIFICI (Massimo punti 3,0000)
- Ad ogni abstract:
se primo o unico autore punti da 0,0500 a 0,1000
se coautore punti da 0,0100 a 0,0500
- Ad ogni pubblicazione:
se primo o unico autore punti da 0,5000 a 1,0000
se coautore punti da 0,1000 a 0,5000
Detti punteggi terranno conto se il candidato sia coautore dei predetti titoli scientifici con altre persone, se sia primo o unico autore, del numero degli autori nonchè della originalità della produzione scientifica, dell'importanza della rivista e del grado di attinenza alla materia inerente la formazione, secondo lo schema di riferimento sopra indicato.
CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE (Massimo punti 4,0000)
Anche se il punteggio definitivo attribuito al curriculum professionale è globale risulta necessario determinare dei criteri di massima per la valutazione di quell'insieme di ulteriori documenti che, nel loro complesso, consentono di evidenziare le esperienze e le qualità culturali, professionali e scientifiche del candidato.
Per quanto sopra detto, sono stati predisposti i seguenti criteri di valutazione dei vari titoli, criteri che prevedono un punteggio minimo ed un punteggio massimo entro i quali deve essere contenuta la valutazione che verrà effettuata avendo riguardo all'importanza, alla durata, all'impegno e all'attinenza alla specializzazione.
1) Servizi resi con rapporto libero-professionale nesso Aziende del Servizio Sanitario Nazionale.
I servizi resi con rapporto libero-professionale presso Aziende del Servizio Sanitario Nazionale verranno valutati col medesimo punteggio attribuito per titoli di carriera presso il S.S.N. e cioè:
1) Servizio in qualità di Dirigente Medico, o livello superiore nella disciplina (stessa disciplina o equipollente)
- A tempo pieno Punti 1,2000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente. 
Servizio in disciplina affine, ovvero in altra disciplina da valutare con i punteggi di cui sopra ridotti rispettivamente del 25 per cento e del 50 per cento:
2. Disciplina affine
- A tempo pieno Punti 0,9000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
3. Altra disciplina
- A tempo pieno Punti 0,6000
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
4) Servizi resi presso case di cura non convenzionate.
I servizi resi presso case di cura non convenzionate col S.S.N. Verranno valutati in misura del 10% rispetto al punteggio attribuito per titoli di carriera presso il S.S.N.
Riepilogando, quindi, verranno attribuiti i seguenti punteggi annuali:
1) Servizio qualità di Dirigente Medico, o livello superiore (per il profilo di Medico) e in qualità Collaboratore Amministrativo o Tecnico (per il profilo di laureato), nella disciplina (stessa disciplina o equipollente)
- A tempo pieno Punti 0,1200
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente. 
Servizio in disciplina affine, ovvero in
a) altra disciplina da valutare con i punteggi di cui sopra ridotti rispettivamente del 25 per cento e del 50 per cento
b) Disciplina affine
- A tempo pieno Punti 0,0900
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente.
c) Altra disciplina
- A tempo pieno Punti 0,0600
In caso di part-time il punteggio sarà ridotto proporzionalmente. I servizi volontari presso strutture pubbliche o private non saranno valutati atteso che non comportano l'impegno di una presenza continuativa e giornaliera.
2) Attività espletate a seguito del conferimento di borse di studio: per ogni anno
Punti 0,1000
3) Partecipazione a Congressi, Convegni, ecc.
Le partecipazioni ai singoli congressi, convegni, tavole rotonde ecc. verranno valutate a seconda dell'importanza dell'argomento, della disciplina, dell'attinenza all'attività da svolgersi e della durata, nei limiti dei punteggi sotto indicati:
per ogni giornata di partecipazione
a) In qualità di relatore: punti da 0,0050 a 0,0750
b) In qualità di partecipante:
punti da 0,0010 a 0,0150
Le eventuali comunicazioni e relazioni inserite negli atti dei convegni effettuate dai partecipanti verranno valutate nei titoli scientifici col punteggio previsto per gli abstracts e le pubblicazioni.
4) Corsi di formazione e qualificazione professionale.
I corsi inferiori a sei giorni verranno valutati alla stessa stregua dei congressi.
I corsi superiori a cinque giorni verranno valutati anch'essi a seconda dell'importanza dell'argomento, della disciplina, dell'attinenza ai posti messi a concorso e della durata, nei limiti dei punteggi sotto indicati:
a) Corsi universitari e corsi annuali o più:
punti da 0,1000 a 0,3000
b) Corsi > mesi 1 con esame:
punti da 0,0200 a 0,2000
c) Corsi < mesi 1 con esame:
punti da 0,0100 a 0,0500
d) Corsi > mesi 1 senza esame:
punti da 0,0100 a 0,1000
e) Corsi < mesi 1 senza esame:
puntida 0,0050 a 0,0250
5) Borse di studio (se non è specificato il periodo), onorificenze e premi nell'ambito della formazione sanitaria.
a) Nella disciplina o disciplina
equipollente: punti 0,0500
b) In disciplina affine: punti 0,0375
c) In altra disciplina: punti 0,0250
d) Onorificenze e premi: punti 0,0200
Detti punteggi verranno attribuiti per quelle borse di studio che non prevedono espletamento di attività, per le quali è stato già previsto un punteggio.
6) Attività didattica presso scuole ospedaliere, universitarie o Enti sanitari riconosciuti (max punti 1,0000).
Per ogni ora di docenza verranno attribuiti i seguenti punteggi:
a) Nella disciplina o disciplina
equipollente: punti 0,0030
b) In disciplina affine: punti 0,0020
c) In altra disciplina: punti 0,0010
Detti punteggi verranno dimezzati qualora l'attività didattica sia svolta solo come esercitatore.
Non verranno valutati gli insegnamenti in materie non attinenti il Servizio da svolgersi.
7) Incarichi di insegnamento conferiti da enti pubblici
Per ogni anno di docenza verranno attribuiti i seguenti punteggi:
a) Nella disciplina o disciplina
equipollente: punti 0,0100
b) In disciplina affine: punti 0,0050
c) In altra disciplina: punti 0,0025
I punteggi di cui ai punti 6) e 7) verranno dimezzati qualora l'attività didattica sia svolta solo come esercitatore.
Non verranno valutati gli insegnamenti in materie non attinenti l'attività da svolgersi.
L'attività didattica svolta per brevi periodi verrà valutata in base al numero delle lezioni tenute.
DECLARATORIE
Non verranno valutate le idoneità conseguite nei precedenti concorsi.
Non verranno valutati i certificati attestanti attività in base a rapporti convenzionali o libero - professionali nei quali manca l'indicazione dell'orario di attività settimanale, e ciò perché non è possibile quantificare l'impegno profuso dal concorrente.
Non verranno valutate le attività di ricerca, gli stages e i protocolli di studio effettuati presso le Scuole di Specializzazione delle Università e finalizzate alla formazione professionale dello specializzando (per il Profilo di Medico).
ESAME COLLOQUIO
L'esame-colloquio verterà sulla verifica delle specifiche competenze in relazione all'attuazione del progetto di che trattasi, nonché sulla verifica dell'attitudine a svolgere le attività previste.
La valutazione minima di sufficienza per il superamento dell'esame colloquio è di 21/30.
APPROVAZIONE DELLE GRADUATORIE
Al termine delle operazioni le Commissioni rimetteranno al Commissario Straordinario ASL TA, le graduatorie di merito risultanti dalla prova d'esame sostenuta dai candidati.
Entrano in graduatoria solo i candidati che nell'esame colloquio hanno conseguito un punteggio pari o superiore a 21/30.
Il competente organo dell'amministrazione provvederà alla soluzione di eventuali casi di parità sulla base dei documenti attestanti titoli di preferenza presentati, all'approvazione delle operazioni svolte dalla Commissione Giudicatrice ed alla formulazione della graduatoria finale di merito. Tali provvedimenti saranno pubblicati all'Albo Pretorio di questa ASL ed avranno valore di notifica.
Il presente bando non costituisce vincolo finanziario per l'Azienda Sanitaria Locale Taranto che espressamente, al fine di non determinare l'insorgenza di incaute obbligazioni procederà alla formale sottoscrizione del contratto solo a seguito di corrispondente comunicazione da parte dell'Assessorato alle Politiche della Salute dell'avvenuto trasferimento dei fondi, di cui al progetto ARES, che di fatto non rientrano nei fondi ordinari dell'Azienda Sanitaria Locale Taranto.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, revocare o modificare, in tutto o in parte il presente avviso senza che i concorrenti possano accampare pretese o diritti di sorta.
Per qualunque informazione o chiarimenti inerente il presente avviso gli interessati potranno rivolgersi presso l'Area Gestione Personale - U.O. Concorsi, Assunzioni e Gestione del Ruolo Azienda Sanitaria Locale Taranto - Viale Virgilio n° 31, Taranto - Tel. 099/7786722 - 713 - 714 - 135.

Il Commissario Straordinario
Angelo Domenico Colasanto